istituto poligrafico e zecca dello stato
La proprietaria del complesso, Residenziale Immobiliare 2004 (partecipata al 75% da Cdp Immobiliare del gruppo Cassa Depositi e al 25% dalla Finprema del gruppo Fratini) ha sottoscritto una lettera di intenti con il Rosewood Hotel, società controllata da New World China Land, holding quotata in Borsa a Hong Kong.

Il progetto prevede la valorizzazione della sede del Poligrafico e Zecca dello Stato per 30mila metri quadri e la realizzazione di un hotel di 200 camere, un centro congressi, ristoranti, piscina e spa, oltre a circa 50 residenze private gestite dall’operatore dell’albergo.

Nei restanti 28mila metri quadri di superficie disponibile Cdp Immobiliare saranno realizzate residenze private e uffici.

La selezione del partner è avvenuta con la consulenza di Jll. Un’operazione che non ha necessitato del via libera da parte di nessuna autorità.

L’accordo supera i 150 milioni di euro, costo minimo da affrontare per la ristrutturazione del complesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.