Il papa in volo verso Nairobi, il viaggio più rischioso per lui

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Nov 2015 alle ore 11:10am

papa in viaggio verso nairobi
Il velivolo Alitalia A330 che porta Papa Francesco a Nairobi, in Kenya, per la prima tappa del suo XI Pellegrinaggio internazionale e’ decollato questa mattina alle ore 8.01 dall’aeroporto di Fiumicino.

Dopo un breve congedo, il Santo Padre e’ salito sul suo aereo che atterrerà nell’aeroporto internazionale di Nairobi “Jomo Kenyatta” per le 17, ora locale (in Italia ore 15). Durante il viaggio l’aereo sorvolerà Grecia, Egitto, Sudan ed Etiopia.

Papa Francesco e’ partito dall’aeroporto di Fiumicino con la sua solita borsa di pelle nera. Il presidente italiano gli ha fatto pervenire in suo messaggio di auguri di buon viaggio.

Il santo padre, anche se preoccupato per le minacce terroristiche è fermo nei suoi propositi. Domenica prossima, 29 novembre spera di realizzare il un sogno, partendo proprio dall’Africa. Il Giubileo della Misericordia aprendo personalmente la Porta Santa della Cattedrale di Bangui.

Non si sa ancora però, se per motivi di sicurezza farà visita come deciso in precedenza alla Moschea, lunedi’ 30 novembre.

Il Centrafrica attende con particolare speranza il viaggio di Francesco, lo sottolinea anche ai micorofoni di Radio Vaticana Davide Maggiore, africanista dell’agenzia missionaria Misna, “non solo i cristiani centrafricani ma anche i musulmani, si aspettano un messaggio di pace e di riconciliazione”. Il videomessaggio di Papa Bergoglio in Kenya e Uganda, ferite dai conflitti etnici, prima che nella martoriata Repubblica Centrafricana prima della partenza è stato “L’invito ai ‘fedeli di ogni religione’ e alle ‘persone di buona volonta” di promuovere ‘comprensione’ e ‘rispetto reciproci’.