Colorado Springs, 59enne si barrica e spara in una clinica per aborti, 3 morti e 9 feriti

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 28 Nov 2015 alle ore 10:02am

sparatoria colorado
Momenti di terrore a Colorado Springs dove per cinque ore un uomo armato è rimasto barricato nella sede di un consultorio per la pianificazione familiare, una clinica per aborti, prima di venire catturato dalla forze di polizia.

Da qui avrebbe fatto fuoco. Il bilancio è di 3 vittime, un agente e 2 civili, e di 9 feriti, tra cui 5 poliziotti.

Oltre 150 le persone che sono rimaste bloccate all’interno della clinica, dove l’uomo, che imbracciava un fucile a canna lunga, si era asserragliato.

L’aggressore dopo diverse ore è stato arrestato. Si chiama Robert Lewis Dear e ha 59 anni.

L’agente rimasto ucciso si chiamava Garrett Swasey, aveva 44 anni. Le altre vittime sono due dipendenti della struttura sanitaria. Per quanto riguarda il killer, al momento la polizia ha rivelato che proviene dalla Carolina del Nord.

Ancora non sono note le ragioni del suo gesto. Secondo fonti locali, si tratterebbe di un fondamentalista di estrema destra, forse appartenente al Ku Klux Klan.