Papa Francesco in Uganda in visita al santuario anglicano dei martiri: «I piaceri materiali non danno la gioia»

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 28 Nov 2015 alle ore 10:49am

papa francesco uganda
Papa Francesco ha iniziato il suo secondo giorno di visita pastorale in Uganda recandosi al santuario anglicano dei martiri, a Namugongo, dove alla fine dell’Ottocento Carlo Lwanga, il capo dei paggi della corte di re Buganda Mwanga II, fu arso vivo per non aver acconsentito ai desideri omosessuali del re.

Insieme a lui persero la vita altre 45 persone: 23 anglicani e 22 cattolici. Prima della messa il Papa ha reso visita al santuario e pregato sulle reliquie dei martiri.

Dopo averli ricordati sua omelia ha detto: «Se, come i martiri, noi quotidianamente ravviviamo il dono dello Spirito che abita nei nostri cuori ora certamente diventeremo quei discepoli missionari che Cristo ci chiama ad essere. Per le nostre famiglie e i nostri amici certamente, ma anche per coloro che non conosciamo, specialmente per quelli che potrebbero essere poco benevoli e persino ostili nei nostri confronti».