dicembre 3rd, 2015

India, in un mese 270 morti per alluvioni

Pubblicato il 03 Dic 2015 alle 1:05pm

Uno dei fenomeni atmosferici più violenti degli ultimi 100 anni si è abbattuto nell’ultimo mese in India e in particolare sulla città di Chennai.

Il bilancio è veramente drammatico. Le vittime 270 in un solo mese. Piogge torrenziali, che da tre giorni flagellano il Paese, e secondo i meteorologi dovrebbero continuare anche nei prossimi giorni.

Il governo locale chiede l’aiuto all’esercito. Evacuate centinaia di persone, aziende e attività chiuse oggi e domani.

Caso Loris Stival: udienza Gup, procura contesta a madre anche premeditazione

Pubblicato il 03 Dic 2015 alle 11:20am

E sempre più difficile la posizione di Veronica Panarello, accusata di aver ucciso il figlio Loris Stival, a Santa Croce Camerina, nella loro abitazione, strangolando il bambino con delle fascette di plastica da elettricista, per poi occultarne il cadavere.

Nel corso dell’udienza di questa mattina, tenuta davanti al Gup di Ragusa, che deve decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio, la procura ha contestato alla donna, che risponde ora di omicidio volontario aggravato e di occultamento di cadavere, anche la premeditazione.

Intanto la cognata di Veronica è convinta invece della sua innocenza: “Difendero’ fino alla fine Veronica, non credo che una mamma possa uccidere suo figlio”.

Per questo motivo ha deciso di non costituirsi parte civile.

Il papa’ del piccolo Loris, Davide Stival, insieme al nonno e alla nonna, sono stati invece ammessi come parti civili.

Dopo le proteste del legale Giorgio Assenza, presidente dell’Ordine degli avvocati di Ragusa, per l’eccessivo clamore mediatico, l’udienza e’ stata trasferita sotto il livello della strada, nell’aula della Pretura.

Alle 9,20 e’ entrato il Gup Andrea Reale. In aula anche la Panarello.

Il suo arrivo e’ stato preceduto da quello del marito Davide e dal padre dell’uomo Andrea Stival. Per l’accusa, presenti in aula il pm Marco Rota e il procuratore Carmelo Petralia. .

Caccia britannici attaccano la Siria

Pubblicato il 03 Dic 2015 alle 10:37am

Raid britannici hanno effettuato attacchi questa notte in Siria, poche ore dopo che il parlamento britannico aveva dato parere positivo.

A renderlo noto è il ministero della Difesa. Quattro caccia Tornado della Royal Air Force (Raf) sono decollati da una base aerea britannica a Akrotiri.

Un portavoce ministeriale britannico, sotto anonimato, ha affermato che gli aerei da guerra hanno eseguito raid sul territorio siriano e sugli obiettivi colpiti saranno forniti nel corso della giornata.

Ma dopo l’intervento militare in Siria, già sono arrivate minacce dal web da parte degli jihadisti. “Non prendetevela con l’Islam quando vi colpiremo”, riferisce il Site.

La Gran Bretagna entra in azione, ma sembra che anche la Nato sia quasi pronta. A poche ore attesi anche i bombardamenti della Raf.

Da Bruxelles, a spingere l’Alleanza Atlantica ci ha pensato il segretario di Stato americano, John Kerry, invitando i 26 paesi alleati a “fare di più” invocando, sia pure in termini generici, un incremento dello “sforzo militare” collettivo nei confronti dei jihadisti.

Foto Ansa

Sparatoria in California, in centro per disabili, 14 morti e 17 feriti. Possibile attentato terroristico

Pubblicato il 03 Dic 2015 alle 10:07am

Sono stati uccisi i due coniugi, i killer, responsabili della strage in California al centro per disabili di San Bernardino, di cui ancora non è noto il movente ma che secondo l’Fbi potrebbe trattarsi di “terrorismo interno” o islamico.

L’attacco sarebbe avvenuto in seguito a pianificazione da parte di una coppia di origine araba. I due armati hanno fatto fuoco in una sala del centro disabili massacrando 14 persone e ferendone 17, durante una festa natalizia.

I killer avrebbero sparato per circa 30 secondi, per poi fermarsi per ricaricare e colpire ancora. Poi la fuga a bordo di un Suv nero, raggiunti poi nella cittadina di Redlands, nella contea di San Bernardino, dove il mezzo è stato avvistato.

Lì è iniziato un inseguimento le cui immagini sono state trasmesse in diretta tv ed è avvenuto uno scontro a fuoco tra la polizia e gli assassini che si sono sbarazzati di diversi tubi esplosivi lanciandoli dal finestrino. L’auto dei killer è stata crivellata di colpi mentre gli agenti accerchiavano la zona.

Nello scontro a fuoco è rimasto ferito anche un poliziotto.

I due killer Syed Rizwan Farook, cittadino americano 28enne, dipendente della contea presso l’ispettorato della Sanità, e Tashfeen Malik, di 27 anni avevano posizionato anche un pacco sospetto e dell’esplosivo nella casa di cura.

Il padre di Farook si è detto scioccato del possibile coinvolgimento del figlio. “Non mi è stato detto nulla ancora”, ha detto al New York Daily News. “Era molto religioso. Andava al lavoro, tornava, pregava. E’ un musulmano”, ha aggiunto. E intanto emerge che Farook in primavera era andato in Arabia Saudita per circa un mese ed era tornato negli Stati Uniti già sposato.

La polizia federale non esclude nessuna pista, neanche quella del terrorismo.

Barack Obama, appreso quanto successo è tornato a parlare con forza della violenza causata dalle armi invocando ancora una volta al congresso “misure bipartisan” per garantire la sicurezza dei cittadini americani.

Mika e Fedez insieme in “Beautiful Disaster”, in uscita il 4 dicembre

Pubblicato il 03 Dic 2015 alle 6:59am

Mika e Fedez insieme in “Beautiful Disaster“, secondo estratto dal repack di “Pop-Hoolista CosoDipinto Edition” del rapper milanese.

Il nuovo singolo, scritto da Federico Lucia insieme al cantautore inglese, sarà in radio a partire da domani, venerdì 4 dicembre, giorno in cui i due artisti pubblicheranno anche il video del brano, girato tra Milano e Brindisi.

“L’idea di una collaborazione con Mika è nata da una cena dove è nata la nostra amicizia”, racconta Fedez.

“Sono felice di aver lavorato con Fedez perché ha dato vita a una mia canzone sui cui lavoravo da tempo senza riuscire a terminarla. Lui invece ha saputo completarla con le sue rime e una produzione di cui sono orgoglioso. Ci siamo molto divertiti a girare il video (diretto da Mauro Russo, ndr)”, gli fa eco Mika.

“Beautiful Disaster” è una canzone che racconta la storia della fine del mondo, vista attraverso gli occhi dei due artisti, concordi nel dire e ricercare i “lati positivi”, che si celano anche dietro a scenari a dir poco apocalittici.

Farmaco antidiabete allunga la vita fino a 10 anni

Pubblicato il 03 Dic 2015 alle 6:02am

Un farmaco antidiabete già in uso da decenni promette di “bloccare” l’invecchiamento e di riuscire così ad allungare anche la vita degli esseri umani fino a 120 anni di età. (altro…)