dicembre 7th, 2015

Prima della Scala, innalzati i livelli di sicurezza, cecchini e metal detector

Pubblicato il 07 Dic 2015 alle 10:21am

E’ ormai tutto pronto per la tradizionale Prima della Scala nel giorno di Sant’Ambrogio.

I livelli di sicurezza sono stati innalzati al massimo livello e ci saranno anche cecchini e metal detector al di fuori del teatro.

Dai vertici istituzionali arriva però il messaggio di “stare tranquilli”. Ma ciò nonostante è una prima che comincia davvero male.

Il baritono Carlos Alvarez non ci sarà ha la bronchite. Al suo posto subentrerà il fiorentino Devid Cecconi.

L’allerta è alta, anche perché proprio gli americani hanno indicato la Scala come uno dei possibili obbiettivi di attacco terroristico.

In città sono circa 6-700 gli uomini in campo, tra cui reparti di “tiratori scelti” dislocati intorno a piazza della Scala, in aggiunta a telecamere e metal detector, questi ultimi la vera novità di quest’anno.

“Sì, la vera differenza con gli altri anni e che quest’anno verranno controllati tutti i partecipanti all’evento, durante l’ingresso – racconta un dirigente di pubblica sicurezza – mentre altri provvedimenti, come i tiratori scelti e il dispiegamento di uomini e mezzi intorno alla Scala, sono gli stessi dell’anno scorso”.

Le strade intorno al teatro saranno interdette al traffico, ma “le auto blu che trasportano gli invitati verranno controllate solo a campione, senza essere perquisite, anche se ai varchi vi saranno, a differenza degli anni scorsi, uomini con mitra e giubbotto antiproiettile”.

Regionali Francia: Front National primo partito, boom di preferenze per le due Le Pen

Pubblicato il 07 Dic 2015 alle 9:48am

I risultati del primo turno delle elezioni regionali in Francia comunicati dal ministero dell’Interno dopo lo scrutinio del 98% dei seggi danno al primo posto il partito Front National 27,96%. Subito dopo Les Republicains/UDI (centrodestra) 26,89%, il Partito socialista 23,33%, i Verdi 3,87% e Front de gauche 2,52%.

Il Front National è in testa in sei regioni mentre Marine Le Pen e Marion Le Pen-Marechal ottengono intorno al 40% dei voti nelle rispettive regioni in cui sono candidate: Il Nord Pas-de-Calais Picardie e la Provence-Alpes-Cote d’Azur.

Le Front National di Marine Le Pen ottiene il 42,1% nella regione Nord-Pas-de-Calais-Picardie, dove è candidata alla presidenza.

“Il popolo si è espresso e la Francia ha sollevato la testa. Il Front National è il primo partito della Francia. E’ un risultato magnifico”, è il primo commento a caldo della leader della destra francese.

“Grande Marine, cambierà anche l’Italia”, è il commento del leader della Lega Matteo Salvini.

“Auguro a Matteo Salvini molto successo. E’ un uomo coraggioso, spero che otterrà alle prossime elezioni lo stesso risultato che ha ottenuto il Front National in Francia”, replica Marine Le Pen all’ANSA.

E alla domanda se il Fn e la Lega possano insieme cambiare l’Europa, come auspicato da Salvini, risponde di “Sì, assolutamente”.

Antonacci, Biagio Live 2016, annunciate le uniche date di Milano e Roma, nei Palasport. Prevendite dal 9 dicembre

Pubblicato il 07 Dic 2015 alle 7:44am

Biagio Antonacci intervistato ieri, negli studi del Tg 5 delle 13, ha annunciato sei imperdibili ed unici appuntamenti “live”, a Milano e a Roma, il prossimo 2016 nei palasport delle due città.

Le date: 7 – 9 – 10 settembre 2016 al MEDIOLANUM FORUM di MILANO 14 – 16 – 17 settembre 2016 al PALALOTTOMATICA di ROMA

Così, dopo l’esclusivo evento tenutosi lo scorso 25 novembre all’Alcatraz di Milano, i fan di Antonacci avranno la possibilità, con questi sei unici appuntamenti live di poter ascoltare dal vivo i nuovi inediti e i grandi successi dell’artista milanese contenuti nella straordinaria raccolta musicale BIAGIO, uscita lo scorso 27 novembre su etichetta Iris / Sony Music.

Un nuovo lavoro discografico di 3CD, nel cui interno sono contenuti 4 nuovi inediti, 2 nuove versioni riarrangiate di brani storici, 48 successi rimasterizzati tratti dal repertorio dell’artista.

Le prevendite per assistere agli spettacoli di Antonacci, di Milano e Roma, partiranno dalle ore 15.00 di mercoledì 9 dicembre 2015 sul circuito www.ticketone.it. Saranno disponibili, infatti, a partire dalle ore 15.00 dì mercoledì 16 dicembre 2015 in tutti i punti vendita e nelle rivendite abituali.

Radio partner di BIAGIO LIVE 2016 sarà RTL 102.5

Per maggiori informazioni: www.fepgroup.it e www.biagioantonacci.it

Milano, operazione record a bimba di un anno con tumore al rene di 3 chili

Pubblicato il 07 Dic 2015 alle 7:13am

All’Istituto Nazionale Tumori di Milano è stato eseguito con successo, un intervento record su una bimba moldava di appena un anno. Arrivata in Italia con una diagnosi di tumore di Wilms (o nefroblastoma) al rene, ritenuto inoperabile nel suo Paese di origine.

I medici dell’ospedale milanese le hanno asportato la massa tumorale del peso di tre chili, troppi rispetto al suo peso complessivo, appena dieci. Ora la piccola sta bene, potrà crescere e condurre una vita normale, proprio come gli altri bambini della sua età.

L’intervento, durato tre ore, è stato eseguito due settimane fa dal dottor Luigi Piva e dal dottor Davide Biasoni della Chirurgia Urologica dell’INT.

Ma il percorso di cura della paziente è stato seguito con paricolare dedizione da un esperto in materia, di questa patologia, il dottor Filippo Spreafico della Struttura complessa di Pediatria Oncologica dell’INT, diretta dalla dottoressa Maura Massimino.

Sgarbi, la sua collezione privata in mostra a Osimo

Pubblicato il 07 Dic 2015 alle 6:39am

Il critico d’arte di fama internazionale, Vittorio Sgarbi, per la prima volta in Italia, ha allestito una mostra di oltre cento opere della collezione Cavallini-Sgarbi esposte a Palazzo Campana, nella mostra “Tiziano, Lotto, Artemisia: le stanze segrete di Vittorio Sgarbi”, promossa dalla Regione Marche, dal Comune di Osimo, dalla Fondazione Don Carlo e dall’Istituto Campana.

Centinaia di opere riunite in trent’anni di intensa attività anche da collezionista, che sorprendono per la loro eterogeneità.

”E’ solo una parte delle 4 mila opere che possiedo – dice Sgarbi – Ma la mia collezione è così ricca anche perché mia madre (Rina Cavallini, scomparsa poche settimane fa), che comprava per me alle aste, era una donna molto curiosa”.

“Ho cominciato a comprare opere quando ho smesso con i libri – dice ancora il critico d’arte -. In tv guadagnavo 2 miliardi l’anno: li ho spesi tutti. Se avessi preso quanto Bonolis, mi sarei comprato il Louvre. Per uno storico dell’arte il collezionismo è legato anche a un divertimento competitivo, per dimostrare che sa riconoscere un’opera e un artista prima degli altri. Un vero collezionista non avrà mai un Raffaello in casa, ma per un Bastianino può arrivare ad uccidere”

Tra gli artisti esposti oltre a Tiziano, Gentileschi e Lotto anche opere di Cola dell’Amatrice, Lorenzo Lotto, il Sassoferrato, Guercino, Pietro Paolini.

Natale, crescono gli acquisti online. In 9 milioni preferiscono la rete

Pubblicato il 07 Dic 2015 alle 6:15am

Saranno almeno 9 milioni gli italiani che sceglieranno di fare acquisti natalizi online. Una corsa che tende a crescere di anno in anno e che ha già portato a spendere oltre 3,5 miliardi di euro tra novembre e dicembre.

I consumi aumentano dopo sei mesi di segnali negativi, e secondo la Confcommercio, dovrebbero avere una ulteriore impennata nei giorni più prossimi alle feste, e soprattutto di fine anno.

Un segnale molto positivo per l’economia e per il settore dell’eCommerce.

“Per questo Natale (nei mesi di novembre e dicembre) saranno spesi online oltre 3,5 miliardi di euro (oltre il 20% della domanda online annuale), con una crescita del 16% rispetto al 2014.” afferma Alessandro Perego, Direttore degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano.

“Per il periodo natalizio saranno 27 milioni gli ordini conclusi via Internet, a testimonianza di un utilizzo sempre più consapevole del canale da parte dei consumatori italiani.”

Nel 2014 erano 7,4 milioni le persone che sceglievano di acquistare su Internet almeno un regalo, secondo le stime fatte da Netcomm e Human Highway, quest’anno la cifra sarà pari ad un incremento del +22%, attestandosi così a 9 milioni di acquirenti.