dicembre 11th, 2015

Degni di Nota, con Andrea Mirò e Alberto Patrucco tra le melodie di Gaber e Brassens

Pubblicato il 11 Dic 2015 alle 2:49pm

Alberto Patrucco e Andrea Mirò, con la complicità di tre musicisti: pianoforte e tastiera Daniele Caldarini, contrabasso e basso elettrico Francesco Gaffuri, batteria e percussioni Beppe Gagliardi sono i protagonisti di Degni di nota, nuova produzione di Tieffe Teatro, diretta da Emilio Russo, in scena al Teatro Menotti di Milano dal 16 al 23 dicembre e dal 28 dicembre al 1° gennaio 2016. (altro…)

X Factor, il vincitore della nona edizione è Giosada, secondi gli Urban Strangers

Pubblicato il 11 Dic 2015 alle 2:06pm

Giosada vince la nona edizione di X Factor diretta da Luca Tomamsini. La finalissima, andata in onda in diretta su sky Uno, ieri sera in prima serata in collegamento dal Forum di Assago di Milano, ha visto aggiudicarsi il secondo posto dal gruppo degli Urban Strangers.

Giosada, al secolo Giovanni Sada, cantautore pop barese, ha quindi sbaragliato la concorrenza portando a casa la vittoria alla squadra di Elio.

Sul palco a contendersi il titolo oltre lui anche la 17enne Enrica Tara guidata da Skin, il 26enne Davide Sciortino capitanato da Shorty, gli Urban Strangers da Fedez.

I concorrenti hanno iniziato la gara con una serie di duetti, accompagnati al piano da Cesare Cremonini.

La prima prova ha portato all’eliminazione di Enrica Tara. Nella seconda fase si confrontati i tre concorrenti rimasti in sfida con una prova di inediti che ha portato anche all’eliminazione di Davide Sciortino.

Ospiti della serata i Coldplay e ad accendere il ritmo della competizione anche l’esibizione dei singoli giudici: prima quella di Elio con le sue Storie Tese e poi quella di Fedez con Mika.

Per lo scontro finale, i due finalisti Giosada e Urban Strangers si sono poi giocati il podio, e un contratto con la Sony Music Italia, con un brano scelto da ciascuno tra quelli interpretati durante tutto l’arco del talent: ‘The best of you’ per il primo e ‘Oceans’ per i secondi.

Ed è qui che Giosada, dopo l’esibizione degli Skunk Anansie, ha avuto la meglio sui rivali conquistando il titolo di vincitore grazie anche al consenso del pubblico.

Aeronautica, scoperto giro di tangenti: gare d’appalto alterate, arrestate 8 persone

Pubblicato il 11 Dic 2015 alle 12:34pm

Otto persone sarebbero state arrestate dai carabinieri del Noe per tangenti in gare di appalti all’interno di diverse basi dell’Aeronautica militare.

Imprenditori, dipendenti civili e militari del 2° Reparto Lavori Genio dell’Aeronautica militare di Ciampino, avevano creato una vera e propria organizzazione criminale atta ad alterare le gare d’appalto, per un valore di quasi nove milioni di euro.

A scoprirla i militari del Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente, in collaborazione con i Comandi Provinciali Carabinieri di Roma e Latina e il Comando Carabinieri per l’Aeronautica Militare.

Tutta Colpa di Freud–Quelli del Cern, Annalisa alla conduzione del nuovo programma di Italia 1

Pubblicato il 11 Dic 2015 alle 8:03am

Parte domenica 13 dicembre, su Italia 1, in tre seconde serate, il nuovo programma condotto da Annalisa Scarrone, dal titolo Tutta Colpa di Einstein – Quelli del Cern: al centro della trasmissione il viaggio al CERN, il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle.

Annalisa, cantautrice e interprete raffinata, è anche dottoressa, ha conseguito un laureata in fisica.

Con questo programma avrà la possibilità di debuttare non solo in tv ma di entrare in contatto con un altro mondo a lei caro, la fisica.

Così non solo visiterà il CERN ma racconterà attraverso una serie di incontri con chi ci studia e ci lavora, come funziona il più grande centro di fisica delle particelle al mondo. Il luogo dove si indaga l’origine del mondo.

Nati i primi cani in provetta, potranno aiutare a curare anche l’uomo

Pubblicato il 11 Dic 2015 alle 7:04am

Sono sette i cuccioli di beagle e cocker spaniel nati in provetta che ora godono di buona salute.

Una nuova tecnica con cui sono stati concepiti e che potrebbero presto servire a tutelare le specie in via di estinzione.

Un’importante scoperta anche per l’uomo, che con il cane condivide circa 350 malattie ereditarie: ovvero circa il doppio rispetto a quelle in comune con altre specie animali.

Pubblicato sulla rivista Plos One, l’esperimento è stato condotto negli Usa presso l’Istituto Baker per la salute animale della Cornell University.

I sette cuccioli, nati da 19 embrioni impiantati, sono il risultato di una nuova tecnica che combina la tradizionale fecondazione artificiale con la riscrittura del Dna.

La prospettiva futura è ancora più ambiziosa e consiste nell’utilizzare la tecnica considerata la ‘forbice’ naturale del Dna, la Crispr (Clustered Regularly Interspaced Short Palindromic Repeats) per rimuovere le sequenze di informazione genetica già nell’embrione. Nello stesso modo diventa anche possibile studiare le numerose malattie genetiche che accomunano gli umani agli animali domestici, soprattutto i cani.

Depressione, una nuova pillola in fase sperimentale priva di effetti collaterali

Pubblicato il 11 Dic 2015 alle 6:40am

Contro la depressione è in arrivo un nuovo farmaco sperimentale. Con un meccanismo d’azione totalmente nuovo rispetto a quelli odierni. Capace di stimolare la crescita di nuovi neuroni nel cervello responsabili dell’arrivo della depressione.

Gli antidepressivi di oggi agiscono nel cervello aumentando la serotonina, neurotrasmettitore del buon umore. Ma attenzione, hanno con sé dei grossi limiti, soprattutto perché solo un terzo dei pazienti riesce a trarne un reale beneficio.

Il loro utilizzo infatti si accompagna a tantissimi effetti collaterali.

Ecco allora che nuove ricerche dimostrano che dietro la depressione si nasconde anche una diminuzione del fisiologico processo chiamato di “neurogenesi”, che porta alla conseguente nascita di nuovi neuroni, in particolare in una porzione dell’ippocampo chiamata “giro dentato”.

Così nel caso di uno stress cronico questo processo si blocca e subentrano disturbi d’ansia e depressione.

Per questo motivo i ricercatori hanno pensato di ideare un nuovo farmaco che è riuscito a dimostrare che attività stimolanti come ad esempio lo sport possono favorire la neurogenesi esercitando un ruolo antidepressivo.

Secondo quanto riferito sulla rivista Molecular Psychiatry, il nuovo farmaco è una molecola chiamata “NSI-189” assumibile per bocca a rapida azione, con pochi effetti collaterali e dalla efficacia più duratura.

Una nuova terapia farmacologica che supera i primi test clinici su 24 pazienti, dimostrandosi sicura, ben tollerata e con pochi effetti collaterali.

Lo studio clinico condotto dall’italiano Maurizio Fava, originario del vicentino, laureatosi all’Università di Padova e da 30 anni presso il Massachussetts General Hospital di Boston sta andando avanti con successo con la II fase sperimentale appena avviata.

Parlando del nuovo farmaco l’esperto spiega “Il suo esatto meccanismo d’azione è al momento oggetto di studio ma il farmaco ha mostrato l’abilità di aumentare le sinapsi (connessioni tra neuroni) e il volume dell’ippocampo”.

Rischio terrorismo: la Lombardia vieta il velo in ospedali e uffici pubblici

Pubblicato il 11 Dic 2015 alle 6:17am

La giunta regionale lombarda ha approvato una modifica al regolamento che vieta l’ingresso nelle strutture regionali ed ospedali, di persone a volto coperto.

Un provvedimento questo che si riferirebbe all’abbigliamento adottato dalle donne di fede islamiche che indossano burqa o niqab.

Ad annunciare tale la misura restrittiva il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, che nel corso della conferenza stampa che si è tenuta ieri dopo giunta, ha dichiarato che: “Non si tratta di una nuova legge, e’ un regolamento che rende esplicito il riferimento a una legge nazionale”.

In pratica “chi controlla gli ingressi sa che non deve far entrare persone a volto coperto”.

Una misura che era stata già annunciata la settimana scorsa sia dall’assessore regionale alla Sicurezza, Simona Bordonali, che dallo stesso governatore Maroni.