dicembre 16th, 2015

Lorenzo Jovanotti festeggia un anno strepitoso! E su Facebook si incorona Miss Italia 2015

Pubblicato il 16 Dic 2015 alle 4:09pm

Dicembre è tempo di bilanci per tutti, ma in particolare per Lorenzo Jovanotti.

Ad un anno esatto dalla pubblicazione di Sabato, il singolo che ha anticipato Lorenzo 2015 CC, uscito lo scorso 16 dicembre 2014 Lorenzo festeggia “un anno strepitoso”. Con un messaggio video postato da lui stesso sulla sua pagina Facebook, registrato nel Palasport prima dell’inizio del concerto, che vi postiamo qui sotto.

“C’è un uomo solo al comando- usando il linguaggio del ciclismo eroico- …è Lorenzo “Jova”!!!

Sottolinea Lorenzo. Annunciando con entusiasmo sul suo canale facebook che indossa la tradizionale fascia “da Miss” che lo incorona vincitore incontrastato dell’anno 2015.

“Si potrebbe dire che abbiamo vinto in pianura, in salita, e anche in volata – spiega Jova – Lorenzo 2015 cc è il disco più venduto dell’anno !!”

Ma la lista dei record non si ferma qui.

Lorenzo è l’artista che ha registrato più pubblico dal vivo negli spettacoli con “Lorenzo negli stadi” e “Lorenzo nei palasport”. E’ l’Artista più ascoltato su Spotify nel 2015 e Lorenzo 2015 cc è album dell’anno secondo iTunes.

Inoltre, Lorenzo Cherubini è l’artista più suonato dalle radio italiane (20 settimane al n1) e la prestigiosa Academy dei giornalisti del Medimex ha decretato Lorenzo 2015 cc miglior album dell’anno, Lorenzo negli stadi 2015 tour dell’anno e Sabato miglior videoclip !!

Ma non solo. In termini numerici (certificazioni FIMI) sempre nel 2015 oltre al clamoroso risultato di Lorenzo 2105 CC (quattro volte platino) Backup ha raggiunto la certificazione di sesto album di platino, il brano Sabato di doppio platino e Gli immortali e L’estate addosso quello di platino.

“Purtroppo non siamo riusciti ad aggiudicarci il premio come miglior artista femmina ma abbiamo qui la fascia di Miss Italia che ho indossato grazie alla vostra benevolenza… E’ stato un anno davvero incredibile, si sta concludendo con questo tour pazzesco e al di la degli scherzi sono risultati veri, per i quali sinceramente ringrazio!”.

L’anno si conclude infatti con due date del tour a Conegliano il 18 (esaurito) e 19 dicembre, a Casalecchio di Reno (Bologna) il 21 e 22 dicembre.

Nel corso delle feste natalizi lo spettacolo di Lorenzo nei Palasport continuerà con Roma (Palalottomatica, 27, 28 e 30 dicembre), e successivamente, a gennaio il 2 con Acireale e Castel Morrone (5-6 gennaio), per poi tornare dopo la straordinaria tripletta di sold out per la quarta e quinta tappa al Forum di Milano (8 e 9 gennaio), l’11 gennaio a Bolzano, il 14 a Dusseldorf, il 16 a Lugano.

Questo strepitoso anno con la musica live di Lorenzo Jovanotti terminerà con una doppia data a Firenze. Alla data già annunciata data del 18 gennaio si aggiungerà anche quella del 19 che sarà la festa conclusiva di Lorenzo nei Palasport 2015/2016.

Clicca qui per vedere il video e ascoltare gli auguri di Buon Natale e di Buon Anno di Lorenzo Jovanotti.

Migranti: stretta su Schengen, l’Ue vara il “guardia frontiere”

Pubblicato il 16 Dic 2015 alle 10:56am

L’Unione europea ha deciso di triplicare la spesa per la difesa delle frontiere fornita dalla nuova ‘Guardia europea per i confini e le coste’.

E’ quanto emerge da una nuova proposta che mira a gestire la crisi migratoria che minaccia anche dal punto di vista del terrorismo la sicurezza del continente.

Se dovesse arrivare il via libera da parte dei vari governi, il nuovo corpo prenderà il posto dell’agenzia Frontex e avrà poteri esecutivi più ampi, tra cui un contingente formato da 1.500 uomini sempre pronti ad intervenire.

Inoltre, entro il 2020 le risorse a disposizione dovrebbero essere pari a 322 milioni di euro, una cifra sicuramente maggiore rispetto ai 114 milioni messi a bilancio per quest’anno.

Il budget messo a disposizione per Frontex è già stato incrementato di ben tre volte nel 2015, portandolo a 143 milioni di euro. Si arriverà nel 2016 a 238 milioni di euro.

Kate al party di Natale per ragazzi con disturbi mentali

Pubblicato il 16 Dic 2015 alle 10:33am

Kate Middleton si è recata in vista al centro Anna Freud per ragazzi con disagio mentale, vestita di rosso, tanto per restare in tema natalizio.

La duchessa di Cambridge, moglie del principe William e futura regina d’Inghilterra, ha suonato un tamburo e cantato con i ragazzi per un quarto d’ora, il 15 dicembre, accompagnando i bambini ospiti della struttura in una versione tribale di ‘We will rock you’, dispensando sorrisi e abbracci, incantando tutti con la sua gentilezza e dolcezza.

Palermo, blitz della Dda: 38 fermi. A capo della cosca una donna boss

Pubblicato il 16 Dic 2015 alle 10:20am

C’era una donna a capo di una cosca mafiosa: è quanto emerge da un’inchiesta condotta dalla Dda di Palermo che ha portato al fermo di 38 persone tra capi e aggregati dei clan di Palermo Porta-Nuova e Bagheria.

La boss Teresa Mannino gestiva gli affari su ordine del marito, il capomafia detenuto Tommaso Lo Presti. Trentotto anni si sarebbe direttamente interessata di tutta l’attività criminale dell’associazione mafiosa.

I fermi sono stati eseguiti dai carabinieri nelle città di Palermo, Roma, Milano e Napoli. Le accuse sono associazione mafiosa, estorsione, traffico di droga, illecita concorrenza con minaccia o violenza, detenzione illegale di armi e turbativa d’asta.

La sigaretta elettronica crea dipendenza come quella “normale”. Parola di esperti

Pubblicato il 16 Dic 2015 alle 10:06am

Le sigarette elettroniche creano dipendenza, proprio come quelle normali. Ne sono sicuri i ricercatori dell’In-Cnr e dell’Università Statale di Milano, i quali sostengono che aumenterebbero addirittura l’effetto ansiogeno “più di quello di una normale sigaretta”.

Conclusione a cui sono arrivati dopo aver analizzato gli effetti neurochimici e comportamentali dei vapori di nicotina assunti attraverso la sigaretta elettronica.

Lo studio è pubblicato sulla rivista European Neuropsychopharmacology, coordinati da Cecilia Gotti, Mariaelvina Sala, Università Statale di Milano, in collaborazione con Michele Zoli dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ha confrontato gli effetti dell’inalazione del fumo di tabacco con quelli dei vapori di nicotina da sigaretta elettronica.

Dall’analisi fatta, sarebbe emerso infatti, un maggior aumento dell’ansia e dei comportamenti compulsivi nel caso di sospensione del vapore di sigaretta elettronica, osservabile anche dopo un lungo periodo di interruzione dal fumo: “Questo – secondo gli esperti – indicherebbe appunto – che nel fumo di tabacco e nel vapore di sigaretta elettronica sono presenti, oltre alla nicotina, composti finora non identificati che possono provocare queste diverse risposte”.

Infine, sottolineano ancora gli scienziati, “le sostanze aggiunte nel vapore di nicotina delle sigarette elettroniche non sono note né codificate e per questo sarebbero necessarie delle regole e dei controlli, affinché le sigarette elettroniche rappresentino una vera alternativa al fumo di sigaretta convenzionale piuttosto che un pericolo ancora sconosciuto.”

Mariah Carey torna in Italia. Il 16 aprile al Mediolanum Forum di Milano con il suo “Sweet Sweet Fantasy”

Pubblicato il 16 Dic 2015 alle 6:31am

Mariah Carey dopo 13 anni di assenza, darà presto sui palchi europei la prossima primavera e anche in Italia.

Con il suo “Sweet Sweet Fantasy” Mariah sarà solo al Mediolanum Forum di Milano il prossimo 16 aprile.

Lo show, caratterizzato dai maggiori successi contenuti nell’album “Infinity”, da “Hero”, passando per “Always Be My Baby” e “We Belong Together” si preannuncia molto interessante.

“Sono così felice di arrivare in Europa e cantare per tutti voi. Vi prometto che condivideremo dei momenti fantastici insieme e io ho molte sorprese in serbo per voi! Non vedo l’ora di vedervi nelle vostre città”, parola di Mariah Carey.

“Franny”, Richard Gere un ricco morfinomane nel film indipendente e low budget

Pubblicato il 16 Dic 2015 alle 6:06am

“Franny”, dal 23 dicembre al cinema, è il primo lungometraggio di Andrew Renzi, con protagonisti Richard Gere, Dakota Fanning e Theo James.

Franny (Richard Gere) nasconde un segreto che non ha mai rivelato e a distanza di anni ritrova Olivia (Dakota Fanning), la figlia dei suoi più cari amici sposata e quasi in procinto di partorire. Franny è un uomo solo, che sembra avere tutto, ma che in realtà non riesce ad andare avanti perché bloccato dal dolore della perdita delle persone a lui più care. Si rifugia negli antidolorifici di cui finisce per abusare. Ha bisogno di redenzione, di trovare pace e di far finalmente addormentare i suoi sensi di colpa. In quel tragico incidente, avrebbe voluto perdere lui la vita e non perdere invece i suoi amici. Esistono, insegna il film, vuoti che non si possono colmare. Neanche Olivia, infatti, ci riesce. La tragedia ha cambiato tutto e adesso lei cerca, disperatamente, di ricostruire quello che aveva. Ma lo fa nel modo sbagliato. Le ragioni per cui ha deciso di avere un figlio, per esempio, non sono giuste.

“Franny” è una pellicola low budget indipendente, come del resto lo sono anche le altre interpretate dall’ex ‘American Gigolò’.

Trailer Italiano