dicembre 19th, 2015

Pechino, nuovo allarme rosso per smog

Pubblicato il 19 Dic 2015 alle 10:52am

Lo smog a Pechino è saliti oltre i limiti consentiti in alcuni quartieri della città, raggiungendo addirittura il livello di 303 particelle inquinanti PM2,5 per metro cubo di aria.

Un livello di inquinamento 20 volte sopra la media considerata tollerabile dall’Organizzazione mondiale sanità.

Confermate dunque le previsioni di un’ondata di smog sul nord della Cina che ieri avevano indotto le autorità della capitale a dichiarare per la seconda volta in un mese l’ “allarme rosso” per l’ inquinamento atmosferico.

Allarme partito dalle ore 7:00 di oggi (mezzanotte in Italia) che resterà valido fino al prossimo martedì. La circolazione dei veicoli è stata drasticamente ridotta con l’ introduzione delle targhe alterne, le scuole resteranno chiuse e le fabbriche più inquinanti saranno costrette a ridurre o a sospendere addirittura la produzione.

Tensione alta tra Turchia e Russia, la Nato manda radar, caccia e navi

Pubblicato il 19 Dic 2015 alle 10:11am

La Nato ha dato il via libera all’invio di aerei radar, caccia e navi nel Mediterraneo orientale. Un intervento questo che come sottolineano fonti dell’Alleanza, serve per incrementare la difesa della Turchia “in considerazione della situazione instabile della regione”. (altro…)

Tumori, arriva il biochip che rimuove le cellule malate

Pubblicato il 19 Dic 2015 alle 7:28am

Un gruppo di ricercatori dell’University of New South Wales di Sydney è riuscito a mettere a punto un particolare biochip in grado di identificare e rimuovere così tutte le cellule tumorali.

Una nuova metodologia capace di filtrare il sangue dei pazienti affetti da diverse patologie tumorali, e di emulare a dialisi.

Secondo gli studiosi australiani infatti, a essere colpite sono le “poche” unità che minacciano di diffondere il cancro tra i miliardi di cellule sane.

Per questo motivo spiegano gli esperti, il meccanismo da loro ideato è in grado di centrifugare e isolare le cellule tumorali circolanti (CTC) che vengono diffuse nel sangue da parte di un tumore solido.

“E’ come una biopsia liquida non invasiva che può segnalare la presenza di qualsiasi tipo di cancro solido, che sia ai polmoni, al seno o all’intestino, senza dover ricorrere alla chirurgia”.

Il biochip potrà essere usato sia per una diagnosi tempestiva, sia per monitorare la risposta del paziente ai diversi trattamenti.

Ma non solo. Il suo “potenziale tuttavia si spinge molto oltre queste funzionalità”, scrive ancora Warkiani, uno dei principali autori dello studio.

La Treccani omaggia Pino Daniele

Pubblicato il 19 Dic 2015 alle 6:48am

Per omaggiare il cantautore napoletano, Pino Daniele, il celebre bluesman scomparso di recente, lo scorso gennaio 2015, la Treccani ha deciso di aggiungere la parola dialettale, “Appocundria”, divenuta celebre proprio grazie all’artista e alla sua omonima canzone.

“I dialetti sono, con le loro coloriture lessicali, una grande risorsa espressiva per la lingua italiana, che oggi è ricca, variegata, forte e consolidata su tutto il territorio nazionale. Il dialetto non è più sentito come un simbolo o riflesso di svilimento socioculturale, un segnale di arretratezza. Anzi. È vissuto come libertà di registro”, motiva la Treccani.

“Pino Daniele ha scritto e cantato molto nel suo grande dialetto napoletano, fonte di ricchezza per la letteratura e la canzone che da regionali, tante volte, si sono sapute fare patrimonio della nazione. E ci ha restituito, sovrimpresse di venature che in lingua sarebbero state opache, parole che, pur non essendo nuove, nuove suonavano all’orecchio, per via di una potenza evocatrice che soltanto il dialetto era in grado di sprigionare. Come nel caso di appocundria, interfaccia dialettale dell’italiano ipocondria, nel senso semanticamente vago di ‘profonda malinconia’, che tanto sembra addirsi alla condizione della «napoletanità”.

Appocundria – Pino Daniele

Appocundria me scoppia ogne minuto ‘mpietto peccè passanno forte haje sconcecato ‘o lietto appocundria ‘e chi è sazio e dice ca è diuno appocundria ‘e nisciuno …Appocundria ‘e nisciuno.

Adele, in ottima forma, svela il segreto del suo dimagrimento

Pubblicato il 19 Dic 2015 alle 6:12am

Sta riscuotendo un enorme successo l’ultimo album di Adele “25”. Ma del resto era prevedibile viste le enormi doti canore e artistiche dell’artista britannica.

Ma non è tutto. Adele oltre a godersi questo momento di grande successo, appare anche in splendida forma, più bella.

Il merito? Avrebbe, secondo indiscrezioni, perso ben 30 chili.

Secondo quanto svelato da lei stessa al Sun “Prima bevevo dieci tazze di tè con due zollette di zucchero ogni volta. Quindi erano 20 zollette di zucchero al giorno. Ora invece non lo bevo più e ho più energia che mai”, aggiunge l’artista di “Hello”.

Masterchef, a guidare gli aspiranti chef Antonino Cannavacciuolo. Ogni Giovedì su Skyuno

Pubblicato il 19 Dic 2015 alle 5:43am

Carlo Cracco, Joe Bastianich e Bruno Barbieri hanno dato il via alla quinta edizione di Masterchef targata Sky.

A guidare gli aspiranti chef ci sarà anche Antonino Cannavacciuolo, due stelle Michelin e conduttore di ‘Cucine da incubo’.

Nella prima puntata Cannavacciulo ha dovuto giudicare 150 cuochi amatoriali, uomini e donne di tutte le età e professioni: assistenti sociali, farmacisti, agricoltori, c’è anche una sindacalista.

I candidati che si sono presentati sono 18mila ma solo 20 potranno essere scelti per partecipare al programma e sfidarsi tra loro a colpi di ricette. In palio il titolo di quinto MasterChef d’Italia, 100mila euro in gettoni d’oro e l’opportunità di pubblicare un libro di ricette originali edito da Baldini&Castoldi.

Intanto, però, è partito l’hashtag #havintomasterchef con cui i fan potranno nominare un vincitore immaginario.

L’appuntamento è tutti i giovedì alle 21.10 su SkyUno oppure in diretta streaming su SkyGo per i dispositivi iOS, Android e Windows Phone.