dicembre 22nd, 2015

“O è Natale tutti i giorni”, live in Bologna di Luca Carboni e Lorenzo Jovanotti [Video]

Pubblicato il 22 Dic 2015 alle 7:13pm

E’ successo questa notte a Bologna. A dieci anni di distanza, Lorenzo Jovanotti e Luca Carboni hanno ricantato insieme “O è Natale tutti i giorni“, dal palco dell’Unipol Arena di Casalecchio.

“La storia di questa canzone risale al 1992, Luca ed io stavamo facendo le prove del nostro mitico tour insieme, eravamo a Bologna. Giravamo in macchina di notte e alla radio si sentiva sempre quel pezzo degli Extreme che andava forte. Luca mi disse facciamo una cover al volo così abbiamo una canzone natalizia per i palasport che avremmo girato a dicembre. Il giorno dopo a casa sua dopo un caffè scrivemmo il testo a velocità supersonica e lo mandammo agli editori degli Extreme per l’approvazione che arrivò in un paio di giorni. Registrammo il pezzo nello studio di Mauro Malavasi, e mi sa che quella è stata la prima volta in vita mia che mi cimentavo con una canzone molto melodica e così essenziale, fatta solo con una chitarra e due voci. Credo che nella registrazione originale questo sia evidente, ma sapete come vanno le cose nella musica pop, è la verità che arriva al cuore non la tecnica, e così il pezzo funzionò. Ieri sera lo abbiamo riproposto al pubblico di Bologna in una serata bellissima, e oggi per tutti voi, per augurarvi BUON NATALE!” – ha spiegato Jovanotti.

Qui sotto il video dell’esibizione.

Insomnia, questa sera su La3, dalle 23.50, si parlerà di cibo e fame notturna

Pubblicato il 22 Dic 2015 alle 3:04pm

Il cibo e la fame notturna saranno i protagonisti del prossimo appuntamento televisivo di Insomnia, in onda questa sera, martedì 22 dicembre su La3 (canale 163 Sky, in streaming su la3tv.it) dalle ore dalle 23.50.

In studio, con il giornalista Giovanni Terzi, ci sarà come ospite della settimana, il cuoco siciliano Filippo La Mantia e, in collegamento via Skype, l’autore Carlo Spinelli, alias Doctor Gourmeta, che ci parlerà del mondo dello street food, gli chef Andrea Berton e Davide Oldani (in collegamento dai rispettivi ristoranti) oltre alla showgirl Luana Colussi.

Nel corso della decima puntata con l’attore Gianluca Gambino faremo un tour in esterna, notturno alla ricerca “disperata” di cibo.

I social network – Skype, Whatsapp, Periscope, Facebook, Instagram e Twitter – si confermano ancora una volta protagonisti indiscussi di Insomnia che fa dell’ innovazione, sperimentazione, condivisione e interattività i suoi ingredienti principali.

Questi gli #hashtag per partecipare attivamente mandando testimonianze scritte e fotografiche: @la3tv – @terzigio – #insomnia – #ancorasveglio

RadioItaliaLive – Il concerto, #Rilive torna e raddoppia l’8 e il 9 giugno a Milano – Piazza Duomo. L’annuncio del sindaco Pisapia

Pubblicato il 22 Dic 2015 alle 2:35pm

Oggi, 22 dicembre, in diretta ai microfoni di Radio Italia Solo Musica Italiana insieme a Mario Volanti, il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha confermato che Piazza Duomo, ospiterà per il quinto anno, uno degli appuntamenti più attesi e importanti di sempre: “RadioItaliaLive–IlConcerto”.

Solo pochi giorni fa, anche Mario Volanti aveva anticipato che l’evento del 2016 avrebbe previsto qualcosa di più grande, imponente, sensazionale. Due serate di musica e spettacolo dal vivo con tanti ospiti, interpreti e grandi cantautori italiani. .

“L’8 e il 9 giugno, in Piazza del Duomo, l’appuntamento è con due serate strepitose, appassionanti, con musica eccellente, tanta gioia, bellezza e tanto entusiasmo, dove vedremo una Milano che ancora una volta rinasce” – spiega con entusiasmo il sindaco Pisapia. “L’anno scorso, attraversando la piazza, sentivo proprio il senso di comunità, vedevo persone che non si conoscevano abbracciarsi e cantare insieme. Inoltre ho notato che metà dei presenti erano giovanissimi, mentre l’altra metà era composta da persone di tutte le età e anche molti bambini. Questo è un dono raddoppiato che Radio Italia fa alla nostra città e a tutti gli italiani. Ringrazio Radio Italia in anticipo, le decine di migliaia di persone che saranno presenti nelle due giornate e che ogni anno aumentano ancora di più.”

Un evento gratuito, realizzato grazie alla collaborazione del strong> Comune di Milano, che offrirà al pubblico presente e a quello collegato a casa, la possibilità di assistere e di vivere uno spettacolo indimenticabile.

Due serate di grande musica dal vivo trasmesse anche in diretta, su Radio Italia, Radio Italia Tv e in streaming sul sito radioitalia.it, sulle app ufficiali dell’emittente.

Successivamente le due serate approderanno in differita su Italia 1.

Per saperne di più sull’evento, scoprire chi saranno gli artisti, e i conduttori di questa prossima edizione, rimanete con noi, e con Radio Italia.

Vi terremo passo passo aggiornarti.

Al Shabaab attacca bus, ma musulmani proteggono e salvano cristiani

Pubblicato il 22 Dic 2015 alle 10:19am

Una bellissima storia di solidarietà. Un gruppo di musulmani si sono rifiutati di dividersi dagli altri passeggeri cristiani che viaggiavano sullo stesso bus attaccato da un commando di militanti di Al Shabaab, salvando loro la vita.

E’ accaduto lunedì nei pressi del villaggio di El Wak, nel nord del Kenya, dove un gruppo di musulmani non ha voluto obbedire agli ordini degli jihadisti che volevano far fuoco solo sugli “infedeli”.

Nell’agguato sono morte solo due persone: non è ancora chiaro se raggiunte dai colpi di armi da fuoco esplosi contro l’autobus per fermarlo o perché “giustiziate” dopo aver provato a scappare.

Renzi chiede “aiuto” agli Usa per la risoluzione del caso marò

Pubblicato il 22 Dic 2015 alle 10:04am

Salvatore Girone, attualmente detenuto in India, e Massimiliano Latorre, in convalescenza in Italia, potrebbero presto essere scarcerati.

Stando ad alcune indiscrezioni, sembrerebbe, infatti, che il premier Renzi abbia chiesto una mano ad Obama per la loro liberazione.

New Delhi potrebbe congelare la vicenda fino a che non si stabilirà dove si dovrà ancora tenere il processo. Negli ultimi tempi si era anche parlato di prove infondate nei confronti dei due fucilieri italiani, di proiettili che non coincidevano con le loro armi.

Come riportato da Il Corriere della Sera, se i due marò venissero liberati come ipotizzato, Girone potrebbe tornare a casa proprio in questi giorni prima di Natale.

L’Italia starebbe puntando su una cosa che sta molto a cuore all’India, entrare a far parte del piano missilistico Mtcr al quale Roma non vuole dare il suo via libera, prima della risoluzione positiva del caso dei due marò.

Il labirinto del silenzio, film tedesco all’italiana candidato agli Oscar in uscita il 14 gennaio. Il trailer

Pubblicato il 22 Dic 2015 alle 7:40am

Esce il 14 gennaio, in tutti i cinema italiani, Il labirinto del silenzio, il film tedesco all’italiana candidato nella categoria dei migliori film stranieri nell’edizione 2016 degli Oscar (insieme alle musiche del grande Ennio Morricone).

La regia è di Giulio Ricciarelli, di origini italiane: milanese di nascita di padre perugino, ma tedesco d’adozione a partire dall’età di quattro anni.

La pellicola candidata agli Oscar riflette un forte impegno civile e racconta una pagina buia della Storia, quella dell’Olocausto ma sopratutto le successive reticenze dei tedeschi nell’affrontare le inevitabili responsabilità che ne conseguirono.

Il labirinto del silenzio racconta infatti della testardaggine del pubblico ministro Johann Radmann, che nel 1958, venuto a conoscenza di alcuni documenti relativi ad Auschwitz, si occupò del processo contro le SS che operavano nel campo dell’orrore, dello sterminio.

Il protagonista è Alexander Fehling, che vestirà i panni del giovane procuratore Johann Radmann, al quale toccherà il duro compito di divulgare la scomoda verità nel Paese tedesco subito dopo la fine della guerra.

Il trailer

Senza la C, al via la campagna informativa contro l’epatite

Pubblicato il 22 Dic 2015 alle 7:27am

L’epatite C è una malattia molto infettiva, causata dal virus Hepatitis C (HCV), che colpisce soprattutto il fegato: la cui diffusione è spesso asintomatica, con una cronicizzazione e cicatrizzazione del fegato oltre che di una cirrosi epatica.

La malattia colpisce circa il 3% della popolazione mondiale: infatti, secondo diversi studi, emerge che ai circa 170 milioni di individui già infetti, si aggiungono altri 3 – 4 milioni di nuovi casi l’anno. Questo perché c’è molta poca informazione.

Eppure il virus viene trasmesso principalmente attraverso un contatto diretto con il sangue infetto.

Per combatterne la cui diffusione parte infatti la campagna di sensibilizzazione dallo slogan ”Senza la C”, lanciata da sei associazioni di pazienti per informare la popolazione sulle possibili conseguenze derivanti dal contagio e dai corretti comportamenti da adottare per prevenire la malattia.

Brochure informative, vengono pertanto rilasciate in tutte le farmacie e oltre 3mila centri di infettivologia, SerD, servizi per le dipendenze delle Asl, sedi nazionali e locali gay.

Il progetto è stato realizzato grazie al contributo di Abbvie che ha anche dedicato all’iniziativa un sito web, www.senzalac.it.

La prevenzione non è mai abbastanza, quindi prevenire è meglio che curare.

Tra i promotori del progetto ci sono l’Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e Trapianto, Pazienti con epatite e malattie del fegato, Federazione delle Associazioni Emofilici, L’Isola di Arran, Nadir, Plus.

La campagna beneficia è patrocinata dal Ministero della Salute, oltre che dalla Federazione Ordine Farmacisti Italiani, Società Italiana di Medicina Generale e delle cure primarie e Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali.

Salute bambini, attenzione al menu’, i consigli degli esperti

Pubblicato il 22 Dic 2015 alle 6:46am

Le feste di Natale sono ormai alle porte ma molto spesso i bambini proprio in questo periodo tendono ad ammalarsi, raffreddarsi a causa di orari sregolati per la chiusura delle scuole, viaggi in posti esotici, in montagna, troppo abbondanti e non adatti a loro durante le feste di Natale, l’arrivo dell’influenza stagionale che avrà il suo picco a gennaio.

Ecco allora il decalogo degli esperti.

“Raccomandiamo ai genitori in questo periodo dell’anno di prestare molta attenzione all’alimentazione dei propri figli, rispettando sempre i loro orari e abitudini, avendo cura del loro abbigliamento soprattutto durante le passeggiate all’aria aperta o in montagna. In questo periodo è molto diffuso il virus respiratorio sinciziale, causa principale della bronchiolite, infezione virale acuta che colpisce in particolare le basse vie aeree dei bambini di età inferiore ai due anni, con maggior prevalenza nei primi 6 mesi di vita. Subito dopo Natale,poi, assisteremo al massimo picco dell’epidemia influenzale”, precisa Susanna Esposito, Direttore dell’Unità di Pediatria ad Alta Intensità di Cura della Fondazione Irccs Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Università degli Studi di Milano e Presidente dell’Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (Waidid) che stila un decalogo guida per prevenire i malesseri di stagione.

1. Evitare cibi troppo elaborati. 2. Limitare il consumo di salame e insaccati vari che, insieme alle conserve di frutta e verdura fatte in casa, possono dar vita ad intossicazioni importanti come il botulismo. 3. Nel preparare il cenone di Natale, adottare una serie di comportamenti corretti e prudenti. 4. Lavare bene le mani prima di manipolare qualsiasi alimento. 5. Cuocere bene i cibi in modo che anche le parti interne raggiungano una temperatura di 70 gradi. 6. Consumarli subito dopo la cottura, senza farli freddare per poi riscaldarli. 7. Evitare ogni contatto fra cibi crudi e cotti. 8. Gli alimenti da fare attenzione sono soprattutto uova crude e verdure non lavate: “con questi alimenti uno dei rischi più frequenti è la salmonellosi, un’intossicazione caratterizzata da sintomi quali nausea, vomito e dolori addominali. I derivati di uova crude, poi, come gelati e dolci alla crema, oltre alla maionese e salse varie, sono alimenti responsabili delle intossicazioni da Staphylococcus aureus.

Autovelox, emendamento approvato: verificherà revisioni e Rc auto

Pubblicato il 22 Dic 2015 alle 6:04am

L’autovelox, con un nuovo emendamento di legge, accerterà anche la revisione e la Rc auto. Approvato dalla Commissione Bilancio della Camera, è stato proposto dal deputato Pd Sergio Boccadutri.

Le possibili violazioni potranno essere accertate con apparecchiature di rilevamento, compresi gli autovelox. Un motivo in più per fare attenzione in quanto le nuove apparecchiature di rilevamento faranno subito una contravvenzione a coloro che non saranno in regola.

Grazie a questa nuova procedura si eviterà pertanto che i furbi la facciano franca e allo stesso tempo sarà possibile tutelare gli automobilisti onesti. Non servirà dunque contestare nell’immediatezza la violazione, in quanto l’accertamento avverrà in modo del tutto automatico.

Con questo nuovo decreto legge, anche il nostro Paese si adeguerà agli standard degli altri Paesi europei. Pertanto chi non sarà in regola con l’assicurazione o la revisione non avrà la vita difficile grazie appunto alle nuove apparecchiature di rilevamento.

Bolzano, città italiana dove si vive meglio. Al secondo posto Milano, fanalino di coda per Reggio Calabria

Pubblicato il 22 Dic 2015 alle 5:45am

E’ Bolzano la città italiana per eccellenza dove si vive meglio. Al secondo posto c’è Milano e al terzo Trento. (altro…)