Robert Downey Jr condannato per droga e possesso d’armi, graziato in California

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Dic 2015 alle ore 5:48am


L’attore Robert Downey Jr, condannato per reati legati a droga e possesso di armi, è stato graziato dal governatore della California, Jerry Brown, a seguito di una richiesta di clemenza.

Lo si legge sul sito del governatore in cui viene spiegato anche che il 50enne attore hollywoodiano ha ottenuto l’ordine del tribunale «evidenziando che dopo il suo rilascio dal carcere di aver vissuto in modo onesto e retto, mostrando doti morali e un comportamento da cittadino rispettoso della legge».

I reati dall’attore furono commessi nel 1990. Downey Jr fu condannato nel 1996 per possesso di sostanze stupefacenti, armi nascoste in un’auto e guida sotto effetto di sostanze stupefacenti.

L’attore ha trascorso un anno e tre mesi in carcere e diversi anni in libertà vigilata, fino a scontare la pena nel 2002.