Essere altruisti aiuta a combattere lo stress

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 27 Dic 2015 alle ore 7:04am

altruismo antistress
Essere altruisti aiuta a combattere lo stress quotidiano.

Ad affermarlo, un nuovo studio pubblicato sulla rivista scientifica Clinical Psychological Science, condotto dai ricercatori della Yale University School of Medicine di New Haven (Usa), secondo cui aiutare gli altri – non solo familiari e amici, aiuta a sentirsi meglio, anche nei momenti difficili.

Nel corso dello studio, i ricercatori americani, hanno chiesto a 77 soggetti sani, di età compresa tra 18 e 44 anni, di indicare, per un periodo di due settimane, quali avvenimenti avessero caratterizzato le loro giornate.

Ebbene, ogni sera i volontari dovevano compilare, sul proprio smartphone, un piccolo questionario in cui si chiedeva se in una determinata giornata avevano vissuto un evento stressante (per esempio: dissidi a scuola, sul lavoro o a casa, problemi di salute o nei rapporti interpersonali) e se avevano compiuto gesti altruistici (come tenere aperta la porta a qualcuno, o aiutare una persona a studiare).

Infine, valutare il loro stato d’animo su una scala da uno a 100.

Al termine dell’indagine, è emerso che l’altruismo aveva la capacità di alleviare lo stress quotidiano. Mentre nei giorni in cui i partecipanti avevano compiuto un’azione gentile nei confronti degli altri, risultavano godere di maggior benessere mentale.

“Il nostro lavoro dimostra che aiutare gli altri significa anche aiutare se stessi – osserva Emily Ansell, coordinatrice dello studio. -. È sorprendente constatare quanto quest’effetto sia stato forte e uniforme in tutte le esperienze quotidiane. Per esempio, è emerso che se il soggetto aveva compiuto gesti altruistici durante i giorni più stressanti, non manifestava una riduzione delle sensazioni positive o del benessere mentale. Mostrava soltanto un lieve aumento delle emozioni negative”.