Tumore alla prostata, al San Raffaele di Milano il primo intervento in Italia con una sola incisione

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Dic 2015 alle ore 6:14am

intervento prostata uan sola incisione
Per la prima volta in Italia, è stato realizzato con successo al San San Raffaele di Milano, un intervento di prostatectomia radicale robotica single port, su un paziente di 56 anni affetto da tumore alla prostata.

A eseguire l’innovativa procedura il dottor Franco Gaboardi, esperto di chirurgia urologica mini invasiva, microchirurgia urologica e oncologia urologica, primario dell’Unità di Urologia dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, una delle 18 strutture di eccellenza del Gruppo Ospedaliero San Donato, insieme ai medici della sua équipe.

L’intervento standard per via laparoscopica prevede in genere l’impiego del sistema robotico DaVinci® attraverso 6 piccole incisioni, una a livello ombelicale e 5 a livello addominale. Ora invece, grazie a questo ultimo ritrovato è possibile un’ulteriore riduzione dell’invasività dell’operazione, realizzata tramite una sola incisione.

Durante l’intervento, infatti, la prostata e i linfonodi del paziente sono stati asportati con l’ausilio del robot DaVinci®, ma per mezzo di un’unica incisione periombelicale e, attraverso lo stesso accesso, anche la vescica ricollegata all’uretra per ripristinare la continuità anatomica.

Comportando così una riduzione del dolore post -operatorio e un minor danno estetico.