Claudio Baglioni e Gianni Morandi, Capitani Coraggiosi: nuovo tour, un album e la radio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Gen 2016 alle ore 5:34pm

baglioni morandi conferenza stampa

Claudio Baglioni e Gianni Morandi dopo i 12 concerti, tenuti tra settembre e ottobre, al Foro Italico di Roma, tornano a grande richiesta insieme con una nuova avventura, ricca di importanti novità.

Capitani Coraggiosi – Il tour, , 19 concerti, e forse più, in giro per l’Italia, e probabilmente anche all’estero. Il 5 febbraio con un album doppio dal vivo: Capitani Coraggiosi – Il live (Sony Music), realizzato durante le indimenticabili serate al Foro Italico di Roma. 36 tracce per tre diverse edizioni: Classica (doppio cd live), Deluxe (doppio cd live, album di prove in studio, dvd “Oltre la pioggia”, blackstage dello speciale, video ufficiale del singolo Capitani Coraggiosi e clip inedite), Vinile (per gli appassionati di suoni e formati vintage, con gli album live e l’album delle prove in studio), e da stasera, ore 19.00 – 21.00 con la trasmissione Radio Capitani Coraggiosi, sulle frequenze R.t.l. 102.5 con Angelo Baiguini, un cerimoniere d’eccezione, tanti ospiti, a partire da Fiorello, per 5 venerdì di fila.

Un tour che, viste le ottime vendite, ha costretto la Fep Group, che produce lo spettacolo, a programmare repliche doppie e triple a Milano, Napoli, Padova, Firenze, Acireale, Torino e Bologna.

Ciò che vedremo, a partire dal 19 febbraio da Padova, sarà uno show mozzafiato, qualche cambiamento di serata in serata, 50 grandi successi della musica popolare italiana. Titoli immortali che hanno segnato storia, cultura, costume e linguaggio. Che verranno riproposti in una versione nuova, in chiave più moderna dai due grandi artisti della musica italiana, in oltre tre ore di musica e spettacolo dal vivo, accompagnati dallo stesso super gruppo di 21 polistrumentisti che abbiamo visto nella prima parte del progetto Capitani Coraggiosi.

Gianni Morandi durante la conferenza stampa che si è tenuta questa mattina a Milano, ah dichiarato: “Confrontarmi con il repertorio straordinario di Claudio mi ha arricchito profondamente. Perché, un conto è conoscere le canzoni, un conto è affrontarle da interprete, perché scopri qualità che ti erano sfuggite prima. E poi ho conosciuto una persona attenta, generosa e molto rispettosa nei confronti del socio”.

Claudio Baglioni gli ha fatto eco: “Prima eravamo amici, adesso lo siamo diventati”. “Inoltre – ha aggiunto ancora il cantautore romano – ho imparato che va bene essere esigente e puntiglioso ma è stupendo essere come lui, lancia il cuore oltre l’ostacolo ed è molto più vivace di me, senza essere troppo attentista”.

I due capitani non escludono, più avanti un album di inediti. Baglioni: “Il giorno in cui ognuno di noi realizzerà un album, l’altro collaborerà. Così siamo sicuri che verrà fuori il musicista e il grande compositore che è Morandi”.

Non è mancato un momento di musica improvvisato. Gianni Morandi e Claudio Baglioni hanno eseguito con le loro chitarre: “E tu come stai?”, “Scende la pioggia”, “Chissà se mi pensi”, “Poster”, “Andavo a cento all’ora”, “W L’Inghilterra”, “Fatti mandare dalla mamma”, “Porta Portese”, ecc.

Non ci resta allora che andarli a vedere dal vivo e ascoltarli alla radio. Da non perdere la raccolta in uscita il prossimo 5 febbraio!