Papa offre a 2000 clochard, rifugiati e carcerati un pomeriggio al circo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Gen 2016 alle ore 2:05pm

circo papa
Il Rony Roller Circus, in collaborazione con la Elemosineria Apostolica, ha offerto ieri a Roma uno spettacolo gratuito per tutti i senzatetto, i rifugiati e carcerati.

Nell’occasione, medici e infermieri, mandati dai Servizi Sanitari Vaticani con un camper mobile e ambulanze dell’Autoparco Vaticano, hanno eseguito anche visite mediche specialistiche a quanti le hanno richieste.

Una bellissima iniziativa, per circa 2000 persone, un pomeriggio insolito di festa e svago, fortemente voluto da Papa Francesco.

Uno che è stato aperto da una canzone dedicata proprio al Pontefice, composta da un cantautore spagnolo, anch’egli senzatetto. Una preghiera e un ringraziamento al Papa, “per questo nuovo gesto di vicinanza”.

Sugli spalti, tante risate, emozioni, risate, zucchero filato e poc corn per tutti: “Sono molto emozionato, perché è la prima volta che finalmente entro dentro un tendone meraviglioso, pieno di sogni e di emozioni”, ha commentato uno dei presenti.

“Ringrazio Papa Francesco, perché mi ha dato questa opportunità. E non solo a me, ma a tante altre persone”.

“Il circo me lo ricordo da bambino. Mi divertivo tantissimo e sono contento di essere qui!”.