Tumori, presto un test del sangue che li scopre ai primi stadi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Gen 2016 alle ore 6:02am

test del sangue tumori
Il test del Dna eseguito su una goccia di sangue per la diagnosi precoce dei tumori è l’obiettivo che si prefigge di raggiungere un’azienda californiana finanziata da Bill Gates e dal fondatore di Amazon Jeff Bezos.

La società in questione, chiamata Grail, è legata alla Illumina di San Diego, e ha fatto sapere che proverà a mettere a punto una tecnologia capace di identificare i tumori nei primissimi stadi, grazie all’analisi del Dna, eseguita su una goccia di sangue.

Una metodica che gli esperti hanno definito ‘biopsia liquida’, molto simile a quella che già avviene con le analisi che permettono da tempo di studiare il Dna di un feto con un semplice prelievo di sangue prelevato dalla mamma.

Un mercato, questo, di test prenatali non invasivi, in grande espansione.