molinette nuova tac
È stata inaugurata alle Molinette di Torino, la nuova Tac avveniristica (“Tc Revolution Ge”) in grado di esaminare un organo in profondità con estrema precisione in soli 0,28 secondi e di eliminare anche le inesattezze legate al movimento, abbattendo così anche le radiazioni del 90%.

Un’accuratezza che ha spinto il direttore della Radiologia universitaria, Giovanni Gandini, a mettere a disposizione la macchina per un nuovo studio sulle mummie del Museo Egizio.

Un investimento che è costato un milione e mezzo di euro, di cui un milione e 200 mila finanziati da parte della Compagnia di Sanpaolo, ed il resto da parte dell’ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.