chanel sfilata 2016
Karl Lagerfeld per la sfilata Haute Couture primavera estate 2016 di Chanel porta in passerella un enorme giardino dal minimalismo tipicamente scandinavo. Una collezione all’insegna di gambe rigorosamente fasciate, longuette e altro ancora, di estrema femminilità e straordinaria eleganza. Puntando sull’essenzialità delle linee della natura e sulle geometrie semplici e lineari quasi astratte ma mai banali.

Una collezione dal sapore nordico e luminoso che si fonde con richiami al Giappone e alla austerità delle sue donne.

Così, all’interno del Grand Palais le creazioni di Karl Lagerfeld escono da un’enorme struttura realizzata all’insegna del green-friendly (anticipata dall’invito realizzato su una tavoletta di legno) sembrando delle apparizioni di un film di Bergman.

Immancabile il tweed, i tailleur (da anni rivisitati nelle fogge più svariate e moderne), il bianco e il blu. Le lunghezze sono alla caviglia.

Gli abiti da sera guardano agli anni Dieci, sfruttando sete leggerissime e lavorazioni preziose, mentre le scarpe sono la rivisitazione iconico bianco – blu del décolleté Chanel alzandosi su zeppe dalla forma irregolare.

Le maniche si gonfiano e si strutturano, appaiono colletti bellissimi, coprispalla che si allungano e diventano un vero e proprio mantello. Uno smartphone da portare alla cintura, coordinato con l’abito, ed infine, frange, ricami, fiori tridimensionali.

I capelli sono raccolti e il make up grafico fanno della donna Chanel una figura a metà tra il mondo di oggi moderno e tecnologico, e un mondo passato, quasi mitizzato, dove è possibile tornare, immergersi per salvare il pianeta: in sostanza, si tratta di una donna proiettata al domani ma che non dimentica le sue radici. Non cede a vezzi minimalisti il Kaiser, la sua collezione, ancora una volta, è opulenta ed elegante, ancora una volta fatta per sognare.

In passerella Mica Arganaraz, Kendall Jenner, Gigi Hadid, Maria Carla Boscono e Lindsey Wixon.

chanel 2016 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.