verruche caso raro al mondo

Alle sue mani e dai suoi piedi sono cresciute verruche giganti che sembrano rami. Per questo è stato ribattezzato “l’uomo-albero”.

Si tratta di Abul Bajandar, ha 25 anni ed è originario del Bangladesh. Sette anni fa ha scoperto di essere uno dei rari casi al mondo di epidermodisplasia verruciforme, una malattia della pelle ereditaria, causa di vistose lesioni simili a delle escrescenze a forma di corteccia.

Le sue foto hanno fatto il giro del mondo, dando vita ad una vera e propria gara di solidarietà per aiutare gli esperti del Dhaka Medical College and Hospital, dove è ricoverato, e trovare una cura chirurgica che possa aiutarlo.

Infatti, non esisterebbe ancora al mondo, un trattamento in grado di far regredire la patologia. Abul continuerebbe a condurre una vita normale, anche se oggi è costretto ad abbandonare il suo lavoro di conducente di risciò.

Un’operazione che secondo gli esperti dovrebbe portare al taglio delle grosse verruche, che sono arrivate a pesare anche cinque chili, ma che potrebbe causargli dei problemi ai legamenti.

Si tratterebbe, però, di un rischio enorme, perché esiste la possibilità che, la rimozione delle escrescenze, possa danneggiare i nervi principali o causare addirittura altri problemi di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.