moda estate 2016
Per la prossima stagione, Primavera – Estate 2016, i maggiori stilisti italiani hanno portato in passerella, per le loro collezioni prêt-à-porter e haute couture, abiti lunghi, dalle linee morbide, essenziali ma anche sofisticate, dai colori bon ton a quelli variopinti, tinta unico o fantasia.

Modelli fluttuanti e maxi, perfetti per un aperitivo in spiaggia, o modelli fascianti, adatti per una serata e un party romantico ed elegante.

Ce ne è veramente per tutti i gusti. Naturalmente, se si vuole nascondere qualche difetto fisico bisogna puntare su di un abito svasato con dettagli sul corpetto che attirare l’attenzione e distolgono lo sguardo da qualche criticità, se si è a triangolo invertito è opportuno scegliere un abito con uno scollo a V e con spacchi sulle gambe; se si è invece a rettangolo è meglio optare per abiti fantasia che danno movimento alla silhouette e con scolli sulla schiena. Se il proprio corpo è invece una clessidra scegliere abiti svasati; se a mela evidenziare la vita con una bella cintura o una fascia o puntare su abiti con spacchi o trasparenze strategiche.

Una volta capito il modello che fa per voi, pensate al colore e alla fantasia. In commercio ce ne sono di tre tipi: bon ton, con un’esplosione di fantasie e con pizzi e trasparenze.

Zara ad esempio, propone l’abito lungo con stampa floreale.

Armani Privé per la prossima stagione ha scelto il lilla e il mauve, mentre il rosa più intenso capeggia nelle collezioni di Elie Saab e Schiaparelli.

Predominano invece il giallo, l’arancio, l’albicocca, nelle maxi creazioni di Stella McCartney.

Multicolor, invece, la collezione primavera estate 2016 di Chanel che ha optato anche per una bellissima stampa di farfalle dai colori sofisticati. Schiaparelli ha dedicato l’Haute Couture alla buona tavola, agli ortaggi e alle stoviglie, puntando proprio su queste figure per abiti raffinati.

Classici e romantici gli abiti low cost di Zara. H&M propone invece un abito dritto in tessuto crêpe con motivi stampati in bianco e nero, sezione inferiore in chiffon e spacchi laterali.

Non mancano, invece, merletti e trine negli abiti lunghi e romantici di Gucci ready to wear.

Valentino invece sceglie lunghe tuniche e abiti stile impero dai colori regali e dai tessuti e dalle fantasie preziose.

Che siano grandi firme o meno, ce ne è veramente per tutte.
Basta solo saper scegliere!

Foto Byblos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.