febbraio 16th, 2016

Francesca Michielin, dopo il 2° posto a Sanremo in gara all’Eurovision Song Contest. Numeri da record per Nessun grado di separazione

Pubblicato il 16 Feb 2016 alle 4:07pm

Un grandissimo successo per la giovanissima Francesca Michielin alla 66ma edizione del Festival di Sanremo. La cantautrice italiana, salita per la prima volta sul palco di Sanremo con il brano Nessun grado di separazione, scritto a sei mani con Cheope e Federica Abbate, che hanno collaborato anche alla stesura musicale insieme a Fabio Gargiulo, ha letteralmente conquistato pubblico e critica, conseguendo la seconda posizione.

Ma non è tutto. La Rai ha anche deciso di candidarla all’Eurovision Song Contest 2016, in programma dal 10 al 14 maggio a Stoccolma, in rappresentanza dell’Italia.

Nessun grado di separazione dal giorno dalla release è stabile ai primi posti delle classifiche digitali italiane conquistando ottime posizioni anche su Itunes Spagna, Svizzera e Malta. Su Spotify, il brano è primo nella classifica TOP 50 Italia, mentre su Shazam ha superato in pochissime ore le 14mila condivisioni e il profilo Francesca Michielin ha oltrepassato i 2 milioni di followers.

Il brano è accompagnato dal video che, in meno di una settimana, ha già superato 1 milione di views su Vevo e Youtube; portando così a quasi 52milioni le visualizzazioni complessive di tutti i 12 video presenti sulla piattaforma musicale.

Nel videoclip, diretto da Giacomo Triglia, Francesca si trova dentro un cubo luminoso, metafora della parte più vitale della nostra esistenza, in cui custodisce e protegge la propria personalità. Ma poi, spinta dal bisogno di entrare in contatto con il mondo esterno, si circonda di persone, uscendo dalla sua scatola, per condividere con il mondo esterno la propria esperienza, i propri pensieri. Ogni persona utilizza un suo codice personale e Francesca sceglie i simboli che più la rappresentano: l’ecosaedro, il diario segreto e un palloncino.

Nessun grado di separazione è il primo inedito disponibile dell’album Di20are, che sarà in vendita tutti i negozi e in digitale da venerdì 19 febbraio su etichetta Sony Music.

L’album contiene anche i successi dell’album di20, Tutto è Magnifico (la prima versione di Magnifico scritta da Roberto Casalino e Dario Faini e rivisitata da Francesca), e altri due inediti: E’ con te, firmato da Cheope, e Nice to meet you, il singolo scritto in occasione del suo primo tour e in cui Francesca suona diversi strumenti che la raccontano da diversi lati e che lei stessa definisce particolarmente autobiografico.

Il 19 febbraio prossimo da Milano partirà anche un instore tour che porterà l’artista in giro per l’Italia in 10 imperdibili tappe per i fans: Padova (20 febbraio), Bologna (21 febbraio), Verona (22 febbraio), Firenze (24 febbraio), Roma (25 febbraio), Gravina di Catania (CT) (28 febbraio), Napoli (1 marzo), Rende (CS) (5 marzo) e Casamassima (BA) (6 marzo).

Altri numeri da record.

L’hashtag #NessunGradoDiSeparazione è stato tendenza su Twitter Italia per ben due giorni, l’11 e il 13 febbraio, mentre venerdì 12 è stato in tendenza #FrancescaMichielin. La menzione @francescacheeks è stata la più twittata dell’intero Festival, con oltre 15000 tweet scritti sul social.

Su Youtube, il canale FrancescaMVevo si attesta come il secondo canale musicale per crescita di followers (dopo Eros Ramazzotti, fonte socialbakers). Un altro record è quello registrato su Facebook: la pagina ufficiale di Francesca Michielin è la pagina con il maggior incremento di i-Like dell’ultima settimana (circa 90.000 likes). Primo per crescita di followers anche il profilo Twitter @francescacheeks (fonte socialbakers).

Inoltre da oggi, martedì 16 febbraio, su www.ticketone.it, e nelle rivendite abituali sono in vendita le prevendite per la seconda parte del tour Nice to meet you (prodotto e distribuito da Live Nation): la sua prima e incredibile esperienza live, una sorta di autobiografia musicale itinerante, in cui Francesca valorizza il contatto intimo e autentico con il pubblico esibendosi sul palco da sola suonando cinque strumenti: basso, chitarra, tc helicon, timpano e pianoforte.

Nice to meet you partirà il 12 marzo prossimo dal New Age di Roncade (TV) e toccherà altre 5 città: 20 marzo Hart di Napoli, 24 marzo Viper di Firenze, 25 marzo Vidia di Cesena, 29 marzo Salumeria della Musica di Milano per terminare il 30 marzo al Bravo Caffé di Bologna.

Info tour e ticketing Nice to meet you

http://www.livenation.it/artist/francesca-michielin-tickets

http://www.ticketone.it/biglietti.html?affiliate=ITT&doc=artistPages%2Ftickets&fun=artist&action=tickets&erid=1598085&includeOnlybookable=false&x10=1&x11=michielin

A Bologna il concerto si prenota – anche con cena – chiamando i numeri 051266112 / 3335973089 o scrivendo a info@bravocaffe.it o al profilo Facebook di Bravo Caffè Pagina Ufficiale.

Capitani Coraggiosi, Baglioni e Morandi aggiungono altre date al tour, 12 già sold out, al via domani da Jesolo

Pubblicato il 16 Feb 2016 alle 2:12pm

Dopo il clamoroso successo ottenuto con i dodici appuntamenti autunnali, andati in scena lo scorso anno a l’Arena Centrale del Foro Italico di Roma e le due trionfali serate in diretta tv (6-7 ottobre, su RaiUno), a grandissima richiesta e chiamata, i “Capitani Coraggiosi” – Claudio Baglioni e Gianni Morandi – si riuniscono e partono, per la prima volta insieme in tour, da che partirà domani da Jesolo.

Con un calendario ricco di appuntamenti, di cui 12 già sold-out, a cui si vanno ad aggiungere ora nuove date al Pala Alpitour di Torino (19 aprile – terza data) e alla Unipol Arena di Bologna (21 aprile – terza data).

Una serie di nuovi favolosi concerti per oltre tre ore di musica e spettacolo dal vivo. Cinquanta memorabili titoli del repertorio italiano degli ultimi cinquant’anni, di entrambi i protagonisti. Eseguiti con un supergruppo di 21 polistrumentisti, in uno spazio scenico innovato e spettacolare nei grandi spazi delle arene indoor delle principali città italiane.

Le prevendite riservate ai rispettivi fan club saranno aperte dalle 16.00 di oggi, martedì 16 febbraio fino alle 15.00 di mercoledì 17 febbraio.

Le vendite al pubblico apriranno alle 16.00 di mercoledì 17 febbraio su www.ticketone.it e presso i punti vendita abituali. Tutte le info su fepgroup.it e baglionimorandilive.it

Gli eventi sono prodotti e organizzati da F&P Group.

RTL 102.5 è media partner ufficiale del tour dei Capitani Coraggiosi.

CAPITANI CORAGGIOSI 2016 – IL TOUR

JESOLO – 17 febbraio – Pala Arrex SOLD OUT

PADOVA – 19 febbraio – Arena Fiera SOLD OUT

PADOVA – 20 febbraio – Arena Fiera

MILANO – 23 febbraio – Mediolanum Forum SOLD OUT

MILANO – 24 febbraio – Mediolanum Forum SOLD OUT

MILANO – 25 febbraio – Mediolanum Forum

FIRENZE – 27 febbraio – Mandela Forum SOLD OUT

FIRENZE – 28 febbraio – Mandela Forum SOLD OUT

FIRENZE – 29 febbraio – Mandela Forum

NAPOLI – 2 marzo – PalaPartenope SOLD OUT

NAPOLI – 3 marzo – PalaPartenope SOLD OUT

NAPOLI – 4 marzo – PalaPartenope

NAPOLI – 5 marzo – PalaPartenope

ROMA – 7 marzo – Pala Lottomatica

ACIREALE – 10 marzo – Pala Tupparello SOLD OUT

ACIREALE – 11 marzo – Pala Tupparello SOLD OUT

ACIREALE – 12 marzo – Pala Tupparello

EBOLI – 14 marzo – PalaSele

PESARO – 16 marzo – Adriatic Arena

TORINO – 18 marzo – Pala Alpitour SOLD OUT

TORINO – 19 marzo – Pala Alpitour

BOLOGNA – 22 marzo – Unipol Arena SOLD OUT

BOLOGNA – 23 marzo – Unipol Arena

BARI – 29 marzo – Pala Florio

RIMINI – 2 aprile – 105 STADIUM

GENOVA – 5 aprile – 105 Stadium

MILANO – 8 aprile – Mediolanum Forum

MANTOVA – 12 aprile – Palabam

LIVORNO – 15 aprile – Modigliani Forum

TORINO – 19 aprile – Pala Alpitour NUOVA DATA

BOLOGNA – 21 aprile – Unipol Arena NUOVA DATA

Enrico Ruggeri, al via il 20 febbraio l’Instore Tour e il 2 aprile il tour teatrale

Pubblicato il 16 Feb 2016 alle 1:45pm

Dopo il grande successo di pubblico e critica ottenuto al Festival di Sanremo 2016, dove ENRICO RUGGERI si è piazzato al 4° posto con il brano “Il Primo Amore Non Si Scorda Mai”, il cantautore milanese torna ad esibirsi dal vivo con un nuovo imperdibile tour che attraverserà tutta l’Italia a partire dal prossimo 2 aprile e durante il quale presenterà dal vivo anche “Un Viaggio Incredibile”: un doppio cd composto da 9 inediti, alcuni dei suoi più amati successi, scelti dal repertorio discografico dell’‘86 – ’91, e 4 cover di David Bowie.

Queste le prime date del tour: 2 aprile FABRIANO – AN (Teatro Gentile); 4 aprile LEGNANO – VR (Teatro Sallieri); 11 aprile TORINO (Teatro Colosseo); 19 aprile NAPOLI (Teatro delle Palme); 20 aprile FIRENZE (Teatro Puccini); 28 aprile BERGAMO (Teatro Creberg); 4 maggio ROMA (Auditorium Parco della Musica); 6 maggio MILANO (Teatro Nazionale). I biglietti sono già disponibili su ticketone.it e nei punti vendita abituali.

Ma non è tutto. A partire da sabato 20 febbraio il cantautore milanese incontrerà anche i fan durante l’Instore Tour: 20 febbraio Santo Stefano di Magra – SP (c/o Centro Commerciale “La Fabbrica”, Via Arzelà 7 – Superstore Conad); 13 marzo Orvieto –TR (c/o Centro Commerciale “Le porte d’Orvieto”, Via Angelo Costanzi 59); 3 aprile Avezzano – AQ (c/o Centro Commerciale “I Marzi di Avezzano”, Via Tiburtina Valeria, Km. 112.500); 17 aprile Sinalunga – SI (c/o Centro Commerciale “I Gelsi”, Via Pier Paolo Pasolini 1); 24 aprile Perugia (c/o Centro Commerciale “Collestrada”, Via Valtiera 181).

Simona Ventura annuncia sulla sua web tv la partecipazione a L’Isola dei famosi

Pubblicato il 16 Feb 2016 alle 12:22pm

Simona Ventura annuncia in anteprima con un video messaggio postato sulla sua web tv la sua decisione di partecipare all’Isola dei famosi.

“Ho deciso di partecipare a L’isola dei Famosi. Sono dieci anni che ripeto di voler andare sull’Isola e questa volta lo faccio davvero. A farmi accettare, la sfida con me stessa, con la natura e il desiderio di voler affrontare la realtà senza maschere e senza orpelli. E’ una grandissima sfida e tutto ciò mi diverte molto. E non da ultimo – continua Simona – perché..sono pazza col botto!”.

Il video integrale online dalle ore 12.00 sua web tv www.simonaventura.tv

Link diretto, clicca qui

Pacifico, Milano 24 febbraio con lo show “Le mosche”, ospite speciale Neri Marcorè

Pubblicato il 16 Feb 2016 alle 12:01pm

Dopo il successo delle prime cinque date a Genova, Firenze, Roma, Bari e Jesolo, il cantautore PACIFICO sarà in concerto al SANTERIA SOCIAL CLUB di Milano (Viale Toscana 31 – Inizio spettacolo ore 21:30 – ingresso € 18,00) con “LE MOSCHE”, uno spettacolo speciale in grado di far sorridere e commuovere allo stesso tempo, in cui l’artista si mostrerà al pubblico in veste di attore, narratore, cantautore ma anche di autore ed entertainer. Al suo fianco, co-protagonista e perfetto partner, ci sarà l’eclettico attore Neri Marcorè, che in questo contesto riesce a fondere mirabilmente le sue diverse anime artistiche.

Le prevendite per lo spettacolo, prodotto da Santeria Social Club in collaborazione con Gibilterra Management, Parole & Dintorni e Ponderosa Music & Art, sono già disponibili al seguente link www.mailticket.it e nella sezione shop del Santeria Social Club (http://www.santeriasocial.club/).

“Le Mosche” nasce dalle pagine dell’omonimo libro del cantautore pubblicato lo scorso ottobre da Baldini & Castoldi, disponibile in edizione speciale e in tiratura limitata al sito http://goo.gl/U3QWlE.

«LE MOSCHE è un taccuino, che non aveva, finora, la presunzione di farsi libro. Era un quaderno tutto rattoppato, pieno di segnacci e cancellature. Ore queste mosche sono appiccicate alla carta moschicida di un libretto vero, con copertina e rilegatura, un nugolo di mosche su carta che mi porterò dietro per una serie di concerti e presentazioni».

Durante lo spettacolo, la scenografia proietterà Pacifico in una dimensione sospesa tra la narrazione e il suono delle chitarre, regalando al pubblico in sala sorrisi e riflessioni anche grazie al susseguirsi di fotogrammi immaginari.

Gli oggetti scenici curati dall’artista Sergio Brumana, mentre i suoni e la programmazione da Max Faggioni.

«Ci sono nato a Milano. Sono cresciuto nella sua periferia – racconta Pacifico in merito allo spettacolo che terrà il prossimo 24 febbraio – Con gli amici si diceva “domenica si va a Milano”, la città era solo a 800 metri dai nostri palazzoni ma era comunque un altro posto. Anche perché con Milano si intendeva il centro. Ogni giorno costruisci la tua nostalgia, in qualunque posto passi la costruisci. Milano poi, ha la nebbia, un effetto scenico, annerisce e ingrigisce, rende tutto impreciso e fumoso, accaduto e sognato. Io, senza saperlo, la mia nostalgia la costruivo fuori, al cinema d’essai in via Lanzone, nell’estate di musica all’arco della pace, intorno a certi calcetti col recupero fulmineo della pallina nella buca, nei locali dove si ascoltava jazz, con pochi soldi in tasca, noi freaks specialisti del far durare la birra tutta la serata. Altri la stanno costruendo ora sotto il bosco verticale, o porteranno a mente una nottata interminabile e calda cominciata in un ristorante vietnamita all’Expo. Eppure, oggi non mi sembrano appropriati questi sentimenti di perdita se penso a Milano. Mi sembra lei scrolli le spalle, annoiata. È mezza nuova, e non riesco a pensare che prima fosse meglio. Sembra all’inizio di qualcosa. Mi sembra offra molti posti in cui passare, in cui sedersi, in cui trascorrere ore di cui poi ci si ricorderà. Forse parlo così perché vivo lontano. Ma a me Milano oggi sembra un posto di cui altri, e molti, avranno nostalgia Da qui la fortuna di tornarci a suonare. Sarà una grande festa, di cui spero, alla fine, avremo tutti un po’ nostalgia».

Credit Photo Michele Piazza

Domani nelle sale The Space Cinema e Uci Cinemas, “Marlene Kuntz. Complimenti per la festa”, il film sulla band rock a 20 anni da “Catartica”

Pubblicato il 16 Feb 2016 alle 10:57am

Domani, mercoledì 17 febbraio, arriva sul grande schermo “MARLENE KUNTZ. COMPLIMENTI PER LA FESTA”, il film di Sebastiano Luca Insinga che celebra la band rock a vent’anni dall’album di debutto “Catartica”. prodotto da Jump Cut, in associazione con Duel e distribuito da Feltrinelli Real Cinema in collaborazione con WANTED.

“Complimenti per la festa” sarà proiettato in tutte le sale cinematografiche italiane del circuito “The Space Cinema” e “Uci Cinemas” (costo del biglietto € 12,00. Prezzo ridotto esibendo la Feltrinelli Carta Più MultiPiù o la copia fisica dell’ultimo disco della band “Lunga Attesa”: € 10,00 – per info programmazione: http://goo.gl/wPJZH4).

«La prima volta che abbiamo visto il film ci ha regalato momenti di emozione e di orgoglio» dichiara Cristiano Godano, front man del gruppo.

“Marlene Kuntz. Complimenti per la festa” è un film che è nato grazie a una campagna di crowdfunding su Musicraiser, e racconta i 25 anni di carriera della band mostrando i Marlene Kuntz sotto una veste inedita e molto intima, attraverso l’utilizzo di filmati di archivio di ieri, alternati a musica e interviste di oggi. Le pause tra una data e l’altra sono i momenti domestici e quotidiani che alimentano il film, il ritorno in quella Cuneo dove tutto ebbe inizio e dove oggi ancora tutto scorre.

Come racconta il regista Sebastiano Luca Insinga, il film è interamente girato con camera a mano «per dare maggiore prossimità con i protagonisti, per respirare del loro respiro, per vivere le azioni così come le stanno vivendo loro. Il live è parte fondante del film. I take che compongono il montaggio del concerto sono presi da tutti i concerti del tour. Si crea quindi all’interno del film un concerto che non è mai esistito, un concerto assolutamente nuovo, un concerto che è la somma di tutti i concerti del tour.»

Il nuovo album di inediti dei Marlene Kuntz, “LUNGA ATTESA”, è disponibile nei negozi e in digitale.

I MARLENE KUNTZ sono tre ragazzi di provincia che, all’inizio degli anni ’90, decidono di formare un gruppo rock. Non vogliono essere il solito gruppo di cover, vogliono fare la loro di musica e vogliono che sia cantata in italiano. Spediscono decine e decine di demo in giro per l’Italia, ma niente sembra accadere. Tra piccole feste di paese e locali che li cacciano via, quei ragazzi non mollano, tengono duro. Fino a che non si trovano nel posto giusto al momento giusto e incontrano un uomo che cambierà le loro sorti e quelle del rock italiano. Quei ragazzi sono i Marlene Kuntz e da quell’incontro nasce “Catartica”, album che sancisce un pre e un post nella storia del rock indipendente italiano. Vent’anni dopo l’uscita di “Catartica”, i Marlene Kuntz riportano in tour tutte le canzoni di quell’album mitico.

Joe Bastianich e Mario Batali inaugurano a NY ‘La Sirena’, ristorante dal sapore tipicamente italiano

Pubblicato il 16 Feb 2016 alle 10:41am

La Sirena di New York si va ad aggiungere agli oltre 30 ristoranti del celebre restaurant man Joe Bastianich. Con proposte di altissima qualità e piatti che mescolano insieme tradizione e innovazione, portate Made in Italy.

Un nuovo importante impegno per Joe Bastianich – secondo classificato per gli Opinion leader nel sondaggio “Personaggio dell’anno dell’enogastronomia e della ristorazione – Premio Italia a Tavola” – e il suo amico e socio Mario Batali che, con la Batali & Bastianich Hospitality Group, hanno inaugurato giovedì scorso, 11 febbraio a New York al pian terreno dell’Hotel The Maritime (civico 88 della 9th Avenue) un nuovo e coinvolgente locale nel quartiere Chelsea, la quintessenza di Manhattan.

Lo staff de La Sirena è composto da Josh Laurano (Executive Chef), Luca Vesnaver (General Manager), e Michael Laiskonis (Pastry Director), Thea Habjanic (Pastry Chef), Luke Boland (Wine Director) e Meaghan Montagano (Bar Manager).

Il locale si presenta come una trattoria vivave ed elegante, con una pavimentazione in stile moderno e muri rivestiti in quarzo. Un’area bar lunga oltre 10 metri, precedentemente destinata al patio esterno, caratterizzata da rinomati marmi, che collega le più intime sale poste a nord e a sud.

Per maggiori informazioni

lasirena-nyc.com

Instagram: @lasirenaristorante

Twitter: @lasirenany

Facebook: lasirenany

Credit Photo Angelo Trani

Giulio Regeni, un anno al servizio di un’azienda d’intelligence a Londra

Pubblicato il 16 Feb 2016 alle 10:01am

Proseguono intanto le indagini sull’uccisione di Giulio Regeni, il ricercatore italiano brutalmente ucciso in Egitto.

Secondo nuove rivelazioni, emergerebbe che il giovane fiulano quando era a Londra, pare abbia lavorato per un anno presso un’azienda d’intelligence: la Oxford Analytica, fondata da un ex funzionario americano implicato nello scandalo Watergate.

Realtà che analizzerebbe tendenze politiche ed economiche su scala globale per enti privati, agenzie e cinquanta governi. Dal settembre 2013 al settembre 2014, come riporta La Stampa, Giulio avrebbe lavorato alla produzione del “Daily Brief”, una decina di articoli pubblicati quotidianamente per clienti d’elite.

“Era un collega fantastico” – “Giulio era un collega fantastico, socievole, divertente. Ci manca molto”, ricorda Ram Mashru, che con Giulio divideva la stanza presso la Oxford Analytica. E aggiunge “Era estremamente cauto nel condurre il suo lavoro. Certo, c’è sempre la possibilità che abbia attirato l’attenzione di qualche gruppo pericoloso, ma da quanto sappiamo Giulio non si comportava in maniera avventata o negligente”.

Onda su Onda, il nuovo film di Rocco Papaleo con Alessandro Gassman, dal 18 febbraio al cinema

Pubblicato il 16 Feb 2016 alle 7:18am

Onda su Onda è il nuovo film di Rocco Papaleo di cui è anche protagonista insieme ad Alessandro Gassmann. (altro…)

Grammy Awards all’insegna di David Bowie

Pubblicato il 16 Feb 2016 alle 6:45am

E’ tutto pronto per la 58esima edizione dei Grammy Awards che quest’anno saranno consegnati all’insegna del ricordo di David Bowie, con un tributo al grande Duca Bianco, di recente scomparso, in quello che può essere considerato come lo show musicale per eccellenza che andrà in scena allo Staples Center di Los Angeles dove verranno consegnati i grammofoni d’oro, ovvero una sorta di Oscar nel mondo della musica.

A cantare per David Bowie, nominato dieci volte, vittorioso solo con il video di Jazzin’for Blue Jean, e a cui venne assegnato anche un grammy alla carriera, sarà l’artista Lady Gaga.

In nomination: il rapper californiano Kendrick Lamar, che come Tupac Shakur ha riportato al centro della musica rap i problemi della comunità afroamericana, in lizza per undici statuette, l’ex reginetta del country Taylor Swift, già vincitrice di sei Grammy in carriera, nominata quest’anno per sette premi – grazie all’album 1989 che ha sbancato agli ultimi MTV Video Music Awards -, e il cantante canadese The Weeknd, anch’egli in corsa per ben 7 riconoscimenti.

Oltre a loro, anche Drake, Ed Sheeran, Nicki Minaj, Florence and the Machine, Chemical Brothers, Skrillex e Bruno Mars.