febbraio 21st, 2016

Ezio Bosso, pianista a livello internazionale che ha commosso gli italiani a Sanremo, al via le prevendite del tour

Pubblicato il 21 Feb 2016 alle 2:02pm

Da oggi, aperte le prevendite per il concerto del compositore e direttore d’orchestra rinomato a livello internazionale EZIO BOSSO, previsto il prossimo 27 aprile Auditorium Giovanni Agnelli – Lingotto di Torino (ore 21.00 – via Nizza, 280). I biglietti per la data sono acquistabili sul circuito Ticketone. (altro…)

Calvin Klein e la collezione Autunno – Inverno 2016/17

Pubblicato il 21 Feb 2016 alle 9:52am

Francisco Costa, direttore creativo di Calvin Klein ha firmato la sua nuova collezione donna per l’autunno/inverno 2016, decostruendo forme e tessuti per dare vita ad un gioco sensuale capace di rafforzare la cosiddetta ‘sexiness’, attrattiva sessuale, della donna.

L’approccio è contemporaneo e neutro ma con i dettagli di una svolta.

Tra gli highlights da segnalare, l’inaspettata comparsa del trompe-l’œil, vero e proprio esperimento di illusione ottica. Che a primo acchitto sembra di vedere veri cappotti in pelo, quando invece, si tratta di fotografie digitali che riprendono la pelliccia di lince e puzzola.

La pelle dei capispalla presenta tagli netti, prevale il nero che si abbina a un piacevole contrasto con il bianco della camicia.

Il dettaglio più interessante e catchy però l’utilizzo dell’Agata il vero decoro. In alcuni look predominano pietre naturali con influenze e significati diversi.

‘La sera prima del mattino dopo’ è il nome della collezione e il tailleur non a caso è il pezzo forte, espressione di un’esplorazione sensuale dell’erotismo urbano, in un gioco di scambio tra il guardaroba di lui e lei con completi composti da giacche sartoriali minuziosamente realizzate e morbidi pantaloni a gamba larga.

E acora, profonde scollature, orli sfatti e bretelle che cadono morbidamente sulla silhouette sono il tocco che materializza il concetto di decostruzione dell’abito.

Ispirata alla natura selvaggia che popola la città e le zone rurali, la collezione di Ck presenta anche una gamma di motivi a plaid, Principe di Galles e gessati oltre a guanti e colletti oversize in finto pelo e stampe digitali coyote, lince e puzzola.

Abiti con inserti in gemme lucide e geodi che esaltano ulteriormente l’abbinamento di lusso raffinato e natura indomita.

Orso d’Oro a Gianfranco Rosi e al suo “Fuocoammare”

Pubblicato il 21 Feb 2016 alle 8:40am

Ha vinto Gianfranco Rosi con “Fuocoammare” l’Orso d’Oro della Berlinale, come miglior film, prodotto con Rai Cinema insieme all’Istituto Luce Cinecitta’ e distribuito da 01.

Il regista italiano fa incetta di premi e si aggiudica anche l’Amnesty International, Okumenische Jury (Premio Giuria Ecumenica) e il prestigioso Morgenpost (Premio del pubblico).

Fuocoammare è il docufilm che Gianfranco Rosi ha dedicato al dramma dei migranti che attraversano il Mediterraneo nel tentativo di arrivare a Lampedusa. Rosi ha dedicato il premio alla “splendida e generosa gente” dell’isola.

In lizza altri 18 film, ma il documentario e’ stato molto applaudito e la rivista Screeen lo ha giudicato il migliore in corsa.

«Dedico il premio a tutte le persone che non sono riuscite ad arrivare su quest’isola nel loro viaggio della speranza, e ai lampedusani che dai primi sbarchi del 1991 accolgono chi scappa dalla fame e dalle guerre. È un posto di pescatori che accetta tutto quello che viene dal mare. Una lezione che dovrebbe essere imparata da tutti. Non è accettabile che la gente muoia in fuga dalle tragedie». Ha dichiarato il regista subito dopo la consegna del premio.

L’attrice Meryl Streep rivela che tutta la giuria da lei presieduta è rimasta «commossa da questo film che unisce politica e arte, rappresentando tutto ciò che è il Festival di Berlino».

Gran premio giuria a Danis Tanovic («Death in Sarajevo»), miglior regista Mia Hansen-Love («L’avenir»), Miglior attrice è Trine Dyrholm («The Commune»), miglior attore Majd Mastoura («Hedi»).

The Voice of Italy, con Raffaella Carrà, Dolcenera, Max Pezzali e Emis Killa

Pubblicato il 21 Feb 2016 alle 7:38am

La quarta edizione di The Voice of Italy 2016 si apre con la conferenza stampa di del 19 febbraio negli studi Rai di via Mecenate a Milano e vede il ritorno della “signora” della Tv Raffaella Carrà, affiancata da tre nuovissimi coach, Dolcenera, Max Pezzali ed Emis Killa, ognuno con una grande voglia di scoprire un nuovo talento della musica italiana. (altro…)

Mal di testa, presto un vaccino per ridurre attacchi del 63% in soli 3 mesi

Pubblicato il 21 Feb 2016 alle 7:33am

Casa Sollievo Bimbi di Vidas, la raccolta fondi di Silvio Muccino e tanti altri

Pubblicato il 21 Feb 2016 alle 6:23am

Silvio Muccino, Ale & Franz, Linus, Vittoria Belvedere, Teresa Mannino sono i protagonisti dello spot televisivo, firmato dallo stesso regista, per la promozione della Casa Sollievo Bimbi, un progetto messo in atto dall’associazione per bambini e adolescenti con malattie in stadio terminale, Vidas. (altro…)

Ally Nella Tempesta, di Lucinda Riley, il nuovo attesissimo capitolo della Saga “Le Sette Sorelle” che ha scalato le classifiche mondiali

Pubblicato il 21 Feb 2016 alle 6:00am

Ally nella tempesta, il nuovo attesissimo capitolo della fortunata saga bestseller di Lucinda RileyLe Sette Sorelle” che in poco tempo ha scalato le classifiche mondiali. Un intenso romanzo d’amore ricco di passione, segreti, commoventi colpi di scena.

Ally nella tempesta è il secondo struggente romanzo sentimentale di Lucinda Riley dedicato alla seconda delle sette sorelle, Alcyone detta Ally, e a cui toccherà svelare i segreti che il padre le ha lasciato in eredità.

La giovane Ally, velista esperta, è distesa al sole di uno yacht in mezzo all’Egeo e sta vivendo uno dei momenti più emozionanti della sua vita: l’intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa’ Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato.

Ally è troppo sconvolta per esaudire la volontà di suo padre; vuole solo abbandonarsi nelle braccia di Theo e ritrovare un po’ di serenità: non sa però quello che sta per accadere, né sa che presto dovrà gettarsi nella lettura del volume lasciatole da Pa’ Salt, la burrascosa stioria di Anna Landvik, una cantante d’opera norvegese che nella seconda metà dell’Ottocento divenne la musa del compositore Edvard Grieg. Ed è proprio nella gelida e romantica Norvegia che Ally dovrà scoprire cosa la lega a questa donna misteriosa.

Con Ally nella tempesta, Lucinda Riley ci regala un intenso romanzo d’amore pieno di passione e sentimenti che parla direttamente al cuore dei lettori.

Una saga emozionante. Una scrittrice dal talento straordinario” The Daily Express

Lucinda Riley è nata in Irlanda e ha esordito come scrittrice a 24 anni. Il giardino degli incontri segreti (Giunti 2012) è diventato un bestseller internazionale e in Italia è balzato subito ai primi posti delle classifiche. Sempre per Giunti sono usciti La luce alla finestra (2013), Il segreto della bambina sulla scogliera (2013), Il profumo della rosa di mezzanotte (2014), Le Sette Sorelle (2015) e L’Angelo di Marchmont Hall (2015), tutti accolti da un grande successo di pubblico. I suoi romanzi hanno venduto oltre 5 milioni di copie nel mondo e sono tradotti in 30 Paesi. Lucinda vive tra il Norfolk e il Sud della Francia, con il marito e i quattro figli.