Come smaltire il cibo spazzatura

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Feb 2016 alle ore 6:29am

cibo spazzatura
Il Cibo Spazzatura (o Junk Food come vogliono gli inglesofili) viene consumato ormai ogni giorno non solo dagli americani, ma anche da milioni di italiani, come una vera e propria droga, della quale non se ne può proprio fare a meno, soprattutto nei momenti di pausa, stress e tempo libero.

Ecco allora che uno dei più popolari siti sulla salute, Fit Talertz, per ricordare quanto sia importante condurre un’alimentazione sana ed equilibrata
ha pubblicato una serie di dati concernenti i chilometri necessari da percorrere per bruciare le calorie del cibo spazzatura che ogni giorno viene assunto: una tabella nella quale a fianco ai cibi più utilizzati dagli americani sono indicati anche i chilometri per smaltire le calorie accumulate.

Ecco allora che servirebbero 3 Km per smaltire una birra, altri 4 Km per un humburger, ulteriori 6 per le patatine fritte. E per la nutella? Ben 16 km.

Una Coca Cola 1,87 Km; e per i cibi più elaborati correre quasi una mini maratona (circa 12 chilometri).

Ovviamente il sito specifica che il rapporto calorie/chilometri è stato calcolato in riferimento a metabolismo di un ragazzo di circa 30 anni, alto circa 1,80 e con un peso di 70 Kg; quindi il consiglio non va preso alla lettera, ma modificato con gli opportuni accorgiemnti, mantenendo le misure di riferimento.

E se non si segue il consiglio e si continuano a consumare cibi ipercalorici, ricchi di grassi e conservanti è bene allora bislanciare anche con altri alimenti salutari e praticare una costante attività fisica, per non andare incontro a scompensi vari e obesità.