marzo 12th, 2016

Francesco Renga, “Guardami amore”, il primo estratto dal nuovo album in uscita, è in radio e in digitale. Da oggi anche il videoclip sul canale Vevo

Pubblicato il 12 Mar 2016 alle 12:16pm

E’ online da oggi 12 marzo, il videoclip del primo singolo estratto da “Scriverò il tuo nome”, di Francesco Renga, “Guardami amore” su canale ufficiale Vevo, in uscita il prossimo 15 aprile, già disponibile in pre-order su iTunes.

“Scriverò il tuo nome” arriva a oltre due anni di distanza dalla pubblicazione del successo del disco di platino “Tempo reale”.

“Guardami amore”, prodotto da Michele Canova, è in rotazione radiofonica e già disponibile in versione digitale. E’ una ballad intensa che segna il ritorno di Francesco Renga come autore e come interprete. Il canto è profondo e incalzante, accompagnato con energia ogni momento del brano, scritto da Renga con Tony Maiello.

Firmato da Gaetano Morbioli e disponibile da oggi sul canale ufficiale Vevo. Il video è stato girato in alcune delle zone più suggestive degli USA, nei Canyon situati tra lo Utah, il Nevada e la California. Francesco Renga si perde in un paesaggio quasi lunare senza una meta precisa, tra le vaste distese di sabbia rossa, le grotte nascoste, i sentieri battuti tra le rocce.

“L’amore è un universo meraviglioso dentro il quale ogni volta ci muoviamo come alieni alla scoperta dei suoi infiniti paesaggi, verso i suoi orizzonti sconfinati, in un viaggio che speriamo non abbia mai fine” – commenta Renga – “La Terra, il pianeta che ci ospita, è lei il luogo del nostro amore, quello che ci restituisce sempre la sua meraviglia in ogni sguardo. Per questo è la protagonista di questo video. Per questo merita il nostro rispetto.”

Francesco Renga tornerà live con un grande concerto, il prossimo 15 ottobre, al Mediolanum forum di Assago a Milano. Biglietti in prevendita su TicketOne e nelle prevendite autorizzate.

Il video ufficiale di Guardami Amore

Roma, blitz dei Ros anti – Isis

Pubblicato il 12 Mar 2016 alle 11:20am

Un’operazione anti-Isis è stata condotta a Roma dai carabinieri del Ros. Due le ordinanze di custodia cautelare per associazione con finalità di terrorismo: una è stata notificata in carcere al macedone di 41 anni Vulnet Maqelara, alias Carlito Brigande, già detenuto, mentre l’altra è a stata emessa a carico di un tunisino di 29 anni, Firas Barhoumi, un foreign fighter che si troverebbe in Iraq.

Un terzo straniero,il ventiseienne macedone Abdula Kurtishi, sarebbe invece evaso da un carcere del suo Paese ed in contatto con Brigante, sarebbe stato arrestato la scorsa notte nella capitale per evasione e possesso di documenti falsi.

Chiara dello Iacovo, dal 1 aprile in tour per presentare nelle principali città italiane il disco d’esordio “Appena Sveglia”

Pubblicato il 12 Mar 2016 alle 8:42am

Dopo il grande successo ottenuto al 66° Festival di Sanremo con il brano “Introverso” e il grande riscontro di pubblico ottenuto con l’Instore Tour, la cantautrice CHIARA DELLO IACOVO, vincitrice del Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla” per la Sezione Nuove Proposte, sarà dal 1 APRILE IN TOUR (organizzato da Blue Whale) per presentare nelle principali città italiane il suo disco d’esordio “APPENA SVEGLIA” (Rusty Records). (altro…)

Fino al 13 marzo le Uova di cioccolato Ail, in 4000 piazze italiane

Pubblicato il 12 Mar 2016 alle 8:26am

Torna anche quest’anno, il consueto appuntamento con le uova di pasqua Ail. (altro…)

Grazie a scienziati italiani dito bionico ridona tatto uomo amputato, primo intervento al mondo

Pubblicato il 12 Mar 2016 alle 7:29am

Per la prima volta al mondo una persona amputata, il danese Dennis Aabo Sørensen, ha potuto riconoscere nei dettagli la texture di alcuni oggetti utilizzando un dito bionico connesso a elettrodi che gli sono stati impiantati sul suo braccio, sopra il moncone, grazie ad un innovativo intervento chirurgico.

Sørensen è riuscito a riconoscere tutte le superfici ruvide e lisce nel 96% dei casi.

Un nuovo eccezionale risultato raggiunto da un gruppo di scienziati italiani dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e dell’École Polytechnique Fédérale de Lausanne in Svizzera, descritto nell’articolo pubblicato alcuni giorni fa sulla rivista scientifica ‘eLife’, diretta dal premio Nobel Randy Schekman.

Alla ricerca hanno collaborato anche Università di Pisa, Ircss San Raffaele Pisana, Università Cattolica del Sacro Cuore e Università Campus Bio-Medico di Roma.

La tecnologia è stata sviluppata da Silvestro Micera e dal suo gruppo di ricerca presso École Polytechnique Fédérale de Lausanne, e presso l’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, con il ricercatore Calogero Oddo e il suo team.

Lo studio ha dimostrato come, per la prima volta al mondo, un amputato possa riuscire, garzie a questo intervento, a percepire nuovamente superfici lisce o rugose in tempo reale, con un dito artificiale connesso a elettrodi inseriti in maniera chirurgica nei nervi del braccio.

Giornata Nazionale Uildm dedicata al diritto alla mobilità, dal 14 al 27 marzo nelle piazze il cioccolato per la raccolta fondi

Pubblicato il 12 Mar 2016 alle 6:52am

Torna anche quest’anno, dal 14 al 27 marzo, la Giornata Nazionale UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), dedicata al diritto alla mobilità, libertà di movimento. Aspetti fondamentali nella vita delle persone affette da malattie neuromuscolari, in particolare, messe in discussione da barriere architettoniche e difficoltà giornaliere. (altro…)