zika virus
Arriva la conferma. Il virus Zika, trasmesso da una zanzara, causa la microcefalia, anomalia del feto che provoca la nascita di bambini con la testa più piccola rispetto al resto del corpo, e gravi danni cerebrali.

L’ipotesi avanzata nei mesi fa dall’Organizzazione mondiale della sanità è ora una certezza.

“Non c’è più alcun dubbio”, ha annunciato Tom Frieden, direttore del Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie di Atlanta (Cdc), parlando di legame “senza precedenti” perché mai prima d’ora ci si era trovati di fronte a un virus portato da insetti che può causare malformazioni così gravi nel feto. La scoperta, a suo avviso, è un “punto di svolta” nella lotta contro Zika, che continua a diffondersi nelle Americhe, in particolare in Brasile, altri Paesi dell’America Latina e nei Caraibi.

“Abbiamo confermato adesso ciò che crescenti prove avevano suggerito”, ribadendo l’invito a donne incinte e ai loro partner di prendere ogni misura precauzionale per evitare il contagio da Zika.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.