Allergia agli acari, entro l’anno in arrivo il vaccino mutuabile

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Apr 2016 alle ore 7:28am

allergia agli acari
Contro l’asma grave sono in arrivo in Italia dieci farmaci intelligenti, della famiglia degli anticorpi monoclonali. Entro l’anno, infatti, sarà reso disponibile anche il primo farmaco contro l’allergia agli acari.

Due annunci che arrivano dal congresso della Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica (SIAAIC) presieduta da Giorgio Walter Canonica, in questi giorni in corso a Napoli.

Un primo vaccino anti acaro qualificato come farmaco presto sarà anche approvato dall’Aifa. L’ok definitivo dovrebbe arrivare entro pochi mesi e in Italia il farmaco dovrebbe essere disponibile entro la fine del 2016.

Un vaccino che dovrebbe essere catalogato come farmaco di fascia A e quindi essere gratuito. Si presenterebbe sotto forma di compresse. Il periodo di somministrazione andrebbe dai tre ai cinque anni ma gli effetti benefici si mostrerebbero già a poche settimane e qualora la terapia dovesse essere interrotta, per qualsiasi motivo, non si perderebbero gli effetti benefici.

Secondo i primi studi, l’utilizzo di tale vaccino ridurrebbe del 34 per cento il verificarsi di crisi respiratorie e del 40-60 per cento il ricorso a cortisonici.

I risultati dello studio saranno pubblicate sul giornale dell’American Medical Association (Jama).