carabinieri

“Papa’ picchia la mamma”, a denunciarlo è un bambino di 6 anni che chiama il 112 per chiedere aiuto. E’ accaduto a Roma, dove, dopo la chiamata del piccolo i militari della stazione di Porta Portese sono accorsi e hanno arrestato l’uomo. Si tratta di un egiziano di 40 anni che fa il pizzaiolo.

Il bambino è stato anche scoperto dal padre e riempito di botte. L’arrivo dei carabinieri nell’appartamento della famiglia in via Oderisi da Gubbio ha messo in salvo la donna e il bambino.

La vittima, 32 anni, anche lei di origini egiziana, nata a Roma, era stata accusata dal marito di aver prelevato al bancomat piu’ soldi di quanto concordato con lui. Per questo ha cercato di strozzarla e l’ha picchiata con calci e pugni. La donna ha riferito ai militari che da piu’ di un anno subiva violenze da parte del marito e di non averlo mai denunciato per timore di ritorsioni.

Madre e figlio son stati accompagnati all’ospedale “Fatebenefratelli” e medicati per contusioni ed ecchimosi vari, mentre l’uomo e’ stato trasferito nel carcere di Regina Coeli, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.