maggio 3rd, 2016

Rosmarino, un aiuto per la memoria

Pubblicato il 03 Mag 2016 alle 9:01am

Anche in Shakespeare la bella Ofelia in «Amleto», sussurrava: «Ecco del rosmarino, per il ricordo». Adesso, arriva anche la conferma da una ricerca condotta dalla Northumbria University, Regno Unito, presentata alla British Psychological Society’s Annual Conference, a Nottingham: il rosmarino fa bene alla mente, alla memoria.

Uno studio, infatti, condotto su 150 persone sopra i 65 anni, divise in due gruppi, è riuscito a dimostrare proprio questo.

Il primo gruppo die saminati è stato messo in una stanza dove erano stati diffusi oli di rosmarino o lavanda, il secondo in un’altra stanza del tutto neutra, ma entrambi sottoposti ad un test, un’esposizione, per valutare la memoria prospettica, e di cercare di ricordare di trasmettere un messaggio in un determinato momento o di cambiare procedure per una determinata cosa, i cui risultati ottenuti hanno portato gli scienziati ad arrivare alla conclusione che il rosmarino è in grado di migliorare la memoria prospettica e la lucidità mentre la lavanda di accrescere la contentezza nelle persone.

Tumore, nuovo studio dichiara che il 70% degli italiani gurisce, ma è veramente così?

Pubblicato il 03 Mag 2016 alle 8:25am

Il 70% delle persone a cui viene diagnosticato un tumore, oggi riesce a guarire. Il cancro non è più un male incurabile, a rivelarlo uno studio condotto dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom) presentato durante un convegno a Roma sullo “Stato dell’oncologia”. (altro…)

Diritti d’autore, Fedez dice addio a Siae. Il popolare rapper preferisce una startup italiana

Pubblicato il 03 Mag 2016 alle 7:43am

Fedez ha deciso di chiudere per sempre il rapporto di collaborazione con la Siae. Il popolare rapper ha infatti preferito una startup italiana, Soundreef, per la gestione dei suoi diritti d’autore.

L’accordo arriva anche in virtù di una direttiva UE (Barnier) che liberalizza la raccolta dei diritti d’autore firmata a Milano tra lo stesso rapper e l’amministratore delegato di Soundreef, Davide D’Atri.

Fedez, in testa alla classifica 2015 dei concerti con più biglietti venduti, ha incaricato di riscuotere i suoi proventi musicali Soundreef, che lo scorso 18 marzo è stata riconosciuta ufficialmente in Inghilterra per effettuare la raccolta dei diritti di autore.

“Quella di Federico – commenta D’Atri – è una scelta coraggiosa ma anche di innovazione, dettata dalla voglia di cambiare il sistema che garantisce i più forti. La rivoluzione digitale non poteva che travolgere i monopoli che ancora resistono nel nostro Paese assisteremo presto a un effetto domino”.

Smartphone per la cura di domani di epilessia e depressione

Pubblicato il 03 Mag 2016 alle 6:53am

Un nuovo programma di ricerca internazionale sarà in grado di esaminare il potenziale dei “dispositivi portatili” (come smartphone e braccialetti elettronici) per vedere di scoprire se sono in grado di curare patologie come depressione, sclerosi multipla ed epilessia.

L’IRCCS Fatebenefratelli di Brescia e’ tra le 24 strutture di ricerca impegnate in questo programma, finanziato con 11 milioni di euro e sostenuto dalla “Innovative Medicines Initiative” (IMI) della Commissione Europea.

Il primo meeting si terrà a Brescia dal 15 al 17 giugno, nell’ambito delle celebrazioni del ventennale dell’IRCCS. Un progetto volto a monitorare i sintomi e la qualita’ della vita dei pazienti, a calibrare meglio i trattamenti, attraverso strumenti di valutazione continui che funzionano in “remoto” (ossia a distanza dal centro clinico o dallo studio del medico), come smartphone e dispositivi indossabili: non solo, ma anche per cercare di delineare un quadro completo, ed in tempo reale, con le condizioni del paziente ad un livello di dettaglio in precedenza irraggiungibile.

Inoltre, questo tipo di monitoraggio potrebbe anche fare in modo che inizi prima che il quadro clinico del paziente si aggravi, prevenendo ricadute ed evitando che il paziente attenda il peggioramento delle proprie condizioni di salute prima di cercare subito un consulto specialistico.

Ecco allora che la collaborazione RADAR-CNS guidata congiuntamente dal King’s College di Londra e dalla Janssen Farmaceutici prevede un programma in grado di riunire esperti provenienti da diversi campi disciplinari, tra cui la clinica e la ricerca biomedica, l’ingegneria, l’informatica, le tecnologie informatiche e la biostatistica.

The Edge incontra Papa Francesco e suona per lui nella Cappella Sistina in occasioen di un convegno sul cancro

Pubblicato il 03 Mag 2016 alle 6:00am

The Edge, il chitarrista degli U2, ha suonato sabato sera nella Cappella Sistina, in occasione di una conferenza stampa incentrata sulla medicina regenerativa. The Edge si è aggiudicato pertanto il primato come prima rock star a suonare nella Cappella Sistina di Michelangelo Buonarroti, definita “la più bella del mondo”. (altro…)