Tumore, nuovo studio dichiara che il 70% degli italiani gurisce, ma è veramente così?

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Mag 2016 alle ore 8:25am

tumori prevenzione

Il 70% delle persone a cui viene diagnosticato un tumore, oggi riesce a guarire. Il cancro non è più un male incurabile, a rivelarlo uno studio condotto dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom) presentato durante un convegno a Roma sullo “Stato dell’oncologia”.

“Nel 2015 sono stati stimati 363mila nuovi casi di cancro nel paese – ha spiegato Carmine Pinto, presidente nazionale Aiom – e possiamo dire che molto più di metà andrà incontro a guarigione”.

Rispetto agli ultimi dieci anni la percentuale è aumentata del 15%. Ancora lunga la strada da intraprendere sul fronte della prevenzione, ma dallo studio emerge anche che il 40% dei casi di tumore potrebbe essere evitato.

Per prevenire il cancro, oltre a una corretta alimentazione, una buona attività fisica e l’abbandono del vizio del fumo, fondamentale è l’informazione che secondo gli esperti dell’Aiom deve essere: “corretta e puntuale, indirizzata agli specialisti, ma anche alla popolazione”.

Sempre sul lato prevenzione, sarebbero necessari i vaccini, in base allo studio emergerebbe infatti che il 75% dei tumori al collo dell’utero potrebbero essere evitati attraverso la vaccinazione contro il Papilloma Virus (HPV). Discorso simile varrebbe anche per i test di prevenzione per Pap-Test, per tumore della cervice uterina o ancora il test per la ricerca del sangue occulto fecale per uomini e donne dai 50 ai 60 anni, misura preventiva per il tumore del colon-retto e ancora la mammografia biennale per le donne tra i 50 e i 69 anni.

Ma la sanità tutto questo lo offre? Non dimentichiamoci i continui tagli e non dimentichiamoci che tanti studi hanno eveindenziato che dove c’è maggiore inquinamento atmosferico, ambientale si muore di più di tumore. E allora come mai in diverse regioni, come Campania, Puglia, per citarne alcune, questi screening tanto osannati non sono ancora partiti?