maggio 7th, 2016

Elezioni Londra, vince il sindaco musulmano Sadiq Khan

Pubblicato il 07 Mag 2016 alle 10:26am

La città di Londra sceglie un sindaco musulmano, Sadiq Khan. Un deputato laburista di 45 anni, ex avvocato dei diritti umani e figlio di immigrati.

Suo padre era autista degli autobus rossi che simboleggiano appunto la capitale inglese.

Nato da pachistani immigrati nel Regno Unito a fine anni ’60 (padre autista, madre sarta), musulmano praticante ma laico, ex avvocato dei diritti umani, Khan ha coronato il suo sogno passando alla guida di una delle più cosmopolite capitali d’Europa, grazie alla sua lunga carriera politica cominciata quando aveva trent’anni con l’elezione ai Comuni e proseguita con i primi incarichi di governo: fino alla nomina a sottosegretario agli Enti Locali e poi ai Trasporti nel gabinetto di Gordon Brown, l’ultimo a guida Labour nel Paese. Sposato con una sua ex collega sempre avvocato, Saadiya, Khan ha due figlie, oggi adolescenti.

E’ appassionato degli sport più tradizionali del regno ed è tifoso sia del Liverpool sia del Surrey County Cricket Club.

Le sue origini affondano in case popolari di Henry Prince, nel quartiere di Wandsworth, dove – quinto di otto figli, sette maschi e una femmina – è cresciuto con la famiglia: dieci persone in un appartamento di tre stanze. Un passato di lavoro e di riscatto di cui ne va fiero: “Si riparte dal luogo in cui sono cresciuto – ha twittato ieri da lì – per mettere riparo alla crisi degli alloggi creata dai Tory”.

Zanzare, in arrivo l’app gratuita che le combatte

Pubblicato il 07 Mag 2016 alle 8:43am

Per segnalare e mappare le aree più infestate dalle zanzare arriva, grazie ad un ricercatore italiano Sapienza Cesare Bianchi, un’app basata sulle competenze complementari del laboratorio Social Dynamics del dipartimento di Fisica e del gruppo di Medical Entomology del dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive della Sapienza per la parte scientifica, e della start-up GH s.r.l. per la parte informatica e di geolocalizzazione.

“Dopo l’allerta lanciata a marzo dal direttore del Dipartimento Europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Zsuzsanna Jakab, è oggi ancora più importante creare uno strumento di facile usabilità che permetta di tenere sotto controllo la situazione e coordinare gli sforzi nella lotta alle zanzare” sottolinea La Sapienza. ‘ZanzaMapp’ è una app multipiattaforma Android, iOS, Windows Phone (ma anche normale browser su computer, tramite il sito http://web.zanzamapp.it) che consente di raccogliere le segnalazioni degli utenti, da incrociare con i dati rilevati dagli studiosi del settore grazie a trappole entomologiche.

La rete di rilevazione, spiega ancora l’Ateneo “potrà anche essere arricchita con i dati in possesso degli enti territoriali che decidano di contribuire, per i quali ancora non esiste di fatto una banca dati condivisa né un coordinamento nazionale in materia”.

‘ZanzaMapp’ potrà dunque associare alle rilevazioni entomologiche il dato sulla percezione del fastidio determinato dalle zanzare, mettendo a disposizione in tempo reale una heatmap delle zone più infestate, strumento utile per l’ottimizzazione degli interventi di controllo delle densità di zanzare da parte delle amministrazioni.

Tra le finalità del progetto in primis quello di coinvolgere i cittadini nel monitoraggio attivo, realizzando la cosiddetta ‘citizen science’. L’App consente infatti a tutti di fare segnalazioni e di approfondire facilmente gli aspetti scientifici relativi al problema zanzare; collocare trappole di facile uso, costruite secondo criteri scientificamente validi, e rilevare i dati raccolti attraverso l’applicazione.

Gianluca Grigniani, dopo ricovero in ospedale, annullato concerto di questa sera “Uomini incAnto”

Pubblicato il 07 Mag 2016 alle 7:50am

Gianluca Grigani ha dovuto dare forfait al concerto “Uomini incANTO” previsto per questa sera, 7 maggio a Brescia dopo il ricovero per intossicazione etilica. (altro…)

Giornata Nazionale della Salute della mano, oggi 7 maggio visite gratuite in tutta Italia

Pubblicato il 07 Mag 2016 alle 7:05am

Oggi, sabato 7 maggio nelle principali città italiane si celebra la Giornata Nazionale per la Salute della Mano. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini sul corretto approccio verso le principali patologie della mano e renderli consapevoli del ruolo degli specialisti in questo senso. (altro…)

Papa Francesco riceve dall’Europa premio Carlo Magno per il suo sogno “essere migrante non sia un delitto”

Pubblicato il 07 Mag 2016 alle 6:01am

Papa Francesco si è scagliato ieri contro l’Europa additandola come una realtà che si sta “trincerando” anziché impegnando a “promuovere nuovi dinamismi nella società”, facendo appello ad una nuova apertura verso i migranti e verso la multiculturalità.

Il Pontefice ha reso tali dichiarazioni in Vaticano in presenza di molti leader della comunità europea – tra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel e i vertici delle istituzioni Ue – giunti a Roma per presenziare alla consegna al pontefice del premio Carlo Magno.

“Che cosa ti è successo, Europa umanistica, paladina dei diritti dell’uomo, della democrazia e della libertà? Che cosa ti è successo, Europa terra di poeti, filosofi, artisti, musicisti, letterati?”, ha esordito dicendo Papa Francesco quando ha ricevuto il premio Carlo Magno.

“Che cosa ti è successo, Europa madre di popoli e nazioni, madre di grandi uomini e donne che hanno saputo difendere e dare la vita per la dignità dei loro fratelli?”.

Fondato nel 1950 il premio Carlo Magno è conferito ogni anno dalla città tedesca di Acquisgrana a coloro che contribuiscono con la loro azione a promuovere gli ideali dell’Europa post-bellica.