Gianluca Grigniani, dopo ricovero in ospedale, annullato concerto di questa sera “Uomini incAnto”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Mag 2016 alle ore 7:50am

Una strada in mezzo al cielo Gianluca Grignani

Gianluca Grigani ha dovuto dare forfait al concerto “Uomini incANTO” previsto per questa sera, 7 maggio a Brescia dopo il ricovero per intossicazione etilica.

E per spiegare quanto è accaduto lo stesso artista su Facebook che si è rivolto a fan con un post: “Io sono le mie canzoni, sono “fuori dagli schemi” da sempre, ma non come qualcuno vuole far pensare. L’ho detto anche in questi giorni “sono l’uomo e l’artista, in maniera inscindibile”. Dal primo successo si è voluto curiosare nella mia vita, raccontando di tutto, per portare a galla chissà quale verità su di me fuori dal coro, e non ho mai nascosto quello che sono perché sono tutto quello che faccio. Ho le mie forze e le mie debolezze, che oggi si chiamano crisi di panico, con tutto quello che ne consegue. Ma ne uscirò. La mia musica è la mia vita, voi e la mia famiglia siete la verità”.
G.

Grigniani alla vigilia dell’uscita del disco è stato soccorso dal personale del 118 che ha parlato di una intossicazione etilica. A richiedere l’intervento i familiari, preoccupati per le sue condizioni in evidente tato di eccitazione tale per cui è stato richiesto anche l’aiuto dei carabinieri. Grignani si è comunque sottoposto volontariamente a un trattamento sanitario, accettando di farsi accompagnare in ospedale.

“Una strada in mezzo al cielo” ha subito scalato la classifica iTunes degli album più scaricati, piazzandosi ai primi posti, ed è accompagnato dall’omonimo singolo. Nel CD Grignani ha lavorato con alcuni celebri colleghi: Elisa, Ligabue, Annalisa, Luca Carboni, Max Pezzali, Federico Zampaglione.