Shaolin, un mix tra meditazione e arti marziali: ecco tutti i benefici per corpo e mente

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Mag 2016 alle ore 6:39am

meditazione e arti marziali

Lo Shaolin, la nuova frontiera del benessere arriva anche in Italia a Roma e a Milano, dove il monaco Shin Yan Hui mostra la pratica orientale e tutti i suoi benefici.

La disciplina in questione è basata su un mix di meditazione e arti marziali in grado di combattere stress, mal di testa, mal di schiena e numerose malattie. Considerata la nuova frontiera del benessere, è una filosofia millenaria dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, in Italia protgonista del prossimo Festival dell’Oriente. A parlarne sarà il maestro Shi Yan Hui, monaco guerriero di 34esima generazione e unico rappresentante ufficiale per l’Italia della dottrina.

Gli esercizi e gli allenamenti Shaolin sono da millenni alla base del benessere fisico e mentale ottenuto attraverso la pratica delle arti marziali (Wu), della meditazione (Chan) e dell’osservanza della medicina tradizionale cinese (Yi).

I benefici si sviluppano su tre livelli: per il corpo (rafforzamento e tonificazione della muscolatura, aumento della forza fisica e del senso d’orientamento), per la mente (relax, eliminazione della depressione, dello stress e della tristezza) e per la salute (perché contribuisce a prevenire e combattere dolori a livello lombare, mal di schiena, cervicale ed emicranie).