maggio 11th, 2016

Tritolo trovato in Puglia per uccidere procuratore capo di Napoli

Pubblicato il 11 Mag 2016 alle 2:06pm

Avrebbe dovuto essere utilizzato per uccidere il procuratore di Napoli Giovanni Colangelo il tritolo sequestrato nel barese alcuni giorni fa.

La notizia è stata data dagli inquirenti della Dda di Bari che lo hanno capito grazie alle rivelazioni fatte da un collaboratore di giustizia vicino alla Sacra Corona Unita ma originario del Napoletano, area Secondigliano.

Il pentito, in cella, alla fine del 2015, sarebbe entrato in contatto con alcuni affiliati ai clan dell’area nord di Napoli che parlavano di un agguato al magistrato Colangelo.

Sulla vicenda indaga ora il pm Antimafia barese Roberto Rossi, che ha coordinato anche le indagini che hanno portato alla scoperta e al sequestro dei 550 grammi di esplosivo letale, nascosto sotto un albero, di fronte al cancello della tenuta di un boss di Gioia del Colle (Bari), il trafficante di armi Amilcare Monti Condesnitt, il quale per questa vicenda in carcere con altre 4 persone.

Le rivelazioni del pentito hanno fatto scattare subito un rafforzamento del servizio di protezione del magistrato, oggi protetto anche da una seconda auto blindata, oltre quella su cui viaggiava per spostamenti dalla Puglia alla Campania. Stando alle dichiarazioni del pentito, l’attentato sarebbe dovuto avvenire a Gioia del Colle, luogo di residenza del magistrato.

Un clan che lo stava mettendo in pratica aveva infatti studiato tutti gli spostamenti del magistrato fra Puglia e Campania.

Rai2: “Start!- La vita a portata di app”, le sorprese della puntata di questa notte

Pubblicato il 11 Mag 2016 alle 1:15pm

La puntata di “Start! – La vita a portata di app” un viaggio alla scoperta dei migliori servizi digitali sviluppati da startup italiane, in onda questa notte di mercoledì 11 maggio alle 24.15 su Rai2 sarà il racconto postumo di una grande impresa di cui Francesco Mandelli e Federico Russo sono stati protagonisti e che rievocano dunque con immenso piacere, orgoglio e non poca emozione.

Fan degli Shazami, una rock band famosissima in tutto il mondo che non riesce a farsi conoscere in Italia, Francesco e Federico cercheranno di rompere questa barriera che impedisce lo sbarco degli Shazami nel nostro Paese, servendosi delle più moderne applicazioni tecnologiche.

Decideranno, pertanto, di produrre un pezzo degli Shazami ma per farlo, utlizzeranno l’app Musicraiser (www.musicraiser.com/it), uno strumento molto valido che permetterà ai musicisti di raccogliere i soldi necessari per registrare un proprio pezzo.

Francesco e Federico saranno entusiasti del risultato della registrazione ma dovranno scoprire che valore ha un pezzo prodotto sul mercato.

Per risolvere il problema si rivolgeranno dunque a Soundaymusic (www.soundaymusic.com/it/index), che permetterà loro di mettere il pezzo negli store digitali e dargli la giusta importanza pubblicitaria.

Gli Shazami non deluderanno le aspettative e il loro pezzo sarà un successo. Ma non ancora soddisfatti del tutto, i nostri protagonisti della puntata, decideranno di organizzare un evento dal vivo in cui farli esibire.

Le possibilità saranno molte: una serata di karaoke, un concerto allo stadio oppure un’esibizione intima da club? Non sapendo scegliere, Francesco e Federico utilizzeranno Ganiza (www.ganiza.me/), la app che permette a un gruppo di amici di votare per scegliere il da farsi. Alla fine della votazione, vincerà l’esibizione in un club.

Festival Show 2016, la conduzione è di Lorena Bianchetti e Adriana Volpe

Pubblicato il 11 Mag 2016 alle 9:54am

LORENA BIANCHETTI e ADRIANA VOLPE saranno le conduttrici che quest’anno faranno brillare il FESTIVAL SHOW, il festival dell’estate italiana che nel 2015 ha coinvolto 250.000 spettatori! Si alterneranno sul palco itinerante del festival, succedendo alla conduzione di Giorgia Palmas, che a sua volta aveva raccolto il testimone di volti noti del mondo dello spettacolo tra cui Serena Autieri, Laura Barriales, Luisa Corna e Lola Ponce, presentatrici delle ultime edizioni. (altro…)

Wind Music Awards, 6 – 7 Giugno Arena di Verona, i primi artisti annunciati

Pubblicato il 11 Mag 2016 alle 8:27am

La decima edizione con la grande musica italiana firmata WIND MUSIC AWARDS ci aspetta il 6 e il 7 giugno con le grandi stelle che le grandi stelle che verranno premiate per i loro recenti successi discografici e si esibiranno sul prestigioso palco dell’Arena di Verona. (altro…)

Genova, ospedale Gaslini seguirà per pediatria pazienti fino ai 18 anni

Pubblicato il 11 Mag 2016 alle 7:34am

L’ospedale Gaslini di Genova alzerà l’età del ricovero dei pazienti. Si passerà così dagli attuali 14 anni ai 18 anni di assistenza.

«Ci stiamo lavorando conferma l’assessore regionale alla Sanità, Sonia Viale – è una richiesta che ci arriva dallo stesso istituto e stiamo facendo di tutto per soddisfarla».

Nella riforma della Sanità ligure è anche contenuta una rivoluzione nell’ospedale pediatrico, vera e propria eccellenza nazionale.

L’assessore Viale per questo progetto ha convocato l’altro ieri gli Stati generali della Sanità, nella Sala Quadrivium, per fare il punto della situazione, alla vigilia della stesura del testo unico cui l’assessore sta lavorando da alcuni mesi.

A questo si andrà ad aggiungere anche la riattivazione, dopo ben dieci anni, di un tavolo con l’Università di Genova, sui due Irccs, ospedali universitari della città: il Gaslini e il San Martino.

«La richiesta di alzare l’età del ricovero, dagli attuali 14 anni a sedici-diciotto anni – Viale spiega che – arriva direttamente dall’ospedale per garantire quella continuità delle cure per le malattie rare o particolarmente gravi per cui interrompere il rapporto con il paziente al compimento del quattordicesimo anno risulta deleterio».

Ma non è tutto. tale obiettivo potrebbe in futuro essere esteso anche anche a tipologie meno gravi, allargando il campo di assistenza.

Sul tavolo dell’assessore alla Sanità c’è infatti l’operazione limitata a tipologie di patologie che hanno necessità di cure lunghe nel tempo e che spesso accompagnano gran parte della vita dei pazienti (da quelle muscolari a quelle oncologiche).

Tant’è che proprio il Gaslini diventerà protagonista, con il San Martino, della riattivazione di un tavolo tecnico, con la Regione e l’Università.

Ministro Lorenzin manda Nas nelle mense scolastiche per controlli a campione

Pubblicato il 11 Mag 2016 alle 6:17am

Il ministro della salute, Beatrice Lorenzin ha annunciato ieri di aver dato disposizione di far partire un’indagine dei Nas nelle mense scolastiche. «L’alimentazione nelle scuole è importantissima, ho mandato i Nas per fare controlli a campione nelle scuole italiane per verificare se la qualità dei cibi richiamati nelle diete sia consono con la qualità garantita ai nostri bambini»: ha sottolineato il ministro intervenendo all’assemblea di Federalimentare a Cibus. (altro…)