maggio 14th, 2016

Festival di Cannes al via: sfilata di star sul red carpet, c’è anche l’attrice Sveva Alviti

Pubblicato il 14 Mag 2016 alle 12:40pm

Si è aperta la 69esima edizione del Festival di Cannes e sulla Croisette ha sfilato, per il primo red carpet, il consueto mix di grandi star internazionali, starlette e top model.

La serata inaugurale ha visto come protagonisti i membri della giuria: George Miller, Kirsten Dunst, Valeria Golino, Mads Mikkelsen, Vanessa Paradis e László Nemes, Bella Hadid, Bianca Balti, Paolo Sorrentino e Victoria Beckham.

Ad aprire la kermesse il red carpet del film “Café Society” di Woody Allen, che ha portato sulla Croisette Kristen Stewart, Jesse Eisenberg e Blake Lively. Attrici e modelle e ambasciatrici di moda e bellezza nel mondo si sono susseguite raggianti, e in tutto il loro splendore sul tappeto rosso e durante la serata in abiti scintillanti, sobri o eccentrici.

Presenti anche Susan Sarandon, Lily Donaldson, Julianne Moore, Eva Longoria e Naomi Watts e Sveva Alviti, l’italianissima attrice protagonista di Dalida, l’attesissimo film che celebra l’indimenticabile diva della musica francese a trent’anni dalla sua morte.

Diretto da Lisa Azuelos e con un cast che vede tra gli altri da Jean-Paul Rouve, Patrick Timsit, Nicolas Duvauchelle, Riccardo Scamarcio, Vincent Perez, Niels Schneider e Michael Cohen, il film dovrebbe arrivare nelle sale il prossimo 11 gennaio 2017, già al centro dell’attenzione dei media francesi che da tempo aspettavano un’opera dedicata a uno dei grandi miti nazionali.

Sveva Alviti è alla sua prima uscita ufficiale dopo la fine delle riprese avvenute nel nostro Paese, Francia e Marocco. A Cannes Sveva Alviti sfila sul red carpet per l’ultimo lavoro di Bruno Dumont, uno dei quattro titoli francesi in competizione, Ma Loute, insieme alla regista di Dalida, Lisa Azuelos.

La giovane attrice italiana, per l’occasione, ha scelto di indossare un abito firmato Escada.

Roma, al Fatebenefratelli nasce l’ambulatorio per complicanze da filler

Pubblicato il 14 Mag 2016 alle 12:09pm

E’ in costante crescita il numero di donne, ma anche di uomini che si affida alla chirurgia estetica e plastica.

Molte volte riccorrendo a professionisti non abilitati o improvvisati, con conseguenze devastanti anche per dei semplici fillers all’acido ialuronico.

Così all’ Isola Tiberina, all’interno dell’ospedale Fatebenefratelli nasce un ambulatorio di Medicina estetica, per rimediare proprio alle complicanze di possibili trattamenti sbagliati.

“I danni maggiori – spiega Emanuele Bartoletti, direttore dell’ambulatorio di medicina estetica al Fatebenefratelli – si manifestano sulla pelle di chi 10-12 anni fa ha utilizzato i filler permanenti, cioè quelli che non si riassorbono. Ora per fortuna non si parla più di questa modalità, ma se si inietta acido ialuronico dove in precedenza è stato iniettato un filler permanente, come minimo appare un ascesso”.

Pertanto è importante, spiega ancora l’esperto, seguire un protocollo ben preciso, prima di sottoporsi ai trattamenti estetici con filler.

Il prodotto deve essere certificato, avere una scadenza, una rintracciabilità, non essere sensibilizzante, ma totalmente riassorbibile, non cancerogeno, atossico, non immunogeno, non migrante, di la sua consistenza molto simile al tessuto che lo ospita, deve tener conto dell’età del paziente, e deve essere iniettato da una mano esperta, un professionista serio e scrupoloso.

Perché non rispettare queste caratteristiche significa essere pronti a possibili conseguenze: ematomi, gonfiori, bruciori, dolore e prurito e nei più gravi, noduli, granulomi e necrosi.

“La costituzione di un ambulatorio dedicato alla gestione delle complicanze da filler rende per questo possibile, da un lato una maggiore sensibilizzazione degli operatori del settore a rispettare i suggerimenti delle linee guida e dall’altro obbliga la gestione da parte di esperti del trattamento delle complicanze più gravi”, assicura Bartoletti.

In ambulatorio, il paziente viene valutato dal punto di vista clinico, con un esame ecografico del derma, che permette una precisa caratterizzazione del danno e del materiale presente nella sezione indagata. In alcuni casi possono essere prescritte ulteriori indagini (ematochimiche, radiologiche e più controlli nel corso del tempo).

A tal fine, per mettere in guardia da possibili e gravi effetti collaterali consiglia la prevenzione, in occasione del 37mo Congresso della Sime (nonché undicesimo congresso europeo di medicina estetica), che si apre oggi a Roma, lanciando una campagna di sensibilizzazione «Verità è bellezza», al fine di puntare proprio sulla corretta informazione.

Enrico Ruggeri, da ieri in tutte le radio il nuovo singolo “Il volo su Vienna”

Pubblicato il 14 Mag 2016 alle 10:08am

E’ da ieri in tutte le radio, “IL VOLO SU VIENNA”, il nuovo singolo di ENRICO RUGGERI, una ballad evocativa e trascinante che raccoglie il racconto dell’impresa di D’Annunzio attraverso sensazioni raccontate in prima persona proprio durante il mitico raid. Il brano è il secondo estratto da UN VIAGGIO INCREDIBILE, il doppio album di 9 inediti e alcuni tra i suoi più famosi successi tratti da un repertorio discografico che va dal ‘86 al ’91. (altro…)

Francesco De Gregori al Salone Internazionale del Libro, domenica 15 maggio per presentare “Passo d’uomo”

Pubblicato il 14 Mag 2016 alle 9:29am

Domenica 15 maggio FRANCESCO DE GREGORI presenterà il suo ultimo libro “PASSO D’UOMO” (Laterza), scritto con Antonio Gnoli, al Salone Internazionale del Libro di Torino (Sala Gialla – ore 12.00 – evento a ingresso libero fino ad esaurimento posti per tutti coloro che saranno in possesso del titolo di accesso al Salone.). Interverranno Francesco De Gregori, Antonio Gnoli e Marino Sinibaldi. (altro…)

Mika, il calendario completo del tour estivo in Italia

Pubblicato il 14 Mag 2016 alle 8:24am

La prossima estate, la popstar MIKA calcherà alcuni dei palcoscenici più prestigiosi del nostro Paese per presentare dal vivo i suoi più grandi successi discografici, con le doti di intrattenitore e showman che da sempre lo contraddistinguono. È ufficialmente sold out la data in programma il 10 luglio all’Umbria Jazz di Perugia.

Queste le altre date del tour estivo di Mika, prodotto e organizzato da Barley Arts, confermate ad oggi:

Venerdì 24 GIUGNO – Banchina San Domenico, MOLFETTA (Bari)

Domenica 26 GIUGNO – Stadio delle Palme, PALERMO

Martedì 5 LUGLIO – Pistoia Blues, PISTOIA

Mercoledì 6 LUGLIO – Piazza del Mare/Fiera di Genova, GENOVA

Domenica 10 LUGLIO – Umbria Jazz, PERUGIA – SOLD OUT!

Martedì 12 LUGLIO – Postepay Sound, PIAZZOLA SUL BRENTA (Padova)

Domenica 17 LUGLIO – Collisioni, BAROLO (Cuneo) – SOLD OUT!

Giovedì 28 LUGLIO – Piazza Unità d’Italia, TRIESTE

Sabato 30 LUGLIO – Arena La Civitella, CHIETI

Domenica 31 LUGLIO – Cavea Auditorium Parco della Musica, ROMA

I biglietti per i concerti sono disponibili su TicketOne, Vivaticket e circuiti di vendita autorizzati (per info: www.barleyarts.com).

Media partner del tour è RMC – Radio Montecarlo.

Dopo Europa, Asia e America, i sold out di Roma, Milano e Firenze dello scorso anno, Mika torna in Italia per incontrare il suo nutritissimo pubblico cantando dal vivo tutti i suoi più grandi successi (da “Grace Kelly” a “Stardust”, da “Relax” a “Good Guys”, da “Beautiful Disaster” a “Underwater”, “Love Today”, “Staring At The Sun”, “Lollipop”, “Boum Boum Boum”, “We are Golden”, “Happy Ending”…), accompagnato dalla sua affiatatissima band.

Credit Photo Ufficio Stampa

Aids: in Italia 120mila sieropositivi, un nuovo caso ogni 2 ore soprattutto tra i giovani

Pubblicato il 14 Mag 2016 alle 7:17am

Sarebbero oltre 120mila gli italiani affetti dal virus dell’Hiv. Un nuovo caso ogni 2 ore. (altro…)