maggio 16th, 2016

Calcio scommesse, Conte assolto: l’accusa aveva chiesto 6 mesi di reclusione

Pubblicato il 16 Mag 2016 alle 2:29pm

E’ stato assolto Antonio Conte dall’accusa di frode sportiva per la presunta combine di AlbinoLeffe-Siena del 2011.

Ad attenderlo l’avventura di Euro 2016 (in arrivo nelle prossime ore i primi convocati per lo stage) con la Nazionale italiana e il prossimo futuro sulla panchina del Chelsea.

Il procuratore Roberto di Martino aveva chiesto per lui una condanna a 6 mesi, mentre secondo il giudice Pierpaolo Beluzzi, Conte non ha commesso alcun reato.

Non ha, pertanto, dato il benestare all’accordo per la vittoria dell’AlbinoLeffe come sosteneva il pm.

Assolto anche il vice di Antonio Conte, Angelo Alessio.

Casalnuovo di Napoli, travolta da treno in corsa, muore 20enne

Pubblicato il 16 Mag 2016 alle 9:37am

E’ accaduto a Casalnuovo di Napoli. Raffaella Ascione, 20 anni, è morta attraversando i binari di un passaggio a livello. E’ stata travolta ieri sera da un treno ad alta velocità mentre era in transito. Per lei non c’è stato nulla da fare, è morta sul colpo. Il suo corpo, dilaniato, trascinato per alcuni metri lungo la strada ferrata.

Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione per accertare e chiarire la dinamica dell’incidente. Le due amiche che erano con lei sono in un profondo stato di choc.

Secondo una prima ricostruzione, così come riportata da Il Mattino, nonostante le sbarre fossero abbassate le tre amiche hanno deciso ugualmente di oltrepassare il blocco e di attraversare i binari: forse perché anche in altre occasioni avevano fatto lo stesso.

Questa volta, però, qualcosa è andato storto. Delle due sopravvissute, una è rimasta ferita in maniera non grave, mentre l’altra è rimasta miracolosamente illesa.

Raffaella Ascione, simpatica e solare, per diverso tempo aveva lavorato al bar Tiffany di Casalnuovo. I gestori del bar, i suoi ex datori di lavoro, le dedicano un post su Facebook esprimendo tutto il loro dolore.

WhatsApp sfida Skype per le videochiamate: già attiva l’interfaccia

Pubblicato il 16 Mag 2016 alle 9:20am

WhatsApp è pronto a fare il grande passo, concorrenza a Skype con la videochiamata.

L’ultima versione della beta di WhatsApp ne ha già attivato l’interfaccia. A questo punto occorrerà attendere solo un altro po’ di tempo prima che il servizio sia utilizzabile per tutti.

Le videochiamate sembrano infatti funzionare solo per contattare un singolo utente e non risultano ancora disponibili per i gruppi. Non solo.

Per avviare una videochiamata su WhatsApp è sufficiente andare nella schermata di chat del contatto da chiamare, premere sull’icona del telefono nella barra in alto, e scegliere tra due opzioni: chiamata audio oppure video call (quest’ultima, però, non integra ancora le traduzioni in italiano).

Premendo su videochiamata purtroppo ancora questa funzione non parte, ma mostra però una schermata in cui ci viene solo detto Impossibile effettuare la chiamata – video calling is unavailable at this time.

È comunque chiaro che la funzionalità sarà disponibile a breve e in base alle ultime informazioni il codice è già presente sull’app.

Basterà dunque l’ultimo aggiornamento da parte del gestore e la funzionalità sarà attivata. Naturalmente, il servizio sarà gratuito.

Creato alla Bicocca di Milano, con stampante 3D, osso che si rigenera

Pubblicato il 16 Mag 2016 alle 8:26am

E’ stato creato con successo con una semplice stampante 3D un osso sintetico in grado di rigenerarsi. Un’invenzione nata dalla collaborazione tra l’Università di Milano-Bicocca e gli scienziati dell’Imperial Collage di Londra. (altro…)

Inspiegabile guarigione a Lourdes. L’11 maggio bimba italiana di 6 anni riacquista l’udito a entrambe le orecchie

Pubblicato il 16 Mag 2016 alle 7:39am

Una bambina di 6 anni, sorda dalla nascita, lo scorso 11 maggio ha inspiegabilmente riacquistato l’udito a entrambe le orecchie.

Lo ha reso noto l’Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) che si trovava insieme alla famiglia della piccola in un pellegrinaggio a Lourdes.

La bambina si era recata nella cittadina francese con la mamma, il fratellino e la nonna. Vivendo in Liguria si sarebbero aggregati al pellegrinaggio lombardo all’ultimo momento.

Nata di 800 grammi e di 26 settimane il giorno di Natale del 2009, ha passato tre mesi al Gaslini di Genova. Per salvarla le hanno dato medicine che le hanno provocato emorragie cerebrali e compromesso i canali uditivi.

Gli esami successivi hanno accertato che e’ affetta da sordita’ profonda a entrambe le orecchie. Gli apparecchi acustici le servono per sentire, e sono completamente necessari.

Ma quanto è accaduto lo scorso mercoledi’ a Lourdes ha qualcosa di veramente straordinario, spiega Giuseppe Secondi, presidente della sottosezione Unitalsi di Milano Sud-Ovest e direttore del pellegrinaggio.

“Sono le 20,30 e stavamo giocando con la bimba, quando dico alla piccola che non posso piu’ giocare con lei perche’ un impegno mi attende. Lei torna dalla mamma e la vedo togliersi gli apparecchi acustici senza i quali e’ condannata alla sordita’. All’invito della madre a rimetterli, la bambina risponde: ‘Ci sento bene, non mi servono piu'”.

La bambina e’ stata subito portata al Bureau des Constatations Medicales di Lourdes che – come e’ di prassi – ha richiesto tutta la documentazione antecedente ed ha proposto anche nuovi esami audiometrici. “Alcuni – ha riferito l’esponente dell’Unitalsi – gia’ definiscono questo fatto come una guarigione”.

25esima Partita del Cuore, Stadio Olimpico 18 maggio, ore 20,50 Rai1

Pubblicato il 16 Mag 2016 alle 6:03am

Quest’anno la 25esima edizione della Partita del Cuore si disputerà a Roma allo Stadio Olimpico, mercoledì 18 maggio con la diretta che andrà in onda su Rai1 a partire dalle ore 20 e 50 e su Radio 2 con la conduzione di Fabrizio Frizzi. (altro…)