salvatore girone
Salvatore Girone sarà finalmente a casa, già nei prossimi giorni. E ci resterà fino a quando il collegio arbitrale costituito presso il tribunale dell’Aja avrà deciso dove si terrà il processo a carico di lui e di Massimiliano Latorre.

Una sezione speciale della Corte Suprema indiana ha deciso di rendere immediatamente esecutiva la sentenza del tribunale arbitrale dell’Aja stesso dello scorso 29 aprile, che indicava che il marò, in libertà provvisoria nella capitale indiana, avrebbe dovuto fare ritorno in patria entro tre mesi.

Sul suo profilo Twitter il premier Renzi scrive: “Confermiamo la nostra amicizia per l’India, il suo popolo, il suo Governo. E diamo il bentornato al marò Girone che sarà con noi il #2giugno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.