Ictus, i danni potranno essere risolti con staminali iniettati nel cervello

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Giu 2016 alle ore 4:18pm

staminali nel cervello
D’ora in poi i danni permanenti dell’ictus saranno solo un triste ricordo.

Grazie ad una iniezione di cellule staminali del midollo osseo mediante un forellino praticato sulla testa, potranno essere risolti.

A renderlo noto una sperimentazione pubblicata sulla rivista scientifica Stroke, condotta presso la Stanford University School of Medicine in California su 18 pazienti che avevano sofferto di un ictus circa un anno prima riportandone danni permanenti, soprattutto alla funzione motoria.

Ebbene questi pazienti dopo circa un mese dal trattamento hanno mostrato evidenti miglioramenti della funzione motoria, spiega Gary Steinberg che ha condotto il trial, ad esempio “pazienti che erano sulla sedia a rotelle ora possono camminare”.

Una fase questa che risulta essere ancora sperimentale priva di effetti avversi, in quanto la terapia a base di staminali dovrà ancora essere testata su un maggior numero di pazienti per confermarne l’efficacia.