Ciack d’Oro, incetta di premi per Perfetti Sconosciuti e Lo Chiamavano Jeeg

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Giu 2016 alle ore 7:25am

perfetti sconosciuti
‘Lo chiamavano Jeeg’ e ‘Perfetti sconosciuti’ sono i vincitori del Ciak d’Oro, il premio che la rivista italiana dedica ogni anno al cinema.

Nella serata di Cinecittà hanno trionfato la commedia, il film di genere e il rinnovamento generazionale. I Ciak d’Oro hanno preso in considerazione i film usciti tra il maggio 2015 e aprile 2016 che hanno conquistano lettori del mensile e giuria dei critici.

A ‘Perfetti sconosciuti’, commedia corale che ha messo in luce come i cellulari siano ormai la scatola nera dei nostri segreti, sono i andati i riconoscimenti per miglior film, miglior attore protagonista (Marco Giallini), miglior sceneggiatura (Filippo Bologna, Paolo Costella, Paolo Genovese, Paola Mammini e Rolando Ravello), migliore canzone originale (Fiorella Mannoia, Bungaro e Cesare Chiodo).

Al superhero movie italiano sono invece andati i Ciak d’Oro per il miglior attore non protagonista (Luca Marinelli), miglior colonna sonora (Michele Braga e Gabriele Mainetti), miglior manifesto (Daniele Moretti per Big Jellyfish) e miglior opera prima.

Grande sccesso anche per il fantasy d’autore di Matteo Garrone ‘Il racconto dei racconti – Tale of Tales’ che si è aggiudicato il premio per miglior regia, miglior scenografia e migliori costumi.

A seguire tutti i vincitori

MIGLIOR FILM Perfetti Sconosciuti di Paolo Genovese

MIGLIOR REGIA Matteo Garrone – Il racconto dei racconti

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA Marco Giallini – Perfetti Sconosciuti

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA Sabrina Ferilli – Io e lei

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA Luca Marinelli – Lo chiamavano Jeeg Robot

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA Sonia Bergamasco – Quo vado?

ALICE/GIOVANI Un bacio di Ivan Cotroneo

MIGLIORE SCENEGGIATURA Bologna, Costella, Genovese, Mammini e Ravello – Perfetti Sconosciuti

MIGLIOR FOTOGRAFIA Luca Bigazzi – Youth-La Giovinezza

MIGLIORE MONTAGGIO Jacopo Quadri – Fuocoammare

MIGLIORE SCENOGRAFIA Dimitri Capuani – Il racconto dei racconti – Tale of Tales

MIGLIORI COSTUMI Massimo Cantini Parrini – Il racconto dei racconti – Tale of Tales

MIGLIOR SONORO IN PRESA DIRETTA Angelo Bonanni e Diego De Santis – Veloce come il vento

MIGLIOR COLONNA SONORA Michele Braga e Gabriele Mainetti – Lo chiamavano Jeeg Robot

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE Fiorella Mannoia, Bungaro e Cesare Chiodo – Perfetti Sconosciuti

MIGLIOR PRODUTTORE Kimera Film Rai Cinema Taodue – Non essere cattivo

MIGLIOR MANIFESTO Lo chiamavano Jeeg Robot – Daniele Moretti per Big Jellyfish

SPECIALE SERIAL MOVIE Miriam Leone – Non uccidere

MIGLIOR OPERA PRIMA Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti

SUPERCIAK D’ORO Lino Banfi

CIAK D’ORO BELLO & INVISIBILE ‘Bella e perduta’ di Pietro Marcello

RIVELAZIONE DELL’ANNO Greta Scarano e Alessandro Borghi – Suburra e Non essere cattivo