fumo in gravidanza effetti nascita bambino
Al ministero della Salute e agli oncologi dell’Aiom, Giacomo Mangiaracina, presidente dell’Agenzia nazionale per la prevenzione, chiede di intervenire con una misura più massiccia per scoraggiare i consumatori all’acquisto delle sigarette.

“È proprio il Fumo (con la F maiuscola) che vi porta tanto, ma proprio tanto, lavoro”, scrive il professore agli oncologi, “e voi chiedete al ministro e al governo di mantenere inalterato il parco-fumatori italiano? Create piuttosto alleanze virtuose perché questo olocausto dorato cessi o si riduca”, si legge ancora nella lettera di Mangiaracina. Si prenda esempio invece dalla Nuova Zelanda, che applicando il programma mondiale Tobacco Endgame, proprio in questi giorni ha portato il prezzo delle sigarette a 18 euro a pacchetto, propone Mangiaracina.”Inutile e sbagliato alzare le tasse” si fuma lo stesso”.

Inoltre, le nuove norme anti-fumo entrate in vigore dal 2 febbraio 2016 con l’approvazione della legge n. 221 del 28 dicembre 2015, al presidente dell’Agenzia nazionale per la prevenzione sembrano dei semplcii palliativi. Secondo l’esperto bisogna seguire l’esempio degli altri Stati, incrementando in maniera considerevole il prezzo delle bionde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.