giugno 23rd, 2016

Musicultura 2016, al via oggi 23 giugno, guest star Gianna Nannini

Pubblicato il 23 Giu 2016 alle 12:29pm

Parte oggi, 23 giugno, la 27esima edizione di Musicultura, prestigioso festival della canzone popolare e d’autore italiana. Per tre giorni di seguito, da oggi fino a sabato 25 giugno, sul palcoscenico dell’Arena Sferisterio di Macerata si esibiranno i grandi della musica italiana, a partire dalla guest star scelta per la serata d’apertura, Gianna Nannini. (altro…)

Al via Lampedusa Curri, vi partecipano anche gli ideatori Baglioni e Morandi. Tre tappe di 10km l’una

Pubblicato il 23 Giu 2016 alle 10:43am

Dopo il grande successo ottenuto con «‘O Scià», una delle rassegne artistiche più significative e apprezzate a livello europeo, per le tematiche trattate, tanto da aggiudicarsi numerosi riconoscimenti internazionali, e per aver chiamato raccolta, in 10 anni di attività, migliaia di turisti e artisti internazionali su un’isola, che fino ad allora era sconosciuta solo per gli sbarchi clandestini, Claudio Baglioni ci riprova. Questa volta prova a fare qualcosa per l’isola che ama tanto e che lo adottato, non da solo, ma con un amico e compagno di viaggio e palco, Gianni Morandi.

Non un festival, ma un primo appuntamento con il trail running italiano sulla più grande delle Pelagie.

Al via oggi 23 giugno, ore 19, il “Lampedusa Curri”. Un progetto ideato dai due “capitani coraggiosi” in collaborazione con Stefano Soverini, che lo ha realizzato, patron di Unisalute Run Tune Up, «la Mezza maratona di Bologna», in programma fino al prossimo 26 giugno.

In gara, anche i due grandi della musica italiana, che indosseranno per l’occasione una pettorina con il numero in rappresentanza della loro rispettiva età: 65 per Baglioni, 71 per l’artista romagnolo. Insieme agli altri 150 runner e concorrenti si spingeranno lungo percorsi sterrati, alla scoperta di paesaggi nascosti, incontaminati, mozzafiato. In tre tappe, ognuna delle quali di circa dieci chilometri l’una.

Arrestata banda di rapinatori in villa tra Pordenone e Roma

Pubblicato il 23 Giu 2016 alle 9:51am

I Carabinieri di Pordenone, in collaborazione con quelli di Roma, sono riusciti ad arrestare una banda di 10 persone, specializzata in rapine in villa.

Numerose le perquisizioni tra Roma e provincia. Le indagini sono state avviate nel settembre scorso, dopo una rapina messa in atto in una villa in provincia di Pordenone, dove è stato scoperto un gruppo criminale che partiva da Roma per attuare rapine non solo in Italia, ma anche all’estero.

Stepchild adoption, la Corte Suprema dice sì

Pubblicato il 23 Giu 2016 alle 8:47am

La Cassazione da’ il via libera alla stepchild adoption. Con la sentenza 12962 della Prima sezione civile con la quale conferma la sentenza della Corte d’appello di Roma, impugnata in ricorso dalla Procura, che aveva già dato parere favorevole alla domanda di adozione di una bambina di sei anni.

La richiesta era partita da parte della partner della mamma, dal momento che le due donne convivevano già da tanto tempo.

Una decisione quella della Corte di Cassazione che riconosce i diritti dei figli delle famiglie arcobaleno. La corte ha però chiarito che l’adozione si accorda in casi particolari: ovvero se realizza “pienamente il preminente interesse del minore”.

La Suprema Corte evidenzia che la stepchild adoption “non determina in astratto un conflitto di interessi tra il genitore biologico e il minore adottando, ma richiede che l’eventuale conflitto sia accertato in concreto dal giudice”.

Come diagnosticare il rischio di infarto con 5 anni di anticipo

Pubblicato il 23 Giu 2016 alle 7:55am

Un semplice esame del sangue potrebbe rivelare in anticipo il rischio di infarto in alcune persone nei successivi cinque anni.

E’ questo il risultato del nuovo test, sviluppato dall’Imperial College di Londra, che rileva come i livelli degli anticorpi IgG, possono offrire una valida protezione contro un arresto cardiaco.

I risultati dell’esame sono stati illustratri sulla rivista scientifica EbioMedicine. Attualmente i medici calcolano il rischio malattie cardiache utilizzando una serie di fattori genetici tra cui eta’, sesso, pressione sanguigna, i livelli di colesterolo nel sangue, senza tener conto dei livelli degli anticorpi IgG.

Con questo nuovo test, secondo i ricercatori, è possibile scoprire se le persone con alti livelli di anticorpi IgG prodotti dal sistema immunitario hanno un basso rischio di problemi cardiaci, indipendentemente da altri fattori. Una scoperta molto importante che potrebbe evitare a tante persone di assumere statine o betabloccanti.

Al Senato un disegno di legge che istituisce l’ordine professionale dei pizzaioli

Pubblicato il 23 Giu 2016 alle 6:38am

Bartolomeo Amidei e Paola Pelino hanno presentato giorni fa in Senato un disegno di legge atto a istituire l’ordine professionale dei pizzaioli: un modo sicuro per certificare la professionalità dei tanti lavoratori della gastronomia italiana, specializzati nella creazione della pizza che ad oggi non hanno ancora la stessa dignità di colleghi chef.

Sono 150mila i pizzaioli italiani che verrebbero interessati dalla legge, se questa dovesse essere approvata. Per costoro l’istituzione di un albo professionale sarebbe il culmine di un processo di rivendicazioni che ha portato anche alla candidatura della pizza a patrimonio dell’umanità Unesco.

Inoltre, l’istituzione di criteri formativi e dei requisiti minimi per l’iscrizione è anche un modo per tutelare i consumatori. Nel testo del ddl il pizzaiolo che si iscriverà all’albo dovrà aver esercitato la professione per almeno 18 mesi, dovrà riuscire a superare un esame finale dopo aver frequentato un corso pratico e teorico di 120 ore, comprensivo di laboratorio (30 ore), lingue straniere (40), scienze dell’alimentazione (20) e conservazione degli alimenti (30). Il diploma così ottenuto varrà per cinque anni, ai termini dei quali il professionista dovrà seguire un corso di aggiornamento.

Una proposta di legge che mira anche a difendere il made in italy visto che oggi nel nostro Paese sono circa 100mila le persone che ‘fanno la pizza’ e con gli aiuto-pizzaioli 150mila. Le pizzerie rappresentano il 50% del fatturato totale della ristorazione”.