giulio regeni salma

La commissione parlamentare egiziana sul caso Regeni conferma il rifiuto a condividere una parte dei materiali dell’inchiesta con gli inquirenti italiani.

Ad annunciarlo è il deputato Tarek al Kholi, segretario della commissione Esteri della Camera egiziana, secondo cui “le richieste di Roma sono incostituzionali”.

Si tratterebbe dell’invio dei tabulati telefonici, dell’estradizione di 3 persone e dell’acquisizione delle immagini di alcune telecamere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.