luglio 25th, 2016

Ventisettenne ridotto in fin di vita a causa di una lite avvenuta ieri sera a Ostia

Pubblicato il 25 Lug 2016 alle 1:00pm

Ventisettenne ridotto in fin di vita durante una lite avvenuta ieri sera intorno alle 20 in via delle Ancore a Ostia, a Ostia, rissa in via dell’Ancora a pochi metri dal porto turistico del litorale romano sotto gli occhi di altri residenti della zona.

Il ragazzo è stato colpito al volto e alla testa e anche allo stomaco ripetutamente e in maniera molto violenta, è ora ricoverato al San Camillo in coma, in pericolo di vita. Nella notte, intorno alle 3.30, i carabinieri del Radiomobile di Ostia hanno rintracciato e arrestato un romano di 25 anni, con accusa di tentato omicidio. Il 25enne è stato portato a Regina Coeli.

I carabinieri stanno indagando per ricostruire le ragioni della lite che, dalle prime informazioni, sarebbe scoppiata per futili motivi. Il 25enne arrestato ha riportato la frattura della mano e ha avuto 20 giorni di prognosi. In base a quanto ricostruito dagli investigatori, il 25enne avrebbe aggredito il 27enne prendendolo a pugni in faccia e alla testa e provocandogli lesioni gravissime.

Al via la Giornata Mondiale della Gioventù

Pubblicato il 25 Lug 2016 alle 12:45pm

Al via dal 27 al 31 luglio a Cracovia, le edizioni internazionali delle Giornata Mondiale della Gioventù. Saranno 13 (31 se si aggiungono le altre 18 diocesane).

Questi i raduni di “popolo giovanile”, nell’arco di tre decadi, gradualmente diventati eventi molto importanti non solo nella vita della Chiesa Cattolica universale ma anche nelle chiese particolari.

Nel loro spirito tre diversi pontificati – Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco – che, nonostante le non poche differenze dei contesti storici del trentennio, hanno assegnato sempre al rapporto Chiesa-giovani un ruolo rilevante, come non era mai accaduto prima.

Lorenzo negli Stadi 2015, su Jova Tv 26 luglio dalle 12 in full Hd, in streaming gratuito lo special con Ramazzotti e Senese per Pino Daniele

Pubblicato il 25 Lug 2016 alle 11:58am

Martedì 26 luglio, su Jova Tv dalle ore 12 in full HD, lo streaming gratuito dello special con Eros Ramazzotti e James Senese realizzato un anno fa a Napoli per PINO DANIELE in occasione del concerto di “Lorenzo negli stadi 2015”.

Lo special è il racconto di quella giornata, con inediti backstage delle prove in cui Lorenzo ed Eros dopo lo storico concerto di 21 anni prima, tornano sul palco del San Paolo insieme a James Senese, “il suono di Napoli”, per un omaggio unico all’amico scomparso.

“Mi raccomando a Napoli fai qualcosa per il nostro amico” , scriveva Eros nell’sms qualche sera prima dell’appuntamento al San Paolo. “Perché non vieni sul palco con me?” ha risposto subito Lorenzo. E la mattina dopo, senza nessuna esitazione Eros: “Che facciamo?”. Nasce così, l’omaggio più sentito a ventuno anni dallo storico concerto che aveva visto i tre, insieme, proprio su quel palco.

Con James Senese è nata una session strepitosa nel segno di Pino con brani come Yes I know my way , Chiove, Napul’è, A me me piace o blues con un rap per Pino scritto apposta da Lorenzo per l’occasione.

Presto un vaccino contro i danni di una cattiva alimentazione

Pubblicato il 25 Lug 2016 alle 10:27am

I ricercatori dell’Ospedale San Raffaele di Milano hanno sviluppato un vaccino contro alcuni microrganismi intestinali, per ridurre gli stati infiammatori e prevenire così malattie come l’aterosclerosi e il diabete di tipo 2.

Lo studio con a capo Massimo Clementi, Roberto Burioni e Filippo Canducci dell’Università dell’Insubria di Varese, è stato pubblicato sulla rivista ‘Scientific Report’, svela che alcuni batteri intestinali, se presenti in sovrannumero, fanno avviare processi di infiammazione che, a loro volta, attivano l’insorgenza di malattie metaboliche e cardiovascolari.

Lo scopo di tale vaccino è quello di immunizzare l’organismo verso questi batteri intestinali riducendo il processo infiammatorio e le conseguenze nocive di una cattiva alimentazione.

Gli esperimenti sono stati effettuati intanto sui topi, successivamente saranno fatti anche sull’uomo.

Il consumo di alcol all’origine di 7 tipologie di cancro

Pubblicato il 25 Lug 2016 alle 9:55am

Il consumo di alcol sarebbe alla base di sette tipologie differenti di tumore.

Un gruppo di scienziati neozelandesi facenti capo alla dottoressa Jamie Connor, dell’Università di Otago avrebbe analizzato studi precedenti inseriti negli archivi del World Cancer Research Fund, scoprendo così, l’esistenza di una radice di tipo causale che legava le bevande alcoliche allo sviluppo di sette forme diverse di tumore, tutte collocate a laringe, faringe, esofago, fegato, colon, retto e mammella e che, il consumo di alcolici favorirebbe in modo meno evidente anche lo sviluppo di neoplasie alla prostata, al pancreas e della pelle.

Al momento però, sarebbe presente solo su base statistica e non legittimato da una più accurata analisi biologica. Ma l’alcol di per sè si sa che fa male. Che espone anche ad altre patologie, e se aggiunto anche al consumo di fumo ed alcol, secondo l’autrice il cui studio è stato pubblicato su Addiction, sarebbe la miccia ideale per lo svviluppo di un vasto quantitativo di patologie tumorali.

Secondo la ricerca, infatti, i rischi sarebbero presenti anche presso i bevitori moderati di alcol e si attenuerebbero a dismisura non appena si deciderebbe di smettere di bere.

Germania, bomba vicino a un concerto: morto lʼattentatore, un rifugiato siriano

Pubblicato il 25 Lug 2016 alle 8:51am

E’ di un morto e 12 feriti, di cui 3 gravi, il bilancio di un attentato compiuto ad Ansbach, in Germania.

L’attentatore, un rifugiato siriano di 27 anni con problemi psichici a cui era stata respinta la richiesta di asilo, è morto.

A renderlo noto è il ministro dell’Interno bavarese che aggiunge anche che il 27enne voleva far esplodere l’ordigno nei pressi di un concerto ma che lo scoppio è avvenuto in un luogo vicino. Si ipotizza la matrice islamica.