luglio 28th, 2016

Biagio Antonacci, in autunno uno speciale in prima serata su Canale 5

Pubblicato il 28 Lug 2016 alle 2:35pm

Biagio Antonacci, il prossimo autunno sarà il protagonista di una prima serata evento su Canale 5. (altro…)

Obesi, fumatori e pantofolai la Campania detiene il primato, lo rivela l’Istat

Pubblicato il 28 Lug 2016 alle 9:43am

L’Istat ha diffuso i dati relativi alle abitudini al fumo e al consumo di alcol in particolare attraverso l’Indagine multiscopo “Aspetti della vita quotidiana”.

Dalla cui indagine emerge che si comincia a bere e a fumare ancora in tenera età, preferendo la tv o il telefonino allo sport. In Campania, la più alta quota di fumatori con il 22 per cento della popolazione con età superiore ai 14 anni.

E sul fronte della quantità di sigarette fumate ogni giorno, la Campania detiene un altro record, il 12.5 per cento di “fumatori forti” a fronte del 10.7 per cento rilevato al Nord. Del tutto analogo il trend dei napoletani a tavola: uno su due è in eccesso di peso.

Meno dramamtica la situazione relativa al consumo di alcol. Subito dopo i campani i più sedentari risultano essere i siciliani.

Sbarchi di minori, Comuni lanciano allarme su aumento

Pubblicato il 28 Lug 2016 alle 8:34am

È emergenza nell’emergenza quella dei minori non accompagnati che a centinaia sbarcano sulle coste italiane tra i migranti. Soli, impauriti e traumatizzati, sono in cerca di futuro. L’Anci ha presentato il sesto rapporto che li riguarda, facendo il punto della situazione sulle politiche di accoglienza 2004-2014 e focalizzando l’attenzione sui percorsi di integrazione che riguardano la prima fase e la seconda di accoglienza, e l’impegno da parte dei comuni.

Il numero dei minori non accompagnati negli ultimi anni «è aumentato esponenzialmente», passando dai 4.588 del 2010 ai 9.197 del 2011, dai 9.678 del 2013 fino ai 13.523 del 2014.

Si tratta in prevalenza di maschi nel 96% dei casi, 8 su 10 di età compresa tra i 16 e i 17 anni, oltre la metà proveniente da quattro Paesi: Egitto (21,5%), Bangladesh (13,2%), Gambia (10%) e Albania (9,1%). E nel 24% dei casi di richiedenti asilo.

In seguito all’approvazione del Piano nazionale dedicato, a partire dalla fine del 2014, il ministero dell’Interno ha attivato strutture di primissima accoglienza altamente specializzate destinate ad accoglierli appena sbarcati. Attualmente sono 13, per 641 posti complessivi.

Ampliata anche la rete dei progetti destinati ai minori nell’ambito dello Sprar, per un totale di 1.010 posti, arrivando a quota 1.838.

Al loro percorso di recupero pensano poi i comuni. Il maggior numero alla capitale.

Jean Paul Gautier e Ovs una capsule collection per la stagione invernale 2016 2017

Pubblicato il 28 Lug 2016 alle 7:12am

Jean Paul Gaultier e Ovs hanno annunciato la loro collaborazione e la creazione di un’esclusiva capsule collection che sarà lanciata nell’autunno prossimo, per la stagione invernale 2016/2017.

La collezione comprenderà circa 60 pezzi, tra abbigliamento e accessori uomo e donna, prodotti e distribuiti con l’etichetta «Jean Paul Gaultier per Ovs».

La capsule sarà disponibile a partire da metà novembre in una selezione di store e on line su ovs.it.

Equipe del Gaslini vola in Cina per salvare bimbo gravissimo e portarlo a Genova

Pubblicato il 28 Lug 2016 alle 6:28am

Ventisei ore di volo da Genova sino alla Cina e ritorno, per salvare un bambino di cinque settimane, figlio di una coppia marchigiana di Sant’Elpidio, provincia di Fermo e residente a Shanghai. Il piccolo aveva subito un arresto cardiaco e i medici cinesi, di fronte ad una grave e rarissima patologia, avevano escluso ogni possibilità di speranza, da qui la decisione di tentare di salvarlo in Italia.

Adesso il bambino, ancora in condizioni critiche è ricoverato all’ospedale Giannina Gaslini di Genova, dov’è giunto sabato scorso in mattinata dopo l’arrivo in aeroporto a Genova a bordo di un Falcon 900 dell’Aeronautica Militare del 31° stormo di Ciampino.

La chiamata è arrivata all’istituto pediatrico di Genova da parte di Stefano Beltrame, console generale d’Italia a Shanghai, allertato dai genitori del bambino, che ha chiesto un consulto agli specialisti della Uoc Patologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’istituo pediatrico genovese diretta dal dottor Luca Ramenghi. Vista la situazione davvero grave è stata richiesta subito una partenza da parte dell’équipe specializzata del Servizio di Trasporto d’Emergenza Neonatale Sten del Gaslini che ha messo a disposizione le attrezzature necessarie e inoltrato la richiesta di volo umanitario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che mercoledì 20 luglio ha autorizzato l’Aeronautica Militare a inviare un aereo in Cina per portare il piccolo in Italia.

Il volo è stato organizzato in sole 36 ore dalla sua approvazione.