Thailandia, 4 morti e oltre 20 feriti, anche due italiani, il bilancio delle vittime delle bombe in un resort

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 12 Ago 2016 alle ore 12:39pm

thailandia bombe in resort
Raffica di esplosioni ha colpito il Sud della Thailandia, facendo almeno quattro morti e oltre 23 feriti. Tra i feriti molti turisti, anche due italiani, come conferma anche questa mattina la Farnesina. I due feriti italiani sarebbero un ragazzo di 21 anni, Lorenzo Minuti, e un uomo di 51 anni, Andrea Tazzioli non in pericolo di vita.

Quattro le bombe esplose tra ieri e oggi a Hua Hin, 200 chilometri a Sud di Bangkok, dove sono rimaste uccise due persone e ferite oltre venti in un resort.

Due le esplosioni, sull’isola di Pukhet, con un ferito. Altri due ordigni sono stati fatti esplodere a Surat Thani, e Sud è morta una persona.

Registrata anche una esplosione a Trang, con un morto, e altre nella provincia di Phang Nga.

Secondo la polizia locale non si tratterebbe di terrorismo internazionale. Gli attacchi sono avvenuti in coincomitanza con la vigilia del compleanno della regina Sirikit – che compie oggi 84 anni – ma anche con il primo anniversario dell’attentato a un tempio di Bangkok costato la vita a 20 persone il 17 agosto 2015 hanno fatto pensare ad attentati ispirati da tensioni interne.