agosto 14th, 2016

Siria: raid di regime e ribelli su Aleppo, 50 civili uccisi

Pubblicato il 14 Ago 2016 alle 11:04am

Sono almeno 51 i civili rimasti uccisi nei bombardamenti delle due parti in conflitto su Aleppo e la periferia, secondo l’ultimo bilancio dell’Osservatorio siriano per i diritti umani.

I raid delle forze governative sui quartieri orientali della città, roccaforte dell’opposizione, hanno causato la morte di quindici civili, tra cui due donne e un bambino, e decine di feriti.

Colpiti anche i quartieri di Al Fardús, Sheij Faris e Sheij Jader.

Nelle zone occidentali della città, controllate dalle forze vicine al presidente Assad, sono morti nove civili a causa del lancio di razzi da parte dei ribelli.

I bombardamenti di siriani e russi contro i villaggi della periferia occidentale di Aleppo, hanno causato invece la morte di 27 persone, tra cui quattro donne e un bambino.

Gregorio Paltrinieri regala un altro oro all’Italia. Padrone assoluto dei 1500 metri di stile libero

Pubblicato il 14 Ago 2016 alle 10:50am

Gregorio Paltrinieri è padrone assoluto dei 1.500 metri stile libero. Il campione del mondo in carica porta a casa un altro oro per l’Italia, sfiorando anche il record mondiale in 14’34″57.

Poi c’è anche nella finale per il nuoto italiano la medaglia di bronzo di Gabriele Detti in 14’40″86. Medaglia d’argento va invece all’americano Connor Jaeger (14’39″48). Otto anni dopo Federica Pellegrini, un atleta azzurro torna campione olimpico di nuoto.

Paltrinieri ha nuotato per quasi tutta la gara su tempi da primato mondiale per rallentare solo verso la fine. Ha resistito al record del cinese Sun Yang, stabilito quattro anni fa ai Giochi di Londra.

Molto bella anche la prestazione di Detti, partito più lentamente rimontando sul finale.

Per l’Italia quindi si tratta della sesta medaglia d’oro e diciotto in totale considerando anche quelle di argento e bronzo di questi giochi olimpici di Rio 2016.

Per Detti, si tratta della seconda medaglia personale, dopo l’altro bronzo nei 400.

Paltrinieri, 22 anni a settembre, ha dichiarato dopo la vittoria: “È stata veramente dura da un punto di vista psicologico. Un’emozione incredibile. È una bella cosa. Tutti si aspettavano questa medaglia, ma non c’è nulla di scontato. Io non avevo paura di nulla, ma è sempre una finale olimpica. Questa medaglia l’ho sempre voluta come volevo il record del mondo, so di valerlo e prima o poi lo farò. Sono partito forte per scavare un gap con gli altri e farli scoraggiare”.

Birra e gelati muovono l’economia italiana

Pubblicato il 14 Ago 2016 alle 10:36am

Crescono in Italia i consumi di birra e gelati, con un forte aumento dei produttori artigiani. Secondo uno studio fatto dalla Confartigianato, le famiglie italiane “spendono complessivamente per questi due alimenti 3,1 miliardi di euro all’anno, equamente divisi tra 1,541 miliardi per i gelati e 1,523 milioni per le birre. In media, ogni nucleo familiare spende ogni anno 71,5 euro per i gelati e 70,7 euro per le birre”. (altro…)

Nina Moric e il compagno scomparsi da alcuni giorni, dopo un ultimo (strano) post su Facebook

Pubblicato il 14 Ago 2016 alle 8:34am

L’ultimo post di Nina Moric apparso sul suo profilo Facebook giovedì scorso, dice: “Le personalità più forti sono quelle che sp”.

La frase si interrompe gettando nel panico fan, follower e persino i parenti. Sì perché non si hanno più notizie di lei da diversi giorni e del suo fidanzato Luigi Mario Favoloso.

A lanciare l’allarme è Loredana Fiorentino, mamma del compagno della modella croata che affida a Facebook il suo appello: “Se qualcuno ha notizie di Nina e di mio figlio mi contatti, sono abbastanza preoccupata!”.

La coppia, scrive ancora la signora Loredana, stava a Milano. “L’ultimo post di Nina è strano – dice riferendosi a quella frase interrotta – e nessuno risponde”. Anche lei, comunque, ha smesso di rispondere ai messaggi pubblici su Facebook da ieri.

In arrivo il display di ultima generazione: flessibile, indossabile, in idrogel

Pubblicato il 14 Ago 2016 alle 7:18am

Arriva il display di ultima generazione, che garantisce un’esperienza video incredibilmente realistica: non si guarda più un film, lo si vive. E, con il display flessibile e indossabile, le immagini sono perfette e nitide, quasi come se la scena stesse accadendo dinanzi ai nostri occhi.

Il nuovo display flessibile e indossabile è fatto di idrogel, materiale facilemnte modellabile. Darà la possibilità di guardare il filmato direttamente sul proprio braccio, sul dorso della mano o in qualsiasi posto verrà appoggiato il display.

Il materiale utilizzato per la costruzione di questo display è un’invenzione dell’Università di Seul, dove l’idrogel è stato eletto materiale dell’anno per la costruzione di display.

Alzheimer, scoperto farmaco antinfiammatorio che blocca malattia e ripristina capacità neurologiche

Pubblicato il 14 Ago 2016 alle 6:34am

Molto presto arriverà la cura contro l’Alzheimer grazie all’acido mefenamico, farmaco non-steroideo anti-infiammatorio (FANS), che viene già utilizzato solitamente per trattare il dolore. (altro…)