siria bombardamenti
Sono almeno 51 i civili rimasti uccisi nei bombardamenti delle due parti in conflitto su Aleppo e la periferia, secondo l’ultimo bilancio dell’Osservatorio siriano per i diritti umani.

I raid delle forze governative sui quartieri orientali della città, roccaforte dell’opposizione, hanno causato la morte di quindici civili, tra cui due donne e un bambino, e decine di feriti.

Colpiti anche i quartieri di Al Fardús, Sheij Faris e Sheij Jader.

Nelle zone occidentali della città, controllate dalle forze vicine al presidente Assad, sono morti nove civili a causa del lancio di razzi da parte dei ribelli.

I bombardamenti di siriani e russi contro i villaggi della periferia occidentale di Aleppo, hanno causato invece la morte di 27 persone, tra cui quattro donne e un bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.