La Val d’Aosta reintroduce i trattamenti con agopuntura nei Lea regionali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 20 Ago 2016 alle ore 6:32am

agopuntura
Il governo della Val D’Aosta ha approvato una modifica ai Lea regionali ( prestazioni del SSN) per reintrodurre una serie di trattamenti con agopuntura.

La novità riguarderà le prestazioni per i pazienti che soffrono di cefaea emicranica e di dolori all’apparato muscolo-scheletrico e osteoarticolare cronici e che non hanno tratto giovamento dalle comuni terapie antidolorifiche oppure che si avvalgono dell’agopuntura per scelta personale.

Nonché, i trattamenti dei casi di nausea e vomito in gravidanza e degli effetti collaterali delle terapie nei pazienti oncologici.

Laurent Viérin, assessore alla Sanità, spiega: «Abbiamo ritenuto importante ridare la possibilità di avvalersi di questa terapia complementare all’interno delle prestazioni erogate dal Ssn ricordando, tra le altre cose, che la collaborazione tra la Terapia del dolore e il Centro cefalee con altre strutture dell’ospedale, ad esempio, per la cura delle numerose pazienti fibroialgiche, può ora riprendere».