agosto 26th, 2016

Terremoto, domani i funerali solenni delle 49 vittime di Arquata del Tronto

Pubblicato il 26 Ago 2016 alle 1:07pm

Domani mattina ad Ascoli Piceno si terranno i funerali solenni delle 49 vittime del terremoto di mercoledì che ha colpito anche le Marche, Arquata del Tronto.

Le esequie saranno celebrate dal Vescovo Monsignor Giovanni D’Ercole nella palestra adiacente all’ospedale “Mazzoni” alla presenza delle massime autorità dello Stato (tra cui Sergio Mattarella e Matteo Renzi), alle ore 11,30.

In concomitanza col rito, il presidente del Consiglio ha proclamato una giornata di lutto nazionale con l’esposizione di bandiere a mezz’asta sugli edifici pubblici dell’intero territorio italiano.

Sempre domattina, prima di partecipare alle esequie, il presidente Mattarella visiterà alcune delle aree colpite dal sisma nel Lazio, tra cui Amatrice.

C’è un periodo anche per separarsi: agosto e marzo i mesi in cui si divorzia di più

Pubblicato il 26 Ago 2016 alle 12:17pm

Secondo una ricerca condotta dalla University of Washington i mesi di agosto e marzo sarebbero quelli più di moda per dirsi addio.

La decisione di lasciarsi per sempre verrebbe presa in stagioni ben precise: inizio primavera e fine estate.

Julie Brines e Brian Serafini dell’università di Washington hanno analizzato le domande di divorzio depositate nello Stato di Washington tra il 2001 e il 2015, accorgendosi che l’ufficializzazione di una rottura segue una sorta di ‘calendario domestico’, vero e proprio.

“È come un ciclo di ottimismo”. Questo perché per le coppie con problemi, possono rivelarsi periodi particolarmente stressanti. Per questo la decisione di giungere ad un divorzio tra agosto e settembre al rientro dalle ferie estive e prima che ricomincino le scuole, oppure a marzo.

Terremoto, sale a 268 morti il bilancio delle vittime. Nuova forte scossa all’alba

Pubblicato il 26 Ago 2016 alle 10:41am

Sale a 268 morti, di cui 208 solo ad Amatrice, 49 ad Arquata e 11 ad Accumoli il triste bilancio delle vittime del violento terremoto di mercoledì. A renderlo noto la Protezione Civile.

Una nuova forte scossa di magnitudo 4.8 è stata registrata nella zona di Rieti alle 6.28 di questa mattina.

Amatrice, Campotosto, Capitignano e Montereale i comuni più vicini all’epicentro. Dopo la scossa distruttiva di magnitudo 6.0 delle 3.36 di mercoledì, questa è la seconda replica di assestamento più forte registrata di magnitudo 5.3 registrata a Perugia nella stessa giornata di mercoledì alle 4.33.

Le scosse di terremoto sono state in totale 928, 57 solo dalla mezzanotte di oggi.

Dopo la scossa di questa mattina è stato chiuso il Ponte a Tre Occhi sulla strada regionale 260, per raggiungere ad Amatrice, anche per i soccorsi.

Si cercano vie di accesso. La responsabile della Protezione civile Titti Postiglione ha riferito che i feriti passati per gli ospedali di Lazio, Umbria e Marche sono 387.

Circa 2.100 le persone che hanno usufruito dell’assistenza nelle tendopoli, a fronte di una capienza di circa 3.500 posti.

La casa di Prince diventa un museo aperto al pubblico

Pubblicato il 26 Ago 2016 alle 8:33am

Aprirà oggi al pubblico la casa – studio del principe del pop. Un’opportunità unica per tutti i visitatori e fan del ‘folletto’ di Minneapolis.

Proprio in uno degli ascensori di quella maestosa residenza, Prince ha perso la vita il 21 aprile di quest’anno.

Dall’autopsia la conferma dell’overdose da farmaci. Settanta minuti di cammino negli appartamenti privati del cantante e negli studi di registrazione. In bella mostra chitarre, vestivi oltre a locandine dei concerti e tantissime fotografie.

Si potranno ammirare inoltre le collezioni d’arte dell’artista e quelle di moto e automobili.

Elisa, da oggi in radio il nuovo singolo “Bruciare per te”

Pubblicato il 26 Ago 2016 alle 7:23am

Arriva oggi in radio “BRUCIARE PER TE”, il nuovo singolo di ELISA estratto dall’ultimo album di inediti “ON”.

“ON” è un album dal sound pop, potente e moderno, che si mischia al soul, all’elettronica fino ad attingere a sonorità anni ’80. Tredici i brani che esplorano i diversi generi e che esprimono tensione emotiva, ritmo ed energia.

Un album certificato ORO (dati GfK Retail andTechnology) mentre il singolo “No Hero” è già PLATINO con oltre 23 milioni di visualizzazioni su YouTube.

A seguire le date confermate del tour (prodotto e organizzato da F&P Group) nei principali palasport italiani: 11 novembre a Firenze – Nelson Mandela Forum; 12 novembre a Livorno – Modigliani Forum; 14 novembre a Torino – Pala Alpitour; 15 novembre a Genova – 105 Stadium; 19 novembre a Roma – PalaLottomatica; 22 novembre a Bologna – Unipol Arena; 23 novembre a Montichiari – Pala George; 25 novembre e 26 novembre a Milano – Mediolanum Forum (Assago); 28 novembre e 29 novembre a Padova – Kioene Arena; 1 dicembre a Pescara – Palasport Giovanni Paolo II; 3 dicembre a Napoli – Palapartenope; 4 dicembre a Bari – Palaflorio; 6 dicembre a Reggio Calabria – PalaCalafiore e il 7 dicembre ad Acireale – Pal’art Hotel.

I biglietti sono disponibili su Ticketone e sui circuiti di vendita e prevendite abituali (info: www.fepgroup.it).

In occasione del tour invernale Elisa porterà in scena, concerto dopo concerto, un live esclusivo entusiasmando il pubblico con i brani estratti dal suo ultimo disco “ON”, oltre ai suoi più grandi successi del passato. Con lei Lele Esposito, giovane finalista di Amici 15, come opening-act di alcune date dei suoi concerti.

RTL 102.5, radio media partner ufficiale dell’“ON Tour” di Elisa.

Riciclare batterie al litio di tablet e smartphone con i funghi, oggi è possibile

Pubblicato il 26 Ago 2016 alle 6:13am

I funghi utilizzati nello smaltimento delle batterie ricaricabili di smartphone e tablet. Grazie a tre microscopici funghi, chiamati ‘minatori’ è possibile estrarre cobalto e litio attraverso un processo di riciclo in grado tutelare l’ambiente.

Una sensazionale scoperta che arriva dai ricercatori dell’Università della Florida del Sud, che presentano i risultati dei loro studi a Philadelphia in occasione del convegno della Società Americana di Chimica (Acs).

Secondo questi ricercatori, questo tipo di batterie, presenti su tutti i dispositivi elettronici, sono altamente inquinanti e il loro smaltimento è di grande importanza per la salvaguardia dell’ambiente e della salute di uomini e animali.

Per questo, si sono impegnati a dimostrare che l’uso combinato di tre funghi come l’Aspergillus niger, il Penicillium simplicissimum e il Penicillium chrysogenum consentirebbe di estrarre cobalto e litio dalle batterie e il recupero di queste materie, permetterebbe al settore industriale anche un risparmio di denaro di tutto rispettos.