settembre 1st, 2016

Gigi D’Alessio, 25 milioni di debiti: “Sono la vittima e non il carnefice. Canterò 15 anni per ripagarli”

Pubblicato il 01 Set 2016 alle 11:18am

Gigi D’Alessio avrebbe debiti che superano il numero dei dischi venduti. Ipoteche, pignoramenti su beni patrimoniali: 25 milioni di euro contro 20 milioni e un debito di 200 mila euro con l’amica Valeria Marini, con la quale dovrebbe firmare a giorni un accordo da 30 mila euro e rate mensili da 5 milioni.

A raccontarlo è il cantante stesso al ‘Corriere della Sera’.

“Prima di trovarmi, anzi di mettermi in questa situazione – spiega – ero l’uomo più sereno del mondo. Canterò e farò concerti a lungo perché sono felice quando riesco a dare emozioni. E pazienza se almeno per i prossimi 15 anni canterò anche per pagarmi i debiti”.

Il cantautore italiano, 49 anni, secondo quanto riportato da il quotidiano di via Solferino, sta definendo una serie di piani per restituire tutti i soldi che sono parzialmente dovuti a una serie di affari finiti male, anche per colpa altrui.

Come nel caso della società che D’Alessio aveva con l’ex marito della Marini, Giovanni Cottone, con la quale aveva pensato di riportare in Italia il marchio Lambretta: “Onorerò gli impegni – dice D’Alessio – in attesa che qualcun altro (Cottone, ndr) onori i suoi nei miei confronti. Perché io, in questa storia, sono vittima non il carnefice”.

D’Alessio, nonostante una brillante carriera artistica, deve fare i conti con Unicredit, Popolare Milano, Mps, altre banche creditrici, il leasing Unicredit per la Ferrari California cabrio o la transazione da 300 mila euro con la Bmw per un’altra supercar, che gli hanno ipotecato l’intero patrimonio immobiliare e pignorata ogni fonte di reddito.

“Sono anni che sto lottando per riemergere da questa situazione” afferma il cantante. Anche a Mondadori, Mediaset, Siae e Sony, per D’Alessio fonti di reddito, è stato notificato un decreto ingiuntivo con pignoramento presso terzi per il debito con Valeria Marini. E mentre l’avvocato e socio del cantante, Antonio Albo, fa sapere che “con Unicredit abbiamo definito ogni cosa, una transazione tombale, e con Bpm ci siamo scambiati una bozza di transazione” Unicredit Leasing ha pignorato tutte le somme della Siae. Situazione che, secondo il ‘Corriere della Sera’, potrebbe portare il cantante a trasferire alla startup Soundreef la gestione delle royalty.

In calo le sperimentazioni su animali, nel 2014 30mila in meno

Pubblicato il 01 Set 2016 alle 10:49am

Diminuiscono nel nostro Paese le sperimentazioni cliniche su animali: nel 2014 sono state infatti 30mila in meno rispetto all’anno prima. A rivelarlo i dati pubblicati in Gazzetta Ufficiale e riportati sul portale web del ministero della Salute, che fanno rilevare per la prima volta in assoluto un numero totale inferiore alle 700mila unità.

Nel 2013 erano stati 723.739 in test clinici per lo sviluppo di nuovi farmaci e terapie.

“Con 691.666 animali utilizzati nel 2014 – si legge sul sito del ministero – l’Italia scende di circa 30mila unità rispetto all’anno precedente, confermando la funzionalità delle nuove regole contenute nella direttiva e la massima attenzione con cui vengono vagliate le procedure di autorizzazione”.

Gli animali utilizzati, riporta ancora il grafico allegato, sono stati circa 485mila topi, 130mila ratti, 28mila polli, 18mila pesci, 17mila porcellini d’india, 7mila conigli e circa 450 macachi.

Biagio Live 2016, il 9 settembre a Milano ospiti d’eccezione: Giuliano Sangiorgi e Andrea Mariano, J-Ax

Pubblicato il 01 Set 2016 alle 9:17am

Manca ormai poco per i cinque imperdibili ed unici appuntamenti “live” che Biagio Antonacci terrà il 7,9,10 settembre al Mediolanum Forum di Milano e il 16 e 17 settembre al Palalottomatica di Roma. (altro…)

22 Settembre Fertility Day, è polemica per gli slogan scelti per il lancio della campagna

Pubblicato il 01 Set 2016 alle 8:22am

Si svolgerà il prossimo 22 settembre il Fertility Day ma la polemica scoppia sui social.

Agli internauti non piaciuto l’approccio della ministra della Salute, Beatrice Lorenzin per promuovere una giornata nazionale di informazione su maternità e paternità.

A destare scalpore le cartoline ideate apposta per il lancio dell’evento. Una serie di immagini esplicative, accompagnate da didascalie discriminanti verso quanti non vogliono o non possono avere figli per una serie di ragioni anche economiche, lavorative, sociali, di coppia, o di malattie e infertilità.

Gli slogan scelti, vanno da “La bellezza non ha età, la fertilità sì” a “Datti una mossa! Non aspettare la cicogna”, passando per “Genitori giovani. Il modo migliore per essere creativi” e “La fertilità è un bene comune”, giudicate voi.

Ron, La Forza di dire sì, 29 settembre Arcimboldi Milano, concerto – evento benefico a favore di AISLA e terremotati del centro Italia

Pubblicato il 01 Set 2016 alle 7:29am

Giovedì 29 settembre il cantautore italiano RON sarà protagonista al Teatro degli Arcimboldi di Milano di uno straordinario evento benefico a sostegno di Aisla, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, e della ricerca sulla SLA, e dei terremotati del centro Italia, dal titolo “LA FORZA DI DIRE SÌ”.

Visti infatti, gli ultimi drammatici avvenimenti che hanno colpito nei giorni scorsi il Centro Italia, l’artista e l’AISLA hanno deciso di donare parte del ricavato alla Protezione Civile a favore dei paesi colpiti dal devastante terremoto del 24 agosto 2016.

«Questo disastro deve essere considerato la priorità assoluta da tutti – dichiara RON – Per questo motivo AISLA ed io abbiamo deciso di contribuire, dedicando questa serata alle persone colpite dal sisma e dando il nostro contributo alla Protezione Civile. Ci vogliono fatti, e non parole, per aiutare concretamente chi è stato messo in ginocchio dal terremoto a rialzarsi e riprendere in mano la propria vita dopo un dolore così grande».

Nel corso dell’evento, il cantautore affiancato da amici e colleghi del mondo dello spettacolo, che hanno già collaborato con lui alla reaalizzazione dell’album “La Forza di dire sì”, si ritroveranno in una serata unica all’insegna della grande musica e solidarietà. I primi nomi già confermati, sono: LOREDANA BERTÈ, EMMA, GIUSY FERRERI, NEK, MAX PEZZALI e FRANCESCO RENGA.

I biglietti per questo importante evento, prodotto da F&P Group, Colorsound e EventoMusica, sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita abituali.

RTL 102.5 è radio partner ufficiale dell’evento “LA FORZA DI DIRE SI”.

Milano, via la plastica dalle mense scolastiche, piatti e bicchieri saranno biodegradabili

Pubblicato il 01 Set 2016 alle 6:09am

Un nuovo primato per la città di Milano, prima d’Italia ad essere riuscita ad eliminare completamente la plastica dalle mense scolastiche. A partire da questo mese di settembre, infatti, il servizio di refezione scolastica sarà al 100 per cento ecologico. Piatti, bicchieri e tutte le stoviglie che saranno utilizzate nelle mense delle scuole d’infanzia, primarie e secondarie della città saranno realizzate interamente in materiale biodegradabile e compostabile: materiale bioplastico di origine italiana per i piatti, Pla (materiale completamente naturale derivato dal mais) per i bicchieri.

A commentare soddisfatta il traguardo raggiunto è stata l’amministratore unico di Milano Ristorazione (che gestisce le mense scolastiche), Gabriella Iacono: “Sono bastati meno di due anni e il risultato, sulle tavole dei bambini, è stato conseguito. Con il prossimo autunno si completerà l’azzeramento delle stoviglie in plastica ancora presenti nei refettori di Milano”.

Ogni anno saranno risparmiati oltre 720mila chili di plastica.

In termini numerici, saranno oltre 200mila i chili di plastica risparmiati ogni anno grazie alla novità introdotta.