Biagio Live 2016, il 9 settembre a Milano ospiti d’eccezione: Giuliano Sangiorgi e Andrea Mariano, J-Ax

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 01 Set 2016 alle ore 9:17am

biagio live
Manca ormai poco per i cinque imperdibili ed unici appuntamenti “live” che Biagio Antonacci terrà il 7,9,10 settembre al Mediolanum Forum di Milano e il 16 e 17 settembre al Palalottomatica di Roma.

A grande sorpresa, al BIAGIO LIVE 2016, in occasione del concerto che il cantautore milanese terrà venerdì 9 settembre a Milano, saliranno sul palco tre ospiti d’eccezione: Giuliano Sangiorgi e Andrea Mariano dei Negramaro e J-Ax.

Sarà questa l’occasione per rivedere nuovamente sul palco Biagio e Giuliano, due grandi artisti e due grandi amici. Proprio i Negramaro hanno realizzato, prodotto e arrangiato per Biagio, la nuova versione di Liberatemi, suo primo grande successo discografico impreziosito dalla straordinaria voce ed eccezionali doti interpretative di Giuliano Sangiorgi, contenuto nella raccolta BIAGIO (Sony Music), certificata platino.

Invece, per la prima volta, la voce calda del cantautore si unirà a quella di J-Ax, pionere del rap in Italia e artista tra i più amati del momento, per regalare a tutti i fan un momento di pura energia.

Ma le sorprese non finiscono certamente qui. Il prossimo autunno Biagio sarà il protagonista di una prima serata evento, in onda su Canale 5.

I tre concerti fissati per il 7, 9 e 10 settembre al Mediolanum Forum di Assago Milano, saranno l’occasione per registrare un inedito special televisivo dedicato alla musica e alla storia di Biagio Antonacci che con questa serata tv, festeggerà oltre venticinque anni di successi e la raccolta di canzoni edite da Iris/Sony Music con le più importanti hit della sua carriera.

Lo speciale sarà anche un’alternanza di musica e parole: Antonacci infatti proporrà i brani del suo repertorio e parti parlate che da sempre hanno accompagnato i suoi tour.

Radio partner di BIAGIO LIVE 2016 sarà RTL 102.5

Per maggiori informazioni: www.fepgroup.it e www.biagioantonacci.it.